fbpx

Challenge Tour: nel Northen Ireland s’impone Clément Sordet Lorenzo Gagli 53°

  09 Agosto 2015 News
Condividi su:

  Il neoprofessionista francese Clément Sordet ha vinto con 267 colpi (67 66 68 66, -17) il Northern Ireland Open (Challenge Tour) disputato sul percorso del Galgorm Castle (par 71) a Galgorm, nell’Irlanda del Nord dove Lorenzo Gagli (nella foto) è terminato 53° con 283 (69 68 76 70, -1).   Sordet ha preceduto in un concitato finale lo statunitense John Hahn, secondo con 268 (-16), l’olandese Daan Huizing e il portoghese Ricardo Gouveia, terzi con 269 (-15). Quinti con 270 (-14) il sudafricano Haydn Porteous e gli scozzesi Peter Whiteford e Jamie McLeary. Hanno ceduto nettamente lo spagnolo Emilio Quartero Blanco, ottavo con 271 (-13), e l’irlandese Niall Turner, 12° con 272 (-12), in vetta dopo 54 buche.   Sordet, 23enne di Charbonnieres, ha siglato il primo titolo nel circuito alla quarta gara disputata, dopo il debutto con un taglio in Slovacchia, un 26° posto e un’altra uscita anticipata. Da dilettante era apparso altre due volte nel Challenge Tour. E’ tornato in Europa dopo aver frequentato la Texas Tech University negli Stati Uniti ed è andato a segno grazie a un giro finale in 66 (-5) colpi con un eagle, quattro birdie  e un bogey. Ha ricevuto un assegno di 27.200 euro su un montepremi di 170.000 euro. Gagli, che ha danneggiato lo score con un 76 (+5) nel terzo turno, ha recuperato quattro posizioni con un 70 (-1) frutto di quattro birdie e di tre bogey.   Sono usciti al taglio, caduto a 139 (-5): Francesco Laporta (70 70) e Nicolò Ravano (73 67), 61.i con 140 (-4) come il nordirlandese Michael Hoey, che praticamente era il favorito, Niccolò Quintarelli, 70° con 141 (69 72, -1), Filippo Bergamaschi, 98° con 143 (76 67, +1), Nino Bertasio, 110° con 144 (69 75, +1), e Andrea Rota, 41° con 147 (79 70, +7).   TERZO GIRO – Scivolone di Lorenzo Gagli (nella foto), dal 30° a 57° con 213 colpi (69 68 76, par), nel terzo giro del Northern Ireland Open (Challenge Tour), che si sta disputando sul percorso del Galgorm Castle (par 71) a Galgorm, nell’Irlanda del Nord. In vetta alla graduatoria lo spagnolo Emilio Cuartero Blanco (199 – 65 65 69, -14), è stato raggiunto dall’irlandese Niall Turner (199 – 65 66 68).   Al terzo posto con 201 (-12) il francese Clément Sordet e lo scozzese Jamie McLeary, al quinto con 202 (-11) lo statunitense John Hahn, il danese Jeff Winther e lo scozzese Peter Whiteford. Tra i sette giocatori all’ottavo con 203 (-10) l’olandese Daan Huizing e il portoghese Ricardo Gouveia. Cuartero Blanco ha tenuto un buon passo con un parziale di 69 (-2), ma è stato molto sofferto con un eagle, cinque birdie, tre bogey e un doppio bogey. Un colpo in meno per Turner (68, -3) con sei birdie e tre bogey. Gagli ha segnato 76 (+5) colpi con quattro birdie, sei bogey e un “8” alla buca 10 (par 5).   Sono usciti al taglio, caduto a 139 (-5): Francesco Laporta (70 70) e Nicolò Ravano (73 67), 61.i con 140 (-4) come il nordirlandese Michael Hoey, che praticamente era il favorito, Niccolò Quintarelli, 70° con 141 (69 72, -1), Filippo Bergamaschi, 98° con 143 (76 67, +1), Nino Bertasio, 110° con 144 (69 75, +1), e Andrea Rota, 41° con 147 (79 70, +7). Il montepremi è di 170.000 euro: al vincitore spetteranno 27.200 euro.     SECONDO GIRO – Lorenzo Gagli, 30° con 137 colpi (69 68, -5), è l’unico italiano rimasto in gara nel Northern Ireland Open (Challenge Tour), sul percorso del Galgorm Castle (par 71) a Galgorm, nell’Irlanda del Nord. E’ passato a condurre con 130 (65 65, -12) lo spagnolo Emilio Cuartero Blanco davanti allo statunitense John Hahn e all’irlandese Niall Turner (131, -11) e allo scozzese Jamie McLeary e al francese Sebastien Gros (132, -10). In sesta posizione con 133 (-9) l’olandese Daan Huizing, il francese Clément Sordet e l’australiano Scott Arnold. Cuartero Blanco, 24enne neoprofessionista di Lleida, ha raddoppiato il 65 (-6) iniziale con sei birdie senza bogey. Gagli ha guadagnato otto posizioni con un 68 (-3) frutto di cinque birdie e di due bogey. Sono usciti al taglio, caduto a 139 (-5): Francesco Laporta (70 70) e Nicolò Ravano (73 67), 61.i con 140 (-4) come il nordirlandese Michael Hoey, che praticamente era il favorito, Niccolò Quintarelli, 70° con 141 (69 72, -1), Filippo Bergamaschi, 98° con 143 (76 67, +1), Nino Bertasio, 110° con 144 (69 75, +1), e Andrea Rota, 41° con 147 (79 70, +7). Il montepremi è di 170.000 euro: al vincitore spetteranno 27.200 euro.   PRIMO GIRO – Nel Northern Ireland Open (Challenge Tour), sul percorso del Galgorm Castle (par 71) a Galgorm, nell’Irlanda del Nord, guida la graduatoria con 65 (-6) colpi un quintetto composto dal sudafricano Haydn Porteous, dallo statunitense John Hahn, dall’irlandese Niall Turner, dall’olandese Daan Huzing e dallo spagnolo Emilio Cuartero. Seguono con 66 (-5) undici concorrenti tra i quali il francese Sebastien Gros, lo svedese Jacob Glennemo, l’argentino Estanislao Goya, l’inglese Simon Wakefield e il gallese Stuart Manley.   Inizio in sordina per gli italiani. Lorenzo Gagli, Nino Bertasio e Niccolò Quintarelli sono al 38° posto con 69 (-2), e Francesco Laporta è al 56° con 70 (-1), stesso score del nordirlandese Michael Hoey (nella foto), giocatore dell’European Tour e l’uomo più atteso. Piuttosto in affanno Nicolò Ravano, 107° con 73 (+2), Filippo Bergamaschi, 140° con 76 (+5), e Andrea Rota, 153° con 79 (+8).   Per Gagli quattro birdie e due bogey, per Bertasio un eagle, tre birdie e tre bogey, per Quintarelli cinque birdie e tre bogey e per Laporta cinque birdie, due bogey e un doppio bogey. Il montepremi è di 170.000 euro: al vincitore spetteranno 27.200 euro.  

PROLOGO – Nicolò Ravano, Lorenzo Gagli, Niccolò Quintarelli, Filippo Bergamaschi, Francesco Laporta, Nino Bertasio e Andrea Rota disputano il Northern Ireland Open (6-9 agosto), evento nel calendario del Challenge Tour che ha luogo al Galgorm Castle di Galgorm, nell’Irlanda del Nord.

Spicca il nome del nordirlandese Michael Hoey (nella foto), giocatore dell’European Tour che ha voluto onorare l’Open di casa, tra quelli di altri possibili protagonisti quali gli spagnoli Borja Virto, Nacho Elvira e José Manuel Lara, il gallese Rhys Davies, il portoghese Ricardo Gouveia, il francese Sebastien Gros, lo scozzese Jamie McLeary e il sudafricano Haydn Porteous. Il montepremi è di 170.000 euro: al vincitore spetteranno 27.200 euro.

I risultati