fbpx

Bianca Maria Fabrizio: secondo successo negli Stati Uniti

  20 Aprile 2015 News
Condividi su:

Bianca Maria Fabrizio (nella foto) ha ottenuto il secondo successo stagionale imponendosi con 207 colpi (70 67 70, -9) nel SEC Women’s Golf Championship, gara di College nella quale ha dato anche un notevole contributo al successo della propria università, la Texas A&M, nella competizione a squadre.   Sul percorso del Greystone Golf & Country Club (par 72), a Birmingham in Alabama, l’azzurra ha superato di due colpi la compagna di università Maddie Szeryk (209, -7) bruciandola con tre birdie nelle ultime tre buche. Al terzo posto con 211 (-5) Madelene Sagstrom, al quarto con 212 (-4) Katelyn Dambaugh e Justine Dreher, entrambe della University of South Carolina, al sesto con 213 (-3) Emma Talley (Alabama).   La Fabrizio ha iniziato il torneo con un 70 (-2, con quattro birdie e un doppio bogey) occupando il secondo posto con tre colpi di ritardo da Jenny Hahn (Vanderbilt) poi finita in decima posizione (216, par). Nel secondo giro è passata a condurre con 137 (-7) grazie a un 67 (-5, con cinque birdie) e nel terzo ha inizialmente subito l’attacco della Szeryk, complici anche due bogey contro un solo birdie, poi la reazione decisiva in extremis per il 70 vincente. Con 207 colpi ha eguagliato il punteggio record del torneo. In precedenza la veneta aveva fatto suo il titolo nel Seminole Match Up sul percorso del Southwood Golf Course (par 72) a Tallahassee in Florida, superando nel playoff  Taylor Totland della Furman University.   La Texas A&M ha ottenuto il primo posto nella graduatoria per team con 851 (-13) colpi precedendo University of South Carolina (863, -1), Vanderbilt (867, +3), Tennessee (878, +14) e Alabama (884, +20).   La Fabrizio, vestendo la maglia azzurra, ha conquistato la vittoria nello Slovenian International Ladies Amateur Championship del 2012. Ha all’attivo tre titoli italiani: Pulcine  (2008), Ragazze Match Play (2010) e Medal (2011). Ha fatto parte della formazione di Villa Condulmer che si è imposta per tre anni consecutivi nel Campionato a Squadre Under 18/Trofeo Emilio Pallavicino (2009 – 2010 – 2011) e nel Campionato Assoluto a squadre (2012).