fbpx

Copa R.C.G. Sotogrande: successo di Jack Hume Cea 28°, Vecchi Fossa 36°

  28 Febbraio 2016 News
Condividi su:

 L’irlandese Jack Hume ha vinto con 285 colpi (72 64 72 75, -3), unico giocatore sotto par, la Copa R.C.G. Sotogrande European Nations Championship, disputata sul tracciato de La Reserva Club de Golf Sotogrande (par 72), sulla Costa del Sol spagnola. Il trionfo irlandese è stato completato con il successo tra i team (Alex Gleeson, Stuart Grehan, Jack Hume, Dermot McElroy) con 882 colpi (+18).
A metà della classifica individuale il quartetto azzurro: Michele Cea (nella foto), 28° con 309 (80 80 76 73, +21), Jacopo Vecchi Fossa, 36° con 311 (76 80 78 77, +23), Luca Cianchetti, 40° con 312 (84 74 73 81 +24), e Guido Migliozzi, 49° con 316 (78 77 83 78, +28).
Sono terminati alle spalle di Hume, il francese Romain Langasque e il gallese Owen Edwards, secondi con 291 (+3), gli spagnoli Xabier Gorospe, terzo con 294 (+6), e Mario Galiano, quarto con 296 (+8), il danese John Axelsen e lo scozzese Robert MacIntyre, sesti con 297 (+9).
Nella graduatoria a squadre l’Irlanda ha preceduto Francia (892, +28), Galles (895, +31), Inghilterra (906, +42), Scozia (908, +44), e Danimarca (910, +46). L’Italia ha chiuso all’11° posto con 920 (234 231 227 228, +56) Ha accompagnato il team italiano Alberto Binaghi, direttore tecnico della compagine nazionale maschile.
TERZO GIRO – L’irlandese Jack Hume (210 – 72 64 74, -6), unico giocatore sotto par, ha mantenuto la leadership e anche se il suo vantaggio è sceso sul secondo classificato da 12 a sette colpi, difficilmente potrà farsi sfuggire il titolo nella Copa R.C.G. Sotogrande European Nations Championship, che si sta disputando sul tracciato de La Reserva Club de Golf Sotogrande (par 72), sulla Costa del Sol spagnola.
In media graduatoria i quattro azzurri presenti: Luca Cianchetti, 30° con 231 (84 74 73, +15), Jacopo Vecchi Fossa, 42° con 234 (76 80 78, +18), Michele Cea, 46° con 236 (80 80 76, +20), e Guido Migliozzi, 50° con 238 (78 77 83, +22).
Hume è seguito con 217 (+1) dal gallese Owen Edward, con 219 (+3) dal francese Romain Langasque e dallo scozzese Robert MacIntyre e con 220 (+4) dagli spagnoli Mario Galiano e Xabier Gorospe.
Nella graduatoria a squadre è continuata con 655 (+7) colpi la marcia dell’Irlanda (Alex Gleeson, Stuart Grehan, Jack Hume, Dermot McElroy). Distacchi consistenti per Francia (666, +18), Galles (672, +24), Germania e Scozia (678, +30), e Spagna (680, +32). Ha perso una posizione il quartetto azzurro, undicesimo con 692 (234 231 227, +44). Accompagna il team italiano Alberto Binaghi, direttore tecnico della compagine nazionale maschile.
SECONDO GIROGuido Migliozzi si è portato dal 37° al 25° posto con 155 colpi (78 77, +13), e Jacopo Vecchi Fossa è sceso dal 19° al 30° con 156 (76 80, +14) nel secondo giro della Copa R.C.G. Sotogrande European Nations Championship, che si sta disputando sul tracciato de La Reserva Club de Golf Sotogrande (par 72), sulla Costa del Sol spagnola. In risalita anche Luca Chianchetti, da 61° a 38° con 158 (84 74, +16), mentre è rimasto praticamente stabile Michele Cea, 47° con 160 (80 80, +18). In vettta l’irlandese Jack Hume
In una giornata nuovamente dalle condizioni climatiche difficili ha compiuto un’autentica prodezza l’irlandese Jack Hume, che ha realizzato un 64 (-8) e con il totale di 136 (72 64, -8) ha preso ben dodici colpi di vantaggio sugli spagnoli Xabier Gorospe e Mario Galiano (148, +4). In quarta posizione con 149 (+5), il francese Ugo Caussaud, il gallese Owen Edwards e il norvegese Viktor Hovland, in settima con 150 (+6) il transalpino Romain Langasque e lo scozzese Robert MacIntyre, leader dopo un giro.
Nella classifica a squadre, dove vengono presi in considerazione tre risultati su quattro giornalieri, l’Irlanda (Alex Gleeson, Stuart Grehan, Jack Hume, Dermot McElroy) ha preso il largo con 439 colpi (+7). La seguono Francia (454, +22), Galles (456, +24), Norvegia (460, +28), Spagna (461, +29), Inghilterra e Germania (462, +30). Il quartetto azzurro è rimasto al decimo posto con 465 (234 231, +33). Accompagna il team italiano Alberto Binaghi, direttore tecnico della compagine nazionale maschile.
PRIMO GIRO – In una giornata piuttosto ventosa, che ha avuto peso sugli score, è iniziato sul tracciato de La Reserva Club de Golf Sotogrande (par 72), sulla Costa del Sol spagnola, la Copa R.C.G. Sotogrande European Nations Championship, dove è al comando con 70 (-2) colpi lo scozzese Robert MacIntyre.
Il miglior risultato nel quartetto azzurro lo ha fornito Jacopo Vecchi Fossa, 19° con 76 (+4). Sono più lontani Guido Migliozzi, 37° con 78 (+6), Michele Cea, 49° con 80 (+8), e Luca Cianchetti, 61° con 84 (+12).
Robert MacIntyre è seguito con 71 (-1) dallo spagnolo Mario Galiano, con 72 (par) dal danese John Axelsen e dagli irlandesi Stuart Grehan e Jack Hume e con 73 (+1) dal portoghese Vitor Londot Lopes e dal norvegese Viktor Hovland.
Nella classifica a squadre (tre risultati su quattro giornalieri)  l’Irlanda (Alex Gleeson, Stuart Grehan, Jack Hume, Dermot McElroy) guida la graduatoria con 218 (+2) colpi davanti a Spagna (223, +7), Austria, Norvegia e Scozia (225, +9), Inghilterra e Francia (228, +12). L’Italia è al decimo posto con 234 (+18).
Accompagna gli azzurri Alberto Binaghi, direttore tecnico della compagine nazionale maschile.
PROLOGO – Michele Cea, Luca Cianchetti, Guido Migliozzi e Jacopo Vecchi Fossa compongono il quartetto azzurro che prende parte alla Copa R.C.G. Sotogrande European Nations Championship (24-27 febbraio) in programma a La Reserva Club de Golf Sotogrande, sulla Costa del Sol spagnola. Tra gli italiani i due vincitori nelle prime uscite stagionali, Vecchi Fossa (Pals Winter Camp) e Migliozzi (86° Portuguese International Amateur)
Il torneo si disputa sulla distanza di 72 buche e sarà fatta anche una graduatoria a squadre sulla base dei tre migliori risultati su quattro giornalieri. Accompagna gli azzurri Alberto Binaghi, direttore tecnico della compagine nazionale maschile.