fbpx

Challenge Tour: Bezuidenhout ipoteca il titolo, 10° Scalise

Bezuidenhout Christiaan
  15 Febbraio 2020 News
Condividi su:

Il sudafricano Christiaan Bezuindenhout (197 – 61 67 69, -20) è rimasto da solo al vertice della Dimension Data Pro Am, ultima gara del trittico che ha aperto la stagione del Challenge Tour in Sudafrica, con tornei organizzati in collaborazione con il Sunshine Tour. L’evento si sta disputando con formula pro am (un pro e un dilettante) sui tre percorsi del Montagu Course (par 72), dell’Outeniqua Course (par 72) e del The Links Course (par 73), tutti disegnati dall’icona del golf sudafricano Gary Player, a George.

Turno favorevole ai due giocatori azzurri in campo che sono saliti in graduatoria: Lorenzo Scalise è decimo con 205 (68 69 68, -12) e Aron Zemmer 32° con 208 (72 72 64, -9).

Christiaan Bezuidenhout (nella foto, credit Sunshine Tour), 25enne di Delmas e in evidenza sull’European Tour dove si è imposto nell’Andalucia Masters (2019) e quest’anno è giunto secondo nel Dubai Desert Classic superato al playoff dall’australiano Lucas Herbert, ha segnato cinque birdie e due bogey per il parziale di 69 (-3) sul Montagu Course e ha distaccato di due lunghezze lo spagnolo Santiago Tarrio Ben (199, -18) con il quale condivideva la leadership dopo due turni e raggiunto al secondo posto dal sudafricano George Coetzee, quattro successi sull’European Tour. Hanno chances di correre per il titolo altri due concorrenti di casa, Richard Sterne, quarto con 201 (-16) e Jake Roos. quinto con 202 (-15), mentre forse sono troppi sei colpi da recuperare per l’inglese Matt Ford, sesto con 203 (-14). E’ uscito al taglio dopo 54 buche il grande campione sudafricano Ernie Els, 65° con 211 (-6).

Lorenzo Scalise ha rimontato dieci posizioni con un 68 (-4) sul Montagu Course frutto di cinque birdie e di un bogey. Aron Zemmer ha risalito di 65 gradini la classifica con nove birdie e un bogey per il 64 (-8) sull’Outeniqua Course, miglior score di giornata realizzato sullo stesso campo anche dallo svedese Oscar  Lengden, 18° con 206 (-11), e dal sudafricano Jayden Tery Schaper (10°) sul Montagu Course. Il montepremi è di 400.000 dollari (circa 365.000 euro).

Dopo la Dimension Data Pro Am vi sarà un lungo stop e il secondo circuito continentale riprenderà nella Repubblica Ceca con il Prague Golf Challenge dal 7 al 10 maggio.

I RISULTATI