fbpx

Alps Tour: titolo a Luna Niccolò Quintarelli 14° PGA: a segno Stallings

  21 Luglio 2012 News
Condividi su:

ALPS TOUR IN SPAGNA: NICCOLO’ QUINTARELLI TERMINA 14°, VINCE L’IBERICO LUNA – Lo spagnolo Santiago Luna si è imposto con 203 colpi (73 66 64, -10) nel Peugeot Alps de Madrid (Alps Tour) che si è disputato al Club de Campo Villa de Madrid (par 71), a Madrid in Spagna. Il 50enne madrileno, per anni nell’European Tour con un titolo (Madeira Island Open, 1995), ha avuto la meglio nel finale sul nordirlandese Gareth Shaw e sullo scozzese Ross Kellett, secondi con 205 (-8). Subito dietro altri quattro iberici, Luis Claviere, quarto con 206 (-7), Carl Suneson, Pol Bech e Pablo Herreria, quinti con 207 (-6). E’ rimasto al 14° posto Niccolò Quintarelli con 210 (69 71 70, -3) e sono andati a premio anche Leonardo Motta, 20° con 211 (71 72 68, -2), Giacomo Tonelli, 27° con 213 (69 73 71, par), Joon Kim, 39° con 216 (71 71 74, +3), e Aron Zemmer, 42° con 218 (70 73 75, +5). Non hanno superato il taglio, caduto a 143: Andrea Romano, 57° con 145 (+3), Alberto Campanile, 65° con 146 (+4), Cristiano Terragni e Alessandro Grammatica, 72° con 147 (+5), Luca Galliano, 96° con 150 (+8), Claudio Viganò, 110° con 153 (+11), e Mattia Miloro, 130° con 158 (+16). Luna ha ricevuto un premio di 6.960 euro sui 48.000 in palio.  Secondo giro – Niccolò Quintarelli (nella foto) è al 14° posto con 140 (69 71, -2) colpi a un giro dal termine del Peugeot Alps de Madrid (Alps Tour) che si sta disputando al Club de Campo Villa de Madrid (par 71), a Madrid in Spagna. Degli altri italiani sono rimasti in gara Giacomo Tonelli (69 73) e Joon Kim, 24.i con 142 (71 71), Leonardo Motta (71 72) e Aron Zemmer (70 73), 32.i con 143 (+1). Guida la graduatoria con 133 (68 65, -9) l’inglese Andrew Cooley, davanti allo spagnolo Pablo Herrera (135, -7), allo scozzese Ross Kellett (136, -6) e ad altri due iberici, Antonio Hortal e Juan Antonio Bragulat (137, -5). Non hanno superato il taglio, caduto a 143: Andrea Romano, 57° con 145 (+3), Alberto Campanile, 65° con 146 (+4), Cristiano Terragni e Alessandro Grammatica, 72° con 147 (+5), Luca Galliano, 96° con 150 (+8), Claudio Viganò, 110° con 153 (+11), e Mattia Miloro, 130° con 158 (+16). Il montepremi è di 48.000 euro. Primo giro– Giacomo Tonelli, Andrea Romano e Niccolò Quintarelli hanno iniziato al nono posto con 69 (-2) colpi il Peugeot Alps de Madrid (Alps Tour) al Club de Campo Villa de Madrid (par 71), a Madrid in Spagna. Hanno tre colpi di ritardo dai due leader, l’inglese Chris McDonnell e il dilettante spagnolo Jacobo Pastor, che si sono espressi con un 66 (-5). Al terzo posto con 67 (-4) gli iberici Luis Claviere e Antonio Ortal, al quinto con 68 (-3) il nordirlandese Gareth Shaw, il francese Thomas Linard, lo spagnolo Sebastian Garcia Grout e l’inglese Andrew Cooley. Sono in buona posizione Aron Zemmer, 19° con 70 (-1), Joon Kim e Leonardo Motta, 27.i con 71 (par), e sono oltre il limite del taglio Alberto Campanile, 49° con 72 (+1), Alessandro Grammatica, 62° con 73 (+2), Cristiano Terragni, 91° con 75 (+4), Claudio Viganò, 101° con 76 (+5), Luca Galliano, 110° con 77 (+6), e Mattia Miloro, 138° con 83 (+12). Il montepremi è di 48.000 euro.

Prologo – L’Alps Tour torna in Spagna per la disputa del Peugeot Alps de Madrid (19-21 luglio) al Club de Campo Villa de Madrid, a Madrid. Vi prendono parte dodici italiani: Alberto Campanile, Luca Galliano, Alessandro Grammatica, Joon Kim, Mattia Miloro, Leonardo Motta, Niccolò Quintarelli, Andrea Romano, Cristiano Terragni, Giacomo Tonelli, Claudio Viganò e Aron Zemmer.

Favoriti gli spagnoli, in numero preponderante, tra i quali si lasciano preferire Carlos Balmaseda, Juan Antonio Bragulat, Jaime Camargo, Javier Colomo e Jesus Legarrea. Proveranno a contrastarli Joon Kim e Niccolò Quintarelli, che stanno attraversando un periodo di ottima forma, l’irlandese Brendan McCarroll, i francesi Thomas Fournier, Jerome Lando Casanova, Johann Lopez Lazaro e Dominque Nouailhac, l’inglese Chris McDonnell e lo scozzese Ross Kellett. Il montepremi è di 48.000 euro.

I risultati

 

 

PGA TOUR: SECONDO TITOLO PER SCOTT STALLINGS – Scott Stallings si è imposto con 264 colpi (68 64 64 68, -24) nel True South Classic (PGA Tour) disputato all’Annandale GC (par 71) di Madison nel Mississippi. Stallings, 27enne di Worcester, nel Massachusetts, ha conquistato il secondo titolo in carriera, dopo quello nel Greenbrier Classic (2011), lasciando a due colpi Jason Bohn (266, -22) e a tre Billy Horschel (268, -20). Al quarto posto con 269 (-19) Bud Cauley, al quinto con 270 (-18) Scott Brown, Will Claxton e William McGirts. Il vincitore ha percepito 540.000 dollari su un montepremi è di tre milioni di dollari.

 

Terzo giro – Anche il terzo giro del True South Classic (PGA Tour), in svolgimento all’Annandale GC (par 71) di Madison nel Mississippi, non è stato portato a termine per il maltempo. Nella classifica provvisoria è al vertice con "-18" Scott Stallings, 27enne di Worcester, nel Massachusetts, con un titolo in carriera (The Greenbrier Classic, 2011), che ha possibilità di incrementare ancora il vantaggio essendo stato fermato alla decima buca. Al suo inseguimento con "-14" Heath Slocum, stoppato alla 13ª, Billy Horschel e Jason Bohn, usciti dal campo dopo la nona. Al quinto posto con 203 (-13) William McGirt. Il montepremi è di tre milioni di dollari con prima moneta di 540.000 dollari.

 

Secondo giro – Cambio della guardia in vetta al True South Classic (PGA Tour), in svolgimento all’Annandale GC (par 71) di Madison nel Mississippi, dove il nuovo leader è Billy Horschel (131 – 68 63, -13). Il giro non è stato concluso e nella classifica provvisoria il 26enne di Grant (Florida), senza successi in carriera e reduce da un infortunio, precede Matt Bettencourt (132) e Jason Bohn, in vetta dopo un turno, che ha lo stesso "-12" e l’opportunità di tornare al comando avendo ancora nove buche da giocare. Al quarto posto con 133 (-11) Steven Bowditch e al quinto con "-10" J.J. Killeen, fermato alla buca 12. Il montepremi è di tre milioni di dollari con prima moneta di 540.000 dollari.

 

Primo giro– Jason Bohn guida con 64 (-8) colpi la classifica del True South Classic (PGA Tour), iniziato all’Annandale GC (par 71) di Madison nel Mississippi. Il 39enne di Lewisburg (Pennsylvania), con due titoli nel circuito, precede Luke Guthrie (65, -1) e un quintetto al terzo posto con 66 (-6) composto da J.J. Killeen, Steve Lowery, Jason Gore, Willie Wood e dal giapponese Ryuji Imada. All’ottavo posto con 67 (-5) Marco Dawson, Bud Cauley, Roberto Castro, Will Claxton, Jonathan Randolph e lo scozzese Russell Knox. Il montepremi è di tre milioni di dollari con prima moneta di 540.000 dollari.

 

Prologo– Con tutti i big impegnati nell’Open Championship, spazio alle seconde linee nel PGA Tour che propone il True South Classic (19-22 luglio) all’Annandale GC di Madison nel Mississippi. Nel field Lee Janzen e il canadese Mike Weir, vincitori di un major, Heath Slocum, Duffy Waldorf, l’australiano Stuart Appleby e Brendon de Jonge dello Zimbabwe. Il montepremi è di tre milioni di dollari con prima moneta di 540.000 dollari.   I risultati