fbpx

Challenge Tour: Tom Murray al vertice, 14° Bergamaschi

Murray Tom GI
  14 Giugno 2018 News
Condividi su:

Filippo Bergamaschi, 14° con 70 (-1) colpi, è l’italiano meglio classificato nell’Hauts de France Golf Open (Challenge Tour), iniziato sul percorso dell’Aa Saint-Omer GC (par 71) a Lumbres in Francia dove è al comando con 65 (-6) l’inglese Tom Murray.

Al 25° posto con 71 (par) Francesco Laporta, al 55° con 73 (+2) Edoardo Raffaele Lipparelli, al 94° con 75 (+4) Federico Maccario, al 118° con 77 (+6) Alessandro Tadini e al 147° con 82 (+11) Jacopo Vecchi Fossa.

Tom Murray (nella foto di Getty Images), 28enne di Manchester senza titoli nel tour, ha segnato sette birdie e un bogey e ha lasciato a tre colpi il gallese Stuart Manley, lo spagnolo Javier Sainz, il polacco Adrian Meronk e il francese Robin Sciot-Siegrist. In sesta posizione con 69 (-2)  otto concorrenti tra i quali lo scozzese Scott Henry, il danese Daan Huizing e il sudafricano Oliver Bekker.

Filippo Bergamaschi ha fatto lo score con cinque birdie e quattro bogey, Francesco Laporta ha realizzato un eagle, un birdie e tre bogey, Edoardo Raffaele Lippareli è andato due colpi sopra par con quattro birdie, quattro bogey e un doppio bogey. Punteggi più alti per Federico Maccario con due birdie e sei bogey, per Alessandro Tadini con due birdie e otto bogey e per Jacopo Vecchi Fossa con due birdie, cinque bogey e quattro doppi bogey. Il montepremi è di 180.000 euro dei quali 28.800 andranno al primo classificato.

 

I RISULTATI