fbpx

Alps Tour: “prima” di Darius Van Driel sesto Zemmer

  27 Settembre 2015 News
Condividi su:

A suggello di un’ottima stagionale sottolineata da sette top ten, compresi tre secondi posti, il 26enne olandese Darius Van Driel ha colto il primo titolo nell’Alps Tour imponendosi con 202 colpi (66 65 71, -11) nell’Open International de Marcilly, sul tracciato del Golf de Marcilly Orleans (par 71), a Marcilly-en-Villette in Francia.

  Hanno offerto buone prove Aron Zemmer (nella foto), sesto con 207 (67 71 69, -6), Andrea Maestroni, che ha vinto questa gara nel 2004, nono con 208 (66 73 69, -5), Enrico Di Nitto (70 72 67) e Joon Kim (66 72 71), 12.i con 209 (-4). Van Driel, che ha ricevuto un assegno di 5.800 euro su un montepremi di 40.000 euro, ha superato di un colpo i francesi Damien Perrier e Jean Pierre Verselin (203, -10), di due l’inglese Josh Loughrey (204, -9) e di tre l’altro inglese Andrew Cooley (205, -8).   Sono andati a premio anche Andrea Perrino, 19° con 211 (68 69 74, -2), Corrado De Stefani, 24° con 212 (69 72 71, -1), Federico Colombo (69 72 72), Cristiano Terragni (69 71 73) e Giorgio De Filippi (68 71 74), 28.i con 213 (par), Andrea Bolognesi (70 72 73) e Federico Maccario (71 70 74), 34.i con 215 (+2), Francesco Testa, 37° con 216 (72 70 74, +3), e Leonardo Motta, 44° con 217 (70 72 75, +4). Sono usciti al taglio, caduto a 142: Gregory Molteni e Valerio Pelliccia, 48.i con 143 (+1), Alberto Campanile, 56° con 144 (+2), Nunzio Lombardi, 59° con 145 (+3), Alfredo Pazzeschi e Mattia Miloro, 67.i con 146 (+4), Alessandro Grammatica, 86° con 151 (+9), Luca Castelli, 103° con 159 (+7), e Umberto Cuomo, 109° con 172 (+30).   Secondo giro – L’olandese Darius Van Driel è il nuovo leader con 131 colpi (66 65, -13) dell’Open International de Marcilly (Alps Tour), sul tracciato del Golf de Marcilly Orleans (par 71), a Marcilly-en-Villette, in Francia. Precede il francese Alexandre Kaleka (133, -9), lo scozzese John James Henry (135, -7), l’inglese Andrew Cooley e il dilettante transalpino Alexandre Daydou (136, -6).   Si è portato al sesto posto con 137 (68 69, -5) Andrea Perrino e sono in buona posizione Aron Zemmer (67 71) e Joon Kim (66 72), 13.i con 138 (-4), Andrea Maestroni (66 73) e Giorgio De Filippi (68 71), 18.i con 139 (-3). Sono rimasti in gara anche Cristiano Terragni, 21° con 140 (-2), Federico Maccario, Corrado De Stefani e Federico Colombo, 26.i con 141 (-1), Francesco Testa, Andrea Bolognesi, Leonardo Motta ed Enrico Di Nitto, 36.i con 142 (par).   Sono usciti al taglio, caduto a 142: Gregory Molteni e Valerio Pelliccia, 48.i con 143 (+1), Alberto Campanile, 56° con 144 (+2), Nunzio Lombardi, 59° con 145 (+3), Alfredo Pazzeschi e Mattia Miloro, 67.i con 146 (+4), Alessandro Grammatica, 86° con 151 (+9), Luca Castelli, 103° con 159 (+7), e Umberto Cuomo, 109° con 172 (+30). Il montepremi è di 40.000 euro dei quali 5.800 euro andranno al vincitore.   Primo giro – Tre giocatori italiani sono tra i top ten nell’Open International de Marcilly (Alps Tour) sul tracciato del Golf de Marcilly Orleans (par 71), a Marcilly-en-Villette, in Francia: Andrea Maestroni e Joon Kim, terzi con 66 (-5), e Aron Zemmer, sesto con 67 (-4). Guida la graduatoria con 64 (-7) il francese Jean Pierre Verselin e lo tallona a un colpo in connazionale Damien Perrier (65, -6). E’ al terzo posto anche l’olandese Darius Van Driel e affiancano Zemmer lo scozzese John James Henry, lo svizzero Marc Dobias e i transalpini Nicolas Peyrichou e Damien Reveilhac (am).   In buona posizione Giorgio De Filippi e Andrea Perrino, 11.i con 68 (-3), Corrado De Stefani, Cristiano Terragni e Federico Colombo, 21.i con 69 (-2), e si trovano entro la linea del taglio anche Leonardo Motta, Enrico Di Nitto, Nunzio Lombardi e Andrea Bolognesi, 34.i con 70 (-1) Sono oltre Alberto Campanile e Federico Maccario, 52.i con 71 (par), Francesco Testa e Gregory Molteni, 61.i con 72 (+1), Mattia Miloro, 67° con 73 (+2), Valerio Pelliccia, Alessandro Grammatica e Alfredo Pazzeschi, 75.i con 74 (+3), Luca Castelli, 89° con 76 (+5), e Umberto Cuomo, 110° con 89 (+18).   Primo giro – Terza tappa consecutiva in Francia dell’Alps Tour che propone l’Open International de Marcilly (25-27 settembre) sul tracciato del Golf de Marcilly Orleans, a Marcilly-en-Villette. Ventidue i giocatori italiani al via: Andrea Bolognesi, Alberto Campanile, Luca Castelli, Federico Colombo, Umberto Cuomo, Giorgio De Filippi, Corrado De Stefani, Enrico Di Nitto, Alessandro Grammatica, Joon Kim, Nunzio Lombardi, Federico Maccario, Andrea Maestroni, Mattia Miloro, Gregory Molteni, Leonardo Motta, Alfredo Pazzeschi, Valerio Pelliccia, Andrea Perrino, Cristiano Terragni, Francesco Testa e Aron Zemmer.   Numerosi i concorrenti in grado di imporsi tra i quali citiamo Maestroni, Di Nitto, Molteni, Perrino, l’olandese Darius Van Driel, gli inglesi Harry Casey e Josh Loughrey, lo spagnolo Gerard Piris e i francesi Thomas Elissalde, Alexandre Kaleka, Jean-François Lucquin e Leo Lespinasse.   I risultati