fbpx

Con il Safeway Open scatta il PGA Tour 2020-2021

mickelson-phil
  09 Settembre 2020 News
Condividi su:

Parte il PGA Tour 2020-2021, ad appena quattro giorni dalla conclusione della tormentata stagione precedente, con il Safeway Open (10-13 settembre), che apre un ciclo di ben 50 gare, il massimo in una annata del 1975, e che, per le anomalie determinate dall’emergenza sanitaria con rinvii, annullamenti di tornei e calendari stravolti, conterà di ben sei major.

Sul percorso del Silverado Resort & Spa North, a Napa in California, calamitano l’attenzione Phil Mickelson (nella foto) e Jordan Spieth. Il primo rientra sul circuito dopo aver vinto la prima gara disputata in assoluto (Charles Schwab Series) nel PGA Tour Champions, ossia tra gli “over 50”, con l’obiettivo di prepararsi nel modo migliore a uno degli ultimi assalti all’US Open (Mamaroneck, New York, 17-20 settembre), il major che gli manca per completare il “grande slam” e dove è giunto per sei volte secondo.

Jordan Spieth, invece, che non vince da luglio 2017 (Open Championship), dopo undici titoli conquistati in quattro anni comprensivi di tre major, spera soprattutto di voltare finalmente pagina anche se evidentemente non potrà farlo da un giorno all’altro.

Nel field anche lo spagnolo Sergio Garcia e l’irlandese Shane Lowry insieme ad altri tre vincitori, oltre a Spieth (2015), della FedEx Cup, Jim Furyk (2010), Bill Haas (2011) e Brandt Snedeker (2012) e a tre past winner dell’evento, l’argentino Emiliano Grillo (2015), Brendan Steele (2016, 2017) e Kevin Tway (2018). Assente Cameron Champ, che si era imposto lo scorso anno.

Disputerà l’ottava gara sul circuito il 19enne Akshay Bhatia, ottimo passato da dilettante di cui si dice un gran bene, che ha ricevuto un invito degli sponsor. Il montepremi è di 6.600.000 dollari.

Diretta su GOLFTV – Il Safeway Open viene trasmesso in diretta da GOLFTV, piattaforma streaming di Discovery (info www.golf.tv/it), con collegamenti ai seguenti orari: giovedì 10 settembre e venerdì 11, dalle ore 22 alle ore 1; sabato 12 e domenica 13, dalle ore 24 alle ore 3. Commento di Maurizio Trezzi e Marco Durante.