Challenge Tour: in Francia Andrea Pavan allunga il passo

  07 Settembre 2013 News
Condividi su:

Andrea Pavan (nella foto) ha mantenuto il comando con 197 colpi (64 65 68, -13) nell’Open Blue Green Côtes d’Armor Bretagne (Challenge Tour) che si sta svolgendo sul percorso del Golf Blue Green de Pléneuf Val André (par 70), a Pleneuf in Francia. Il 24enne romano, vincitore quest’anno del Bad Griesbach Challenge Tour e con tre titoli in totale nel palmares, affronterà il giro finale con sei colpi di vantaggio sul nordirlandese Alan Dunbar (203, -7), con sette sul danese Luca Bjerregaard (204, -6) e con otto sull’inglese Sam Hutsby (205, -5). Al sesto posto con 206 (-4) l’australiano Daniel Gaunt, il francese Adrien Saddier, lo scozzese Jamie McLeary e l’inglese Robert Dinwiddie. Sono in ottima posizione Domenico Geminiani, nono con 207 (71 64 72, -3), e Nicolò Ravano, 12° con 208 (71 67 70, -2). Più indietro Federico Colombo, 43° con 213 (70 69 74, par), e Andrea Perrino, 58° con 217 (74 67 76, +7). Pavan ha girato in 68 (-2) colpi. Dopo undici buche era cinque sotto par con un eagle e tre bogey, poi ha frenato con un triplo bogey alla buca 12 (par 4). Stessa disavventura alla medesima buca per Geminiani che ha siglato il 72 (+2) aggiungendo tre birdie e due bogey. Quasi miracoloso il recupero di Ravano, che ha segnato ben dieci colpi alla 7 (par 5), ma è riuscito a terminare con il 70 del par grazie a sette birdie contro due bogey. Nel 74 (+4) di Colombo tre birdie, tre bogey e due doppi bogey, nel 76 (+6) di Perrino due birdie, sei bogey e un doppio bogey. Non hanno superato il taglio Filippo Bergamaschi, 95° con 146 (77 69, +6), Andrea Rota, 115° con 149 (76 73,+6), e Niccolò Quintarelli, 122° con 150 (77 73, +10). Il montepremi è di 180.000 euro dei quali 28.800 gratificheranno il vincitore. Secondo giro – Andrea Pavan è al comando con 129 colpi (64 65, -11) nell’Open Blue Green Côtes d’Armor Bretagne (Challenge Tour) sul percorso del Golf Blue Green de Pléneuf Val André (par 70), a Pleneuf in Francia. A causa dei ritardi accumulati nel primo giro, anche il secondo non è stato portato a termine, pur se si è giocato fin quasi a notte, e nella classifica provvisoria il romano ha quattro colpi di vantaggio sul nordirlandese Alan B Dunbar e sullo scozzese Jamie McLeary, anch’egli a  “meno 7” con tre buche ancora da giocare. In quarta posizione con 134 i francesi Guillaume Cambis e Adrien Saddier. In ottima posizione anche Domenico Geminiani, sesto con 135 (71 64, -5) rinvenuto con un 64 (-6) e che è affiancato dallo scozzese George Murray, dal danese Lucas Bjerregaard, dall’inglese Lloyd Kennedy e dal coreano Byeong-hun An. Hanno concluso tutti gli altri italiani: Nicolò Ravano è 28° con 138 (71 67, -2), Federico Colombo 33° con 139 (70 69, -1) e Andrea Perrino 46° con 141 (74 67, +1). Usciranno al taglio Filippo Bergamaschi, 102° con 146 (77 69, +6), Andrea Rota, 119° con 149 (76 73,+6), e Niccolò Quintarelli, 126° con 150 (77 73, +10). Pavan ha completato nella mattinata il primo giro in 64 colpi con sette birdie e un bogey, poi ha realizzato un 65 (-5) con cinque birdie. Il montepremi è di 180.000 euro dei quali 28.800 gratificheranno il vincitore.

Primo giro – A causa di un ritardo nelle partenze di quattro ore dovuto alla nebbia non è stato portato a termine il primo giro dell’Open Blue Green Côtes d’Armor Bretagne (Challenge Tour) sul percorso del Golf Blue Green de Pléneuf Val André (par 70), a Pleneuf in Francia.

Nella classifica provvisoria sono al comando con 66 (-4) il nordirlandese Alan Dunbar, il tedesco Moritz Lampert e lo scozzese Jamie McLeary, e in quarta posizione con 67 lo statunitense Brinson Paolini, il coreano Byeong-hun An, lo scozzese Wallace Booth e i francesi Victor Riu e Benjamin Herbert. Tra i giocatori che hanno lo stesso “meno 3” fermati lungo il percorso c’è anche Andrea Pavan, che ha nove buche a disposizione per migliorarsi. Al 52° posto con “+1” Domenico Geminiani, stoppato alla 12ª buca, e Andrea Rota (3ª), al 69° con “+2” Nicolò Ravano (9ª), all’84° con “+3” Federico Colombo (12ª), Niccolò Quintarelli (12ª) e Filippo Bergamaschi (6ª) e al 110° Andrea Perrino che ha concluso con un 74 (+4). Il montepremi è di 180.000 euro dei quali 28.800 gratificheranno il vincitore. Prologo – Andrea Pavan, Andrea Rota, Filippo Bergamaschi, Nicolò Ravano, Andrea Perrino, Federico Colombo, Nicolò Quintarelli e Domenico Geminiani saranno di scena sul percorso del Golf Blue Green de Pléneuf Val André, a Pleneuf in Francia, dove si disputa l’Open Blue Green Côtes d’Armor Bretagne (5-8 settembre) in calendario nel Challenge Tour. Tra i possibili protagonisti, oltre a Pavan, lo statunitense Brinson Paolini, i francesi François Calmels, a caccia del terzo titolo stagionale per salire direttamente nell’European Tour, e Victor Riu, il sudafricano Dylan Frittelli, i gallesi Rhys Davies e Stuart Manley, gli inglesi Nick Dougherty e Gary Boyd, lo scozzese Raymond Russell, l’argentino Daniel Vancsik, il coreano Sihwan Kim e il finlandese Roope Kakko. Il montepremi è di 180.000 euro dei quali 28.800 gratificherano il vincitore.   I risultati