fbpx

Challenge: primo titolo per Fahrbring, 17° Ravano

  11 Agosto 2013 News
Condividi su:

CHALLENGE TOUR: PRIMO SUCCESSO DI JENS FAHRBRING, 17° NICOLO’ RAVANO – Lo svedese Jens Fahrbring, 29enne di Sollentuna, ha ottenuto il primo titolo nel Challenge Tour imponendosi con 269 colpi (69 72 62 66, -19) nel Norwegian Challenge disputato sul percorso del Losby G&CC (par 72), a Finstadjordet nei pressi di Oslo in Norvegia. Ha ottenuto un buon 17° posto con 278 (72 68 70 68, -10) Nicolò Ravano (nella foto), che ha recuperato giro per giro partendo dal 72° iniziale, mentre Marco Crespi ha ceduto nel turno conclusivo con un 77 (+5) terminando al 56° con 286 ( 69 69 72 77, -2). Fahrbring, che nel terzo turno ha realizzato una “hole in one” mettendo a segno la palla direttamente dal tee della buca 8 (par 3 di 174 yards), ha lasciato a tre colpi il connazionale Pontus Widegren e lo statunitense Daniel Im (272, -16), e a quattro l’altro svedese Johan Carlsson (273, -15). In quinta posizione con 275 (-13) gli inglesi Matt Ford e Jason Barnes, e in settima con 276 (-12) l’olandese Tim Sluiter, gli spagnoli Nacho Elvira e Alvaro Velasco, l’australiano Arnold Scott e il norvegese Knut Borsheim. Non hanno superato il taglio, caduto a 141 (-3), gli altri cinque italiani in gara: Niccolò Quintarelli, 100° con 146 (71 75, +2), Andrea Pavan, 106° con 147 (78 69, +3), Andrea Perrino, 118° con 148 (71 77, +4), Domenico Geminiani (72 77) e Federico Colombo (74 75), 123.i con 149 (+5). Al vincitore è andato un assegno di 28.000 euro su un montepremi di 175.000 euro. Terzo giro Marco Crespi è al 23° posto con 209 colpi (68 69 72, -7) e Nicolò Ravano si trova al 31° con 210 (72 68 70, -6) dopo il terzo giro del Norwegian Challenge (Challenge Tour) che termina sul percorso del Losby G&CC (par 72), a Finstadjordet nei pressi di Oslo in Norvegia. Con un gran giro in 62 (-10), comprensivo anche di una “buca in uno” e lo score di 203 (-13) si è portato in vetta lo svedese Jens Fahrbring, tallonato con 204 (-12) dal connazionale Pontus Widegren e dall’inglese Phillip Archer. Al quarto posto con 205 (-11) lo statunitense Daniel Im, autore di un 64 (-8), e lo spagnolo Alvaro Velasco, al sesto con 206 (-10) il sudafricano Oliver Bekker, l’inglese Jack Senior e il francese Benjamin Hebert. Fahrbring ha messo a segno la palla direttamente del tee alla buca 8, par 3 di 174 yards, e poi ha segnato un altro eagle sette birdie e un bogey. Im ha realizzato otto birdie, dei quali sette consecutivi, Crespi ha girato nel 72 del par con tre birdie e altrettanti bogey e Ravano ha chiuso in 70 (-2) con cinque birdie e tre bogey. Non hanno superato il taglio, caduto a 141 (-3) gli altri cinque italiani in gara: Niccolò Quintarelli (146 – 71 75, +2), Andrea Pavan (147 – 78 69, +3), Andrea Perrino (148 – 71 77, +4), Domenico Geminiani (149 – 72 77, +7), Federico Colombo (149 – 74 75). Il montepremi è di 175.000 euro dei quali 28.000 gratificheranno il vincitore. Secondo giro – Come accaduto per il primo, anche il secondo giro del Norwegian Challenge (Challenge Tour) non è stato portato a termine. Sul tracciato del Losby G&CC (par 72), a Finstadjordet nei pressi di Oslo in Norvegia, Marco Crespi ha completato il turno e nella classifica provvisoria è al quarto posto con 137 (68 69, -7), mentre è al comando lo scozzese Ross Kellett con 134 (63 71, -10) seguito con 135 (-9) dagli inglesi Jason Barnes e Phillip Archer. Ha recuperato Nicolò Ravano, 27° con “meno 3” dopo aver realizzato tre birdie nelle quattro buche giocate. Degli altri italiani rimarranno fuori Andrea Perrino, 120° con 148 (71 77, +4) e Federico Colombo, 125° con 149 (74 75, +5). Sono oltre la linea del taglio Domenico Geminiani, 65° con “meno 1” dopo sei buche insieme a Niccolò Quintarelli, che però non è partito, e sta provando a risalire la china Andrea Pavan, che dopo il 78 (+6) iniziale si trova a “più 3” grazie ai tre birdie realizzati in cinque buche. Il montepremi è di 175.000 euro dei quali 28.000 gratificheranno il vincitore. Primo giro –  Il primo giro del Norwegian Challenge, torneo del Challenge Tour in programma sul tracciato del Losby G&CC, a Finstadjordet nei pressi di Oslo in Norvegia, è stato sospeso per maltempo. Nessuno dei concorrenti ha terminato il turno e metà non sono neanche partiti. Nella classifica provvisoria, piuttosto aleatoria, è al comando con “meno 7” dopo 14 buche il francese Benjamin Herbert e sono al secondo posto con “meno 5” il danese Lucas Bjerregaard, anche lui stoppato alla 14ª, e il norvegese Anders Engell, fermato alla 11ª. Niccolò Quintarelli è in settima posizione con “meno 2” alla 5ª, Domenico Geminiani in 40ª con “+1” (13ª), Andrea Pavan (11ª) e Nicolò Ravano (9ª) in 53ª con “+2”. Fermi ai box Marco Crespi, Federico Colombo e Andrea Perrino. Il montepremi è di 175.000 euro dei quali 28.000 gratificheranno il vincitore. Prologo – Sette i giocatori italiani prendono parte al Norwegian Challenge (8-11 agosto), torneo del Challenge Tour in programma sul tracciato del Losby G&CC, a Finstadjordet nei pressi di Oslo in Norvegia. Sono: Andrea Pavan, Marco Crespi, Domenico Geminiani, Nicolò Ravano, Niccolò Quintarelli, Federico Colombo e Andrea Perrino. Particolarmente motivato Andrea Pavan, che conquistò il titolo nel 2011 e che sarà nel novero dei favoriti insieme a Marco Crespi, allo spagnolo Adrian Otaegui, allo statunitense Brinson Paolini, ai francesi François Calmels ed Edouard Dubois, al sudafricano Dylan Frittelli e allo scozzese George Murray. Presenti anche l’inglese Nick Dougherty e l’iberico Pablo Martin, vincitori nell’European Tour dove hanno conosciuto tempi migliori prima di fare passi indietro. Il montepremi è di 175.000 euro dei quali 28.000 gratificheranno il vincitore.   I risultati