fbpx

Challenge: nel D+D Real Czech a sorpresa Thomas Linard Tadini e Gagli 22.i, Ravano 34°

  01 Giugno 2014 News
Condividi su:

Il francese Thomas Linard, al primo anno di Challenge Tour e al decimo torneo giocato in carriera nel circuito, ha fatto centro nel D+D Real Czech Challenge disputato sul percorso del Golf & Spa Kunetická Hora (par 72), a Drítec nella Repubblica Ceca. Il 26enne di Bourges, con una lunga militanza nell’Alps Tour, ha concluso con 269 colpi (70 68 67 64, -19), bruciando la concorrenza con un 64 (-8), miglior punteggio di giornata. Al secondo posto con 271 (-17) Daniel Gaunt, 36enne australiano di nascita e passato di recente sotto bandiera inglese, al terzo con 273 (-15) l’altro inglese Ross McGowan, al quarto con 274 (-14) ancora un inglese, Chris Lloyd, e lo svedese Pontus Widegren. Hanno ceduto i giocatori italiani, che si erano portati in alta classifica: Alessandro Tadini (nella foto) è sceso dal nono al 22° posto con 280 (72 67 68 73, -8) occupato anche da Lorenzo Gagli (73 66 70 71), che era 17°, Nicolò Ravano è scivolato dal 13° al 34° con 282 (70 72 66 74, -6) e Niccolò Quintarelli dal 23° al 37° con 283 (70 70 70 73, -5). E’ rimasto al 64° con 290 (74 69 74 73, +2) Matteo Delpodio. Linard, che è stato gratificato con 26.400 euro su un montepremi di 165.000 euro, ha iniziato ad andatura vertiginosa con sei birdie in nove buche, per un parziale di 30 (-6), poi si è praticamente messo al sicuro con altri due birdie e ha terminato con la sequenza bogey-birdie quando ormai i giochi erano fatti. Tadini ha realizzato un 73 (+1) con tre birdie e quattro bogey dei quali due in extremis gli sono costati sei posizioni. Gagli ha girato in 71 (-1) con tre birdie e due bogey; Ravano in 74 (+2) con tre birdie e cinque bogey; Quintarelli in 73 con quattro birdie, tre bogey e un doppio bogey, Delpodio in 73 con due birdie e tre bogey. Non hanno superato il taglio, caduto a 144 (par), Domenico Geminiani, 133° con 152 (79 73, +8), Federico Colombo, 143° con 155 (76 79, +11), e Andrea Perrino, 152° con 164 (86 78, +20).   Terzo giro – Lo svedese Pontus Widegren (203 – 70 67 66, -13) e l’inglese Chris Lloyd (203 – 68 66 69) hanno raggiunto l’altro inglese Daniel Gaunt (203 – 64 69 70) in vetta alla graduatoria del D+D Real Czech Challenge, gara del Challenge Tour che si conclude sul percorso del Golf & Spa Kunetická Hora (par 72), a Drítec nella Repubblica Ceca. Ha guadagnato due posizioni Alessandro Tadini, nono con 207 (72 67 68, -9), che potrà inserirsi nella corsa al titolo, così come Nicolò Ravano, sia pure con qualche chance in meno, balzato dal 39° al 13° posto con 208 (70 72 66, -8). Difficile invece un recupero di Lorenzo Gagli, 17° con 209 (73 66 70, -7), mentre avranno l’obiettivo di migliorarsi Niccolò Quintarelli, 23° con 210 (70 70 70, -6), e Matteo Delpodio, 64° con 217 (74 69 74, +1). Il trio di testa è seguito con 204 (-12) dall’inglese Ross McGowan, con 205 (-11) dal finlandese Peter Erofejeff e dal francese Thomas Linard e con 206 (-10) dal danese Jeff Winther e dal transalpino Edouard España. Andatura alta di Widegren con un 66 (-6) dovuto a un eagle, cinque birdie e un bogey e parziale di 69 (-3) per Lloyd, con cinque birdie e due bogey, e di 70 (-2) per Gaunt con tre birdie e un bogey. Percorso netto per Tadini con quattro birdie per il 68 (-4) e per Ravano con un eagle e quattro birdie per il 66. Nessun bogey anche per Quintarelli, che ha realizzato il terzo 70 consecutivo con due birdie, e stesso score per Gagli con quattro birdie e due bogey. Sono stati 74 (+2) i colpi di Delpodio con due birdie e quattro bogey. Out al taglio, caduto a 144 (par), Domenico Geminiani, 133° con 152 (79 73, +8), Federico Colombo, 143° con 155 (76 79, +11), e Andrea Perrino, 152° con 164 (86 78, +20). Il montepremi è di 165.000 euro dei quali 26.400 euro spetteranno al vincitore.   Secondo giro – Alessandro Tadini (72 67) e Lorenzo Gagli (73 66) sono rinvenuti da metà graduatoria e si sono portati all11° posto con 139 colpi (73 66) nel D+D Real Czech Challenge, gara del Challenge Tour che si sta svolgendo sul percorso del Golf & Spa Kunetická Hora, a Drítec nella Repubblica Ceca. Ha mantenuto il comando con 133 colpi (64 69, -11) Daniel Gaunt, 36enne australiano di nascita e passato di recente sotto bandiera inglese, inseguito dal connazionale Chris Lloyd (134, -10), dallo svedese Pontus Widegren e dal francese Edouard España (137, -7). Al quinto posto con 138 (-6) il gallese Oliver Farr, i transalpini Thomas Linard e Cyril Bouniol, il tedesco Florian Fritsch e gli inglesi Jack Harrison e Ross McGowan. Si è mantenuto in alta graduatoria Niccolò Quintarelli, 17° con 140 (70 70, -4), ha perso terreno Nicolò Ravano, 39° con 142 (70 72, -2) e ha rimontato, evitando il taglio, il taglio Matteo Delpodio, 50° con 143 (74 69, -1). Out Domenico Geminiani, 133° con 152 (79 73, +8), Federico Colombo, 143° con 155 (76 79, +11), e Andrea Perrino, 152° con 164 (86 78, +20). Gaunt ha mantenuto un buon ritmo con quattro birdie e un bogey (69, -3). Nel 67 (-5) di Tadini sei birdie e un bogey, nel 66 (-6) di Gagli sette birdie e un bogey; nel 70 (-2) di Quintarelli quattro birdie e due bogey. Per Ravano 72 (par) colpi con tre birdie, un bogey e un doppio bogey e per Delpodio un parziale di 69 con sette birdie, due bogey e un doppio bogey. Il montepremi è di 165.000 euro dei quali 26.400 euro spetteranno al vincitore.   Primo giro – Niccolò Quintarelli e Nicolò Ravano hanno chiuso all’ottavo posto con 70 (-2) colpi il turno iniziale del D+D Real Czech Challenge, gara in calendario nel Challenge Tour che si sta svolgendo sul percorso del Golf & Spa Kunetická Hora, a Drítec nella Repubblica Ceca. Con un gran giro in 64 (-8) Daniel Gaunt, 36enne australiano di nascita e passato di recente sotto bandiera inglese, ha staccato di ben quattro colpi il belga Pierre Relecom, l’inglese Chris Lloyd e il tedesco Max Glauert (68, -4) e di cinque lo svedese Oskar Henningsson, il francese Cyril Bouniol e lo spagnolo Alvaro Velasco (-3). Sono a metà classifica Alessandro Tadini, 38° con 72 (par), e Lorenzo Gagli, 52° con 73 (+1), oltre Matteo Delpodio, 83° con 74 (+2), e Federico Colombo, 109° con 76 (+4), e difficilmente potranno evitare il taglio Domenico Geminiani, 137° con 79 (+7), e Andrea Perrino, 156° con 86 (+14). Gaunt si è espresso con dieci birdie e un doppio bogey, Quintarelli con tre birdie e un bogey, Ravano con cinque birdie e tre bogey. Il montepremi è di 165.000 euro dei quali 26.400 euro spetteranno al vincitore.   CHALLENGE TOUR: TAPPA NELLA REPUBBLICA CECA CON OTTO ITALIANI – Lorenzo Gagli, Alessandro Tadini, Matteo Delpodio, Domenico Geminiani, Andrea Perrino, Federico Colombo, Niccolò Quintarelli e Nicolò Ravano prendono parte al D+D Real Czech Challenge (29 maggio-1 giugno), evento in calendario nel Challenge Tour che avrà luogo sul tracciato del Golf & Spa Kunetická Hora, a Drítec nella Repubblica Ceca. Tra i possibili protagonisti Il tedesco Moritz Lampert, reduce dal successo nel Kärnten Golf Open, lo spagnolo Jordi Garcia Pinto, il coreano Byeong-hun An, il danese Jeppe Huldahl, l’inglese Oliver Wilson e il francese Edouard España. Il montepremi è di 165.000 euro dei quali 26.400 euro spetteranno al primo in graduatoria.   I risultati