fbpx

Boys Amateur: cinque italiani ai match play e un altro può entrarci

Pietro Bovari
  16 Agosto 2017 News
Condividi su:

Cinque italiani sono approdati ai match play, e un sesto potrà arrivarci se supererà uno spareggio, nel Boys Amateur Championship. Sui due percorsi del Nairn e del Nairn Dunbar, entrambi par 72, si è conclusa la qualificazione medal per ridurre i concorrenti dai 252, che si sono alternati sui due tracciati, ai 64 che si contenderanno il titolo negli incontri a eliminazione diretta. Filippo Celli si è classificato 10° con 141 (71 70, -3), Pietro Bovari (nella foto) 17° con 143 (74 69, -1), Gregorio De Leo (74 70) e Giovanni Manzoni (74 70) 25.i con 144 (par) e Jacopo Albertoni 40° con 145 (73 72, +1).

Dovrà invece disputare un playout Gianmarco Manfredi, 56° con 146 (75 71, +2), essendo dieci i giocatori in eccedenza rispetto ai 64, come detto, previsti dal tabellone.

Si è imposto con 136 (64 72, -8) colpi lo scozzese Darren Howie che ha preceduto di una lunghezza il francese Aymeric Laussot e l’inglese Alex Fitzpatrick (137, -7) e di tre lo svedese David Nyfjall e l’inglese Danny Daniels (139, -5).

Non hanno superato il taglio Kevin Latchayya (76 72), Alessio Battista (71 77) e Leonardo Novella (78 70), 89.i con 148 (+4), Andrea Romano (78 72), Pier Francesco De Col (72 78) e Julien Paltrinieri (72 78), 120.i con 150 (+6), Gregorio Alibrandi, 138° con 151 (76 75, +7), Adalberto Montini, 151° con 152 (71 81, +8), Dylan De Prosperis, 192° con 155 (77 78, +11), Lorenzo Bruzzone, 218° con 158 (80 78, +14), Lodovico Gallavresi, 226° con 159 (78 81, +15), e Leonardo Schiavella, 237° con 162 (81 81, +18). Accompagnano la squadra azzurra gli allenatori Alessandro Bandini, Giovanni Gaudioso e Giorgio Grillo e la rappresentante federale Marta Maestroni.

 

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Instagram

[instagram-feed]

 Youtube