fbpx

Challenge Tour: sette italiani all’Open de Bretagne

Jacopo Vecchi Fossa
  04 Settembre 2019 News
Condividi su:

Nutrita rappresentanza italiana all’Open de Bretagne (5-8 settembre), il torneo del Challenge Tour che avrà luogo al Golf Bluegreen de Pléneuf Val André, nella città da cui il circolo prende nome in Francia. Scenderanno in campo Lorenzo Scalise, Francesco Laporta, Andrea Saracino, Jacopo Vecchi Fossa (nella foto), Michele Cea, Stefano Mazzoli, alla seconda gara da professionista, e Alessandro Tadini, alla seconda presenza stagionale sul circuito.

Nel field gli inglesi Dale Whitnell, vincitore domenica scorsa del KPMG Trophy,  Ross McGowan, Matthew Jordan e Jack Senior, gli olandesi Darius Van Driel e Daan Huizing, lo spagnolo Sebastian Garcia Rodriguez, il portoghese José-Filipe Lima, i francesi Robin Roussel e Antoine Rozner e lo scozzese Calum Hill.

Saranno nuovamente a caccia del terzo titolo nell’anno, che li porterebbe immediatamente sull’European Tour, Rozner, che però appare in un momento di appannamento, e Hill, sicuramente più tonico. Il montepremi è di 200.000 euro con prima moneta di 32.000 euro.