fbpx

Boys Amateur allo svedese Marcus Svensson British Girls: titolo a Sandra Nordaas

  16 Agosto 2015 News
Condividi su:

BOYS AMATEUR ALLO SVEDESE MARCUS SVENSSON, OUT NEI QUARTI GUIDO MIGLIOZZI – Lo svedese Marcus Svensson ha sconfitto in finale per 4/3 il sudafricano Keegan De Lange e si è imposto nell’89° Boys Amateur Championship, sul tracciato del Royal Byrkdale (par 71), a Southport in Inghilterra. In semifinale Svensson ha battuto l’inglese Marco Penge (1 up) e De Lange nell’altra semifinale ha avuto ragione dello spagnolo Borja Martin Torre (3/2).   Sicuramente molto apprezzabile la prestazione di Guido Migliozzi (nella foto), che è uscito di scena nei quarti proprio per mano di Svensson (5/4), dopo aver eliminato nell’ordine per 2/1 il francese Romain Vallaeys, per 3/2 l’’inglese Jack Ainscough e per 1 up il danese Christoffer Bring. Il veneto era 3 down alla 12ª buca, quindi ha ridotto lo svantaggio a 2 down alla 15ª, poi ha vinto le ultime tre buche ribaltando il match. L’altro italiano che aveva superato la qualifica, Riccardo Bregoli, si è fermato nel primo turno  (3/2 dall’inglese Arrun Singh Bra).   La qualificazione su 36 buche medal, nella quale i 252 concorrenti si sono alternati anche sull’altro percorso del Southport & Ainsdale (par 72), ha promosso 65 di loro. Ha prevalso con 137 colpi (65 72, -6) l’inglese Bradley Moore, che ha preceduto di tre colpi lo scozzese Murray Naysmith, Christoffer Bring e l’altro scozzese Calum Fyfe (140, -3), nell’ordine sul tabellone, e di quattro Keegan De Lange (141, -2). Guido Migliozzi è terminato 14° con 144 colpi (69 75, +1) e Riccardo Bregoli 63° con 149 (77 72, +6).   Sono usciti al taglio gli altri azzurri in gara: Jacopo Albertoni, 100° con 152 (73 79, +9), Leonardo Bellini, 158° con 156 (82 74, +13), Andrea Romano, 166° con 157 (77 80, +14), Riccardo Leo (81 78) e Alberto Castagnara (80 79), 187.i con 159 (+16), Julien Paltrinieri (79 81) ed Edoardo Giletta (78 82), 204.i con 160 (+17), Zenjiro Matsui, 219° con 162 (84 78, +19), Adalberto Montini, 243° con 168 (85 83, +25), e Davide Longhini, 248° con 169 (82 87, +26). Hanno accompagnato il team italiano gli allenatori Giovanni Gaudioso e Giorgio Grillo.   Quinta giornata Guido Migliozzi si è fermato ai quarti di finale, superato per 5/4 dallo svedese Marcus Svensson, nell’89° Boys Amateur Championship, che si sta giocando sul tracciato del Royal Byrkdale (par 71), a Southport in Inghilterra. Lo stesso Svensson ha poi battuto l’inglese Marco Penge (1 up) e contenderà il titolo al sudafricano Keegan De Lange che nell’altra semifinale ha avuto ragione dello spagnolo Borja Martin Torre (3/2).   Quarta giornata Guido Migliozzi è approdato ai quarti di finale nell’89° Boys Amateur Championship, che si sta giocando sul tracciato del Royal Byrkdale (per 71), a Southport in Inghilterra. Nel doppio turno giornaliero ha avuto ragione dell’inglese Jack Ainscough per 3/2, poi ha compiuto un’impresa contro il forte danese Christoffer Bring. Infatti il veneto era 3 down alla 12ª buca, quindi ha ridotto lo svantaggio a 2 down alla 15ª, poi ha vinto le ultime tre buche e il match (1 up). Nel primo incontro a eliminazione diretta Migliozzi ha sconfitto per 2/1 il francese Romain Vallaeys, mentre è uscito l’altro italiano che aveva superato la qualifica, Riccardo Bregoli, il quale ha lasciato strada all’inglese Arrun Singh Brar (3/2).   Terzo turno fatale all’inglese Bradley Moore, vincitore della qualificazione su 36 buche medal, messo fuori gioco per 2/1 dal connazionale Jordan Sundborg. Per Migliozzi il prossimo avversario sarà lo svedese Marcus Svensson.   La qualifica, nella quale i 252 concorrenti si sono alternati anche sull’altro percorso del Southport & Ainsdale (par 72), ha promosso 65 di loro. Ha prevalso con 137 colpi (65 72, -6), come detto, Bradley Moore, che ha preceduto di tre colpi lo scozzese Murray Naysmith, Christoffer Bring e l’altro scozzese Calum Fyfe (140, -3), nell’ordine sul tabellone, e di quattro il sudafricano Keegan De Lange (141, -2). Guido Migliozzi è terminato 14° con 144 colpi (69 75, +1) e Riccardo Bregoli 63° con 149 (77 72, +6).   Sono usciti al taglio gli altri azzurri in gara: Jacopo Albertoni, 100° con 152 (73 79, +9), Leonardo Bellini, 158° con 156 (82 74, +13), Andrea Romano, 166° con 157 (77 80, +14), Riccardo Leo (81 78) e Alberto Castagnara (80 79), 187.i con 159 (+16), Julien Paltrinieri (79 81) ed Edoardo Giletta (78 82), 204.i con 160 (+17), Zenjiro Matsui, 219° con 162 (84 78, +19), Adalberto Montini, 243° con 168 (85 83, +25), e Davide Longhini, 248° con 169 (82 87, +26). Accompagnano il team italiano gli allenatori Giovanni Gaudioso e Giorgio Grillo.   Terza giornata  Guido Migliozzi ha battuto per 2/1 il francese Romain Vallaeys e ha avuto accesso al secondo turno di match play nell’89° Boys Amateur Championship, che si sta giocando sul tracciato del Royal Byrkdale (par 71), a Southport in Inghilterra. E’ invece uscito l’altro italiano che aveva superato la qualifica, Riccardo Bregoli, che ha lasciato strada all’inglese Arrun Singh Brar (3/2). Nel prossimo turno Migliozzi avrà di fronte l’inglese Jack Ainscough che ha estromesso lo scozzese Kieran Cantley (2 up).   La qualificazione su 36 buche medal, nella quale i 252 concorrenti si sono alternati anche sull’altro percorso del Southport & Ainsdale (par 72), ha promosso alla fase a eliminazione diretta 65 di loro. Ha prevalso con 137 colpi (65 72, -6) l’inglese Bradley Moore, che ha preceduto di tre colpi lo scozzese Murray Naysmith, il danese Christoffer Bring e l’altro scozzese Calum Fyfe (140, -3), nell’ordine sul tabellone, e di quattro il sudafricano Keegan De Lange (141, -2). Guido Migliozzi è terminato 14° con 144 colpi (69 75, +1) e Riccardo Bregoli 63° con 149 (77 72, +6).   Sono usciti al taglio gli altri azzurri in gara: Jacopo Albertoni, 100° con 152 (73 79, +9), Leonardo Bellini, 158° con 156 (82 74, +13), Andrea Romano, 166° con 157 (77 80, +14), Riccardo Leo (81 78) e Alberto Castagnara (80 79), 187.i con 159 (+16), Julien Paltrinieri (79 81) ed Edoardo Giletta (78 82), 204.i con 160 (+17), Zenjiro Matsui, 219° con 162 (84 78, +19), Adalberto Montini, 243° con 168 (85 83, +25), e Davide Longhini, 248° con 169 (82 87, +26). Accompagnano il team italiano gli allenatori Giovanni Gaudioso e Giorgio Grillo.   Seconda giornata Guido Migliozzi, 14° con 144 colpi (69 75, +1), e Riccardo Bregoli, 63° con 149 (77 72, +6) hanno superato la qualificazione su 36 buche medal nell’89° Boys Amateur Championship, che si sta giocando sui tracciati del Royal Byrkdale (par 71) e del Southport & Ainsdale (par 72), a Southport in Inghilterra.   La qualificazione è stata appannaggio con 137 colpi (65 72, -6) dell’inglese Bradley Moore, che ha preceduto di tre colpi lo scozzese Murray Naysmith, il danese Christoffer Bring e lo scozzese Calum Fyfe (140, -3), nell’ordine sul tabellone, e di quattro il sudafricano Keegan De Lange (141, -2).   Sono usciti al taglio gli altri azzurri in gara: Jacopo Albertoni, 100° con 152 (73 79, +9), Leonardo Bellini, 158° con 156 (82 74, +13), Andrea Romano, 166° con 157 (77 80, +14), Riccardo Leo (81 78) e Alberto Castagnara (80 79), 187.i con 159 (+16), Julien Paltrinieri (79 81) ed Edoardo Giletta (78 82), 204.i con 160 (+17), Zenjiro Matsui, 219° con 162 (84 78, +19), Adalberto Montini, 243° con 168 (85 83, +25), e Davide Longhini, 248° con 169 (82 87, +26). Accompagnano il team italiano gli allenatori Giovanni Gaudioso e Giorgio Grillo.  

Prima giornata – Sui percorsi del Royal Byrkdale (par 71) e del Southport & Ainsdale (par 72), a Southport in Inghilterra, è iniziato l’89° Boys Amateur Championship dove Guido Migliozzi è al quinto posto con un “meno 3” (69 colpi al Southport & Ainsdale) nel primo giro di qualificazione su 36 buche medal. La classifica fa riferimento al par essendo differente quello dei due tracciati dove si alternano i 252 concorrenti.

In vetta con “meno 7” l’inglese Bradley Moore (65 S&A), davanti al francese Romain Vallayes con “meno 6” (66 S&A), all’altro inglese Oliver Clarke con “meno 5” (67 S&A) e allo svedese Felix Palson con “meno 4” (67 Royal Byrkdale).   Dopo la qualificazione saranno ammessi ai match play i primi 64 classificati e i pari merito al 64° posto e, degli altri italiani in campo, solo Jacopo Albertoni, 45° con “+2” (73 RB), è nella parte giusta della graduatoria. Sono a rischio Andrea Romano (77 S&A) e Riccardo Bregoli (77 S&A), che partecipa a titolo personale, 101.i con “+5”, Julien Paltrinieri (79 S&A) ed Edoardo Giletta (78 RB), 150.i con “+7”, Alberto Castagnara (80 RB), 191° con “+9”, Riccardo Leo (81 RB), Leonardo Bellini (82 S&A) e Davide Longhini (82 S&A), 206.i con “+10”, Zenjiro Matsui (84 RB), 236° con “+13”, e Adalberto Montini (85 RB), 240° con “+14”. Accompagnano la squadra azzurra gli allenatori Giovanni Gaudioso e Giorgio Grillo.   Prologo – Undici giocatori compongono il team azzurro che prende parte all’89° Boys Amateur Championship (11-16 agosto) che avrà luogo sui percorsi del Royal Byrkdale e del Southport & Ainsdale, a Southport in Inghilterra.   Sono: Jacopo Albertoni, Leonardo Bellini, Alberto Castagnara, Edoardo Giletta, Zenjiro Matsui, Riccardo Leo, Davide Longhini, Guido Migliozzi, Adalberto Montini, Julien Paltrinieri e Andrea Romano. Accompagnano la squadra gli allenatori Giovanni Gaudioso e Giorgio Grillo. Il torneo prevede una qualificazione su 36 buche stroke play, poi una seconda fase match play alla quale saranno ammessi i primi 64 classificati e in pari merito al 64° posto. I risultati   GIRLS BRITISH OPEN AMATEUR ALLA NORVEGESE SANDRA NORDAAS  – La norvegese Sandra Nordaas ha battuto in finale per 2/1 la spagnola Maria Perez Sanmartin e ha vinto il Girls British Open Amateur Championship, sul percorso del West Kilbride Golf Club (par 73), a Seamill West Kilbride in Scozia.  In semifinale la neo campionessa aveva eliminato un’altra spagnola, Maria Parra (19ª), mentre la Perez Sanmartin aveva sconfitto la connazionale Ana Pelaez (2/1). In sostanza le iberiche sembravano destinate a dominare la gara e invece sono rimaste piuttosto deluse.   Due italiane hanno superato la qualificazione su 36 buche medal: Carolina Caminoli, che ha avuto ragione nel primo turno della svizzera Morgane Metraux per 2/1 e che poi è uscita per mano della svedese Christine Danielsson per 5/3, ed Emilie Alba Paltrinieri, estromessa da Maria Parra dopo un match molto equilibrato (1 up).   Nella qualificazione si è imposta con 135 (66 69, -11) lo svedese Frida Kinhult con un buon margine sulla scozzese Hazel MacGarvie (139, -7), sulla spagnola Paz Marfa (140, -6), sulla svedese Sarah Nilsson, sulla sudafricana Kaleigh Telfer e sulla danese Cecilie Bofill (141, -5). Al 16° posto con 144 (71 73, -2) Carolina Caminoli e al 56ª con 149 (74 75, +3) Emilie Alba Paltrinieri. Sono uscite Carlotta Ricolfi, 68ª con 151 (75 76, +5), out per un colpo, Alessia Nobilio (78 74) e Angelica Moresco (75 77), 74.e con 152 (+6), e Arianna Scaletti, 124ª con 161 (82 79, +15).   Nel 2015 Girls’ Team Award successo con 281 (-11) colpi della Scozia davanti alla Spagna (282, -10), alla Svezia (286, -6), alla Svizzera (287, -5) e al Sudafrica (288, -4). All’ottavo posto con 295 (146 149, +3) l’Italia (Ricolfi, Caminoli, Scaletti). Hanno accompagnano le italiane Giuliana Colavito e l’allenatore Alex Senoner.   Match play Carolina Caminoli ed Emilie Alba Paltrinieri, uniche due italiane che avevano superato la qualificazione su 36 buche medal, sono state eliminate nei match play del Girls British Open Amateur Championship, in svolgimento sul percorso del West Kilbride Golf Club (par 73), a Seamill West Kilbride in Scozia.   La Caminoli ha battuto nel primo turno la svizzera Morgane Metraux per 2/1 e poi è uscita per mano della svedese Christine Danielsson per 5/3. Un solo incontro per Emilie Alba Paltrinieri, che ha impegnato a fondo la forte spagnola Maria Parra la quale ha prevalso dopo 18 tirate buche (1 up).   Nella qualificazione si è imposta con 135 (66 69, -11) lo svedese Frida Kinhult con un buon margine sulla scozzese Hazel MacGarvie (139, -7), sulla spagnola Paz Marfa (140, -6), sulla svedese Sarah Nilsson, sulla sudafricana Kaleigh Telfer e sulla danese Cecilie Bofill (141, -5), nell’ordine sul tabellone. Al 16° posto con 144 (71 73, -2) Carolina Caminoli e al 56ª con 149 (74 75, +3) Emilie Alba Paltrinieri. Sono uscite Carlotta Ricolfi, 68ª con 151 (75 76, +5), out per un colpo, Alessia Nobilio (78 74) e Angelica Moresco (75 77), 74.e con 152 (+6), e Arianna Scaletti, 124ª con 161 (82 79, +15).   Nel 2015 Girls’ Team Award successo con 281 (-11) colpi della Scozia davanti alla Spagna (282, -10), alla Svezia (286, -6), alla Svizzera (287, -5) e al Sudafrica (288, -4). All’ottavo posto con 295 (146 149, +3) l’Italia (Ricolfi, Caminoli, Scaletti). Hanno accompagnano le italiane Giuliana Colavito e l’allenatore Alex Senoner.   Seconda giornata – Carolina Caminoli, 16ª con 144 (71 73, -2), e Emilie Alba Paltrinieri, 56ª con 149 (74 75, +3) hanno superato la qualificazione su 36 buche medal e sono tra le 64 concorrenti ammesse ai match play nel Girls British Open Amateur Championship sul percorso del West Kilbride Golf Club (par 73), a Seamill West Kilbride in Scozia.   Si è imposta con 135 (66 69, -11) lo svedese Frida Kinhult con un buon margine sulla scozzese Hazel MacGarvie (139, -7), sulla spagnola Paz Marfa (140, -6), sulla svedese Sarah Nilsson, sulla sudafricana Kaleigh Telfer e sulla danese Cecilie Bofill (141, -5), nell’ordine sul tabellone. Sono uscite Carlotta Ricolfi, 68ª con 151 (75 76, +5), out per un colpo, Alessia Nobilio (78 74) e Angelica Moresco (75 77), 74.e con 152 (+6), e Arianna Scaletti, 124ª con 161 (82 79, +15).   Nel 2015 Girls’ Team Award successo con 281 (-11) colpi della Scozia davanti alla Spagna (282, -10), alla Svezia (286, -6), alla Svizzera (287, -5) e al Sudafrica (288, -4). All’ottavo posto con 295 (146 149, +3) l’Italia (Ricolfi, Caminoli, Scaletti). Accompagnano le italiane Giuliana Colavito e l’allenatore Alex Senoner.   Prima giornata Carolina Caminoli è al 13° posto con 71 (-2) colpi sul percorso del West Kilbride Golf Club (par 73), a Seamill West Kilbride in Scozia, dove è iniziato il Girls British Open Amateur Championship con il primo giro della qualificazione su 36 buche medal. Guida la graduatoria con 64 (-9) colpi la scozzese Hazel MacGarvie, che precede la svedese Frida Kinhult (66, -7), la francese Anais Meyssonnier (67, -6) e la spagnola Maria Herraez Galvez  (68, -5).   Dopo la qualifica accederanno ai match play le prime 64 classificate. Sono, al momento, tra le possibili ammesse Emilie Alba Paltrinieri, 39ª con 74 (+1), Carlotta Ricolfi e Angelica Moresco, 53.e con 75 (+2), mentre sono a rischio di rimanere fuori Alessia Nobilio, 97ª con 78 (+5), e Arianna Scaletti, 126ª con 82 (+9). Accompagnano le italiane Giuliana Colavito e l’allenatore Alex Senoner.   Prologo – Sul tracciato del West Kilbride Golf Club, a Seamill West Kilbride in Scozia, è in programma il Girls British Open Amateur Championship (10-14 agosto) dove difenderanno i colori azzurri Carolina Caminoli, Angelica Moresco, Alessia Nobilio, Emilie Alba Paltrinieri, Carlotta Ricolfi e Arianna Scaletti. Accompagnano le italiane Giuliana Colavito e l’allenatore Alex Senoner.    Il torneo inizierà con la qualificazione su 36 buche medal e proseguirà con i match play, a eliminazione diretta, ai quali accederanno le prime 64 giocatrici qualificate. I risultati