fbpx

Annika Invitational Angelica Moresco 8ª

  07 Agosto 2014 News
Condividi su:

Angelica Moresco ha ottenuto un gratificante ottavo posto con 222 colpi (73 75 74, +6) nell’Annika Invitational Europe, svoltosi sul percorso del Forsgårdens Golfklubb (par 72), a Kungsbacka in Svezia. Hanno dominato le francesi con il successo di Marion Veysseyre (213 – 70 74 69, -3) e con il secondo posto di Elodie Bridenne (214, -2) che lo ha condiviso con la spagnola Ana Pelaez (il trio nella foto). Quarta con 216 (par) la svedese Linnea Strom, quinta con 217 (+1) l’altra svedese Filippa Moork.

Buona la prestazione di Alessia Nobilio, 15ª con 226 (78 73 75, +10), di Emilie Alba Paltrinieri (77 75 76) e di Karla Camila Vigliotta (79 78 71), 22.e con 228 (+12). Più indietro le altre quattro italiane in campo: Amber Lee Svendsen, 30ª con 232 (76 78 78, +16), Federica Torre, 48ª con 237 (79 78 80, +21),  Beatrice Enola Ravizza (85 81 79) e Greta Minetto (83 85 77), 62.e con 245 (+29). Le ultime due hanno partecipato a titolo individuale. Ha accompagnato le azzurre Valentina De Simoni. L’Annika Invitational, che prevede una serie di eventi in varie nazioni, è stato ideato e realizzato dalla grande campionessa Annika Sorenstam, dominatrice indiscussa della scena mondiale per oltre un decennio e ritiratasi dall’attività nel 2008, a trentotto anni, per dedicarsi alla famiglia. La vincitrice ha ricevuto un invito per disputare l’Helsingborg Open (4-7 settembre), gara in terra svedese del Ladies European Tour, e insieme alle seconde classificate è stata ammessa a prendere parte all’Annika Invitatonal USA 2015. Secondo giro – Angelica Moresco è salita dal 12° all’ottavo posto con 148 colpi (73 75, +4) nell’Annika Invitational Europe, che si sta disputando sul percorso del Forsgårdens Golfklubb (par 72), a Kungsbacka in Svezia. E’ rimasta in vetta la spagnola Ana Pelaez (134 – 68 75, -1), ma è cambiata la sua compagna di viaggio che ora è la svedese Linnea Strom (70 73), mentre ha ceduto l’altra iberica che l’affiancava dopo un giro, Marta Martin Garcia, ottava come la Moresco. Sono al terzo posto con 144 (par) la svedese Filippa Moork e la francese Marion Veysseyre e al quinto con 145 (+1) l’altra transalpina Elodie Bridenne. Sono in buona  classifica Alessia Nobilio, 18ª con 151 (78 73, +7), Emilie Alba Paltrinieri, 20ª con 152 (77 75, +8), e Amber Lee Svendsen, 24ª con 154 (76 78, +19). In media Federica Torre (79 78) e Karla Camila Vigliotta (79 78), 37.e con 157 (+13) e in bassa Beatrice Enola Ravizza, 65ª con 166 (85 81, +22), e Greta Minetto, 67ª con 168 (83 85, +24). Le ultime due prendono parte alla gara a titolo personale. Accompagna le azzurre Valentina De Simoni. L’Annika Invitational, che prevede una serie di eventi su scala mondiale, è stato ideato e realizzato dalla grande campionessa Annika Sorenstam, dominatrice indiscussa della scena mondiale per oltre un decennio e ritiratasi dall’attività nel 2008, a trentotto anni, per dedicarsi alla famiglia. Il torneo si disputa sulla distanza di 54 buche. La vincitrice riceverà un invito per disputare l’Helsingborg Open (4-7 settembre), gara in terra svedese del Ladies European Tour, mentre le prime tre saranno ammesse all’Annika Invitatonal USA 2015, purché non abbiano compiuto 19 anni entro l’ultimo giorno di svolgimento dell’evento. Primo giro – Due giocatrici spagnole, Ana Pelaez e Marta Martin Garcia sono in vetta con 68 (-4) colpi nell’Annika Invitational Europe, che si sta svolgendo sul percorso del Forsgårdens Golfklubb (par 72), a Kungsbacka in Svezia. Le seguono con 70 (-2) le francesi Marion Veysseyre ed Elodie Bridenne, la tedesca Antonia-Leonie Eberhard e la svedese Linnea Strom. Angelica Moresco è in 12ª posizione con 73 (+1), Amber Lee Svendsen in 23ª con 76 (+4), Emilie Alba Paltrinieri in 28ª con 77 (+5), Alessia Nobilio in 37ª con 78 (+6), Karla Camila Vigliotta e Federica Torre, 41.e con 79 (+7).  Partecipano a titolo personale Greta Minetto, 63ª con 83 (+11), e Beatrice Enola Ravizza, 67ª con 85 (+13). Accompagna il team azzurro Valentina De Simoni. L’Annika Invitational, che prevede una serie di eventi su scala mondiale, è stato ideato e realizzato dalla grande campionessa Annika Sorenstam, dominatrice indiscussa della scena mondiale per oltre un decennio e ritiratasi dall’attività nel 2008, a trentotto anni, per dedicarsi alla famiglia. Il torneo si disputa sulla distanza di 54 buche. La vincitrice riceverà un invito per disputare l’Helsingborg Open (4-7 settembre), gara in terra svedese del Ladies European Tour, mentre le prime tre saranno ammesse all’Annika Invitatonal USA 2015, purché non abbiano compiuto 19 anni entro l’ultimo giorno di svolgimento dell’evento. Prologo – Sei giocatrici faranno parte della formazione ufficiale azzurra che prende parte all’Annika Invitational Europe (5-7 agosto), in programma sul tracciato del Forsgårdens Golfklubb, a Kungsbacka in Svezia. Sono Amber Lee Svendsen, Federica Torre, Alessia Nobilio, Angelica Moresco, Karla Camila Vigliotta ed Emilie Alba Paltrinieri, reduce dal successo nell’English Girls U13 Open a fine luglio. Accompagna il team Valentina De Simoni. L’Annika Invitational, che prevede una serie di eventi su scala mondiale, è stato ideato e realizzato dalla grande campionessa Annika Sorenstam, dominatrice indiscussa della scena mondiale per oltre un decennio e ritiratasi dall’attività nel 2008, a trentotto anni, per dedicarsi alla famiglia. Il torneo si disputa sulla distanza di 54 buche. La vincitrice riceverà un invito per disputare l’Helsingborg Open (4-7 settembre), gara in terra svedese del Ladies European Tour, mentre le prime tre saranno ammesse all’Annika Invitatonal USA 2015, purché non abbiano compiuto 19 anni entro l’ultimo giorno di svolgimento dell’evento.