fbpx

Carris Trophy: Paratore 2° cede nel playoff, 4° Scalise

  25 Luglio 2013 News
Condividi su:

Gli azzurri hanno offerto un’ottima prestazione di squadra nell’English Boys Open Amateur Stroke Play Championship/Carris Trophy disputato sul percorso del West Lancashire Golf Club (par 72) a Liverpool, in Inghilterra, dove Renato Paratore , nella foto, si è classificato al secondo posto con 286 colpi (71 72 70 73, -2), Lorenzo Scalise al quarto con 287 (76 68 69 74, -1) e Giacomo Garbin al sesto con 291 (69 76 72 74, +3). Paratore ha concluso la gara in vetta alla graduatoria alla pari con gli inglesi Ben Amor (286 – 74 67 72 73) e Jamie Li (286 – 73 74 69 70), ma nello spareggio ha sbagliato il drive ed è uscito alla prima buca con un bogey, poi alla seconda il 18enne Amor ha conquistato il trofeo. Questi aveva iniziato il turno finale al comando insieme a Paratore e a Scalise ed aveva preso rapidamente tre colpi di vantaggio, ma successivamente non ha potuto contenere la reazione degli azzurri e di Li: il romano riusciva ad agganciarlo, mentre Scalise rimaneva fuori per un colpo dallo spareggio a cui avrebbe sicuramente meritato di partecipare. Da elogiare anche Giacomo Garbin, che era stato leader nel turno iniziale. Hanno recuperato posizioni nel finale Federico Zucchetti, 38° con 301 (73 78 79 71, +13), e Jacopo Guasconi, 52° con 304 (78 74 78 74, +16) che erano entrati tra i 68 concorrenti ammessi ai due turni conclusivi. A corollario dell’ottima prova collettiva Italia 2 (Garbin, Guasconi, Scalise) ha vinto con 287 (-1) colpi il Trofeo delle Nazioni superando Inghilterra 2 (288, par). In terza posizione Italia 1 (Migliozzi, Paratore, Zucchetti) con 290 (+2), in quarta l’Austria (295, +7) e in quinta Inghilterra 1 con 297 (+9). Non hanno superato il taglio dopo 36 buche Gianmaria Rean Trinchero, 69° con 153 (77 76, +9), Luigi Botta, 77° con 154 (75 79, +10), e Guido Migliozzi, 95° con 156 (82 74, +12). Ha accompagnato la squadra l’allenatore Marco Soffietti. Terzo giro – Renato Paratore (213 – 71 72 70, -3) e Lorenzo Scalise (76 68 69) hanno raggiunto l’inglese Ben Amor (74 67 72) in vetta all’English Boys Open Amateur Stroke Play Championship/Carris Trophy che si conclude sul percorso del West Lancashire Golf Club (par 72) a Liverpool, in Inghilterra. Il trio di testa precede Bobby Keeble (215, -1), Jamie Li (216, par) e Giacomo Garbin (217 – 69 76 72, +1), che è stato leader nel turno iniziale e che ha anch’egli la possibilità di competere per il titolo. Difficile un ritorno di Tom Sloman, Jack Brown e del ceco Simon Zach, settimi con 218 (+2). Sono al 61° posto con 230 (+14) Jacopo Guasconi (78 74 78) e Federico Zucchetti (73 78 79). Italia 2 (Garbin, Guasconi, Scalise) ha vinto con 287 (-1) colpi il Trofeo delle Nazioni superando Inghilterra 2 (288, par). In terza posizione Italia 1 (Migliozzi, Paratore, Zucchetti) con 290 (+2), in quarta l’Austria (295, +7) e in quinta Inghilterra 1 con 297 (+9). Non hanno superato il taglio dopo 36 buche Gianmaria Rean Trinchero, 69° con 153 (77 76, +9), Luigi Botta, 77° con 154 (75 79, +10), e Guido Migliozzi, 95° con 156 (82 74, +12). Accompagna la squadra l’allenatore Marco Soffietti. Secondo giro – Tre azzurri sono tra i top ten nell’English Boys Open Amateur Stroke Play Championship/Carris Trophy in svolgimento sul percorso del West Lancashire Golf Club (par 72) a Liverpool, in Inghilterra. Sono Renato Paratore, salito dal quarto al secondo posto con 143 colpi (71 72, -1), Lorenzo Scalise, volato dal 46° al quinto con 144 (76 68, par) grazie a un 68 (-4), e Giacomo Garbin, nono con 145 (69 76, +1) che ha perso la leadership, ma è rimasto in alta classifica. E’ in vetta l’inglese Ben Amor con 141 (74 67, -3), sono insieme a Paratore i britannici Jordan Boulton e Bobby Keeble e affiancano Scalise l’austriaco Johannes Schwab, Matt Robinson e Matty Lamb, Sono rimasti tra i 68 concorrenti che hanno superato il taglio Federico Zucchetti, 48° con 151 (73 78, +7), e Jacopo Guasconi, 59° con 152 (78 74, +8). Out Gianmaria Rean Trinchero, 69° con 153 (77 76, +9), Luigi Botta, 77° con 154 (75 79, +10), e Guido Migliozzi, 95° con 156 (82 74, +12). Accompagna la squadra l’allenatore Marco Soffietti. Primo giro – Ottima partenza degli azzurri nell’English Boys Open Amateur Stroke Play Championship/Carris Trophy dove è al comando con 69 colpi Giacomo Garbin (-3, con sei birdie e tre bogey) e Renato Paratore è al quarto posto con 71 (-1). Sul percorso del West Lancashire Golf Club (par 72) di Liverpool, in Inghilterra, il leader precede di un colpo Bobby Keeble e Mark Porter, mentre Paratore ha la compagnia di Billy Spooner, di Matty Lamb, del finlandese Otto Vanhatalo e del polacco Jan Szmidt. E’ in buona posizione Federico Zucchetti, 14° con 73 (+1), si sono ben difesi Luigi Botta, 30° con 75 (+3), e Lorenzo Scalise, 46° con 76 (+4), sono a metà classifica Gianmaria Rean Trinchero, 63° con 77 (+5), e Jacopo Guasconi, 73° con 78 (+6), e si trova in bassa Guido Migliozzi, 117° con 82 (+10). Tempo brutto con temporale al mattino, poi dopo uno stop di 45 minuti il gioco è ripreso con condizioni meteo migliorate. Dopo il secondo giro verrà effettuato il taglio che lascerà in gara i primi 60 classificati e i pari merito al 60° posto. Accompagna la squadra l’allenatore Marco Soffietti. Prologo – Otto giocatori compongono il team azzurro impegnato nell’English Boys Open Amateur Stroke Play Championship/Carris Trophy (23-26 luglio) al West Lancashire Golf Club di Liverpool, in Inghilterra. Sono: Luigi Botta, Giacomo Garbin, Jacopo Guasconi, Guido Migliozzi, Renato Paratore, Gianmaria Rean Trinchero, Lorenzo Scalise e Federico Zucchetti. Saranno assistiti dall’allenatore Marco Soffietti.