fbpx

Doral-Publix a Miami: italiani in bella evidenza

Giovanni Binaghi
  21 Dicembre 2016 News
Condividi su:

Il giovanissimo Giovanni Binaghi si è classificato terzo nella categoria Boys 8-9 anni nel Doral-Publix Junior Golf Classic, la prestigiosa rassegna giovanile in svolgimento al Trump National Doral Miami in Florida, che vede impegnati 690 ragazzi dai 7 ai 18 anni provenienti da 45 nazioni. Binaghi, che si era già ben comportato nella scorsa edizione, ha concluso i due giri di 9 buche con 69 (35 34) colpi la gara vinta dallo statunitense Phillip Dunham (60 – 28 32) davanti al connazionale Jack Roberts (66). E’ terminato in 14ª posizione con 74 (36 38) il varesino Alessandro Cesario.

Si sono concluse tutte le gare riservati ai concorrenti tra i 7 e i 13 anni. Tra i Boys 10-11 anni (36 buche) Alberto Rozzi si è classificato 29° con 183 (86 97). Il titolo è andato all’inglese Frank Kennedy (149 – 75 74). Gli statunitensi Luke Parsons (62 – 29 33) e Niclas Staub (143 – 73 70) hanno avuto la meglio tra i Boys 7 & Under (9+9 buche) e tra i Boys 12-13 (36 buche).

Nelle gare femminili Melissa Cambi ha concluso al 14° posto con 87 (46 41) nella categoria Girls 10-11 anni dove si è imposta l’americana Sarah Loza (71 – 34 37). Nicoletta Verticale è finita 21ª con 176 (94 82) nel torneo Girls 12-13 anni appannaggio della russa Natalia Guseya (141 – 71 70). Infine sigilli americani sulle categoria Girls 7 & Under con Sydney Neou (78 – 37 41) e Girls 8-9 con Avery Zweig (67 – 32 35).

Successivamente si sono disputate le gare riservate alle categorie da 14 a 18 anni. Nella categorial Boys 16-18 ottima prova di Amadeo Figus del Parco di Roma secondo con 219 colpi (74 73 72) alle spalle del finlandese Lehesmaa Santeri (217 – 72 71 74). In alta classifica anche Andrea Romano, 11° con 228 (73 78 77), e in media Filippo Celli, 36° con 236 (83 73 80).

Italiani in buona evidenza anche tra i Boys 14-15 con Simone Colozza, quarto con 221 (69 75 77), e Dylan De Prosperis ottavo con 224 (78 72 74). Si è imposto con 216 (71 71 72) lo statunitense Michael Thorbjornsen che ha preceduto di ben sei colpi il francese Quentin Debove e il tedesco Hannes Hilburger (220). In 46ª posizione con 239 (77 84 78) Leonardo Turra. Non hanno superato il taglio Raul Cortesi (164), Tommaso Fabbri (165), Rocco Figus (165) e Andrea Verticale (169).

Tra le Girls 16-18 ha vinto con 216 colpi (70 74 72) la svedese Linn Grant ed è terminata 24ª con 242 (81 88 73) Carolina Caminoli, mentre nessuna italiana è scesa in campo tra le Girls 14-15, dove ha prevalso con 212 (67 71 74) l’americana Maisie Filler. (Nella foto: Giovanni Binaghi)