fbpx

Alps Tour: in Francia Nino Bertasio settimo vince Bobrowsky

  22 Settembre 2013 News
Condividi su:

 Nino Bertasio  (nella foto) ha ottenuto un buon settimo posto con 217 colpi (73 70 74, -2) nell’Open International du Haut Poitou (Alps Tour) disputato sul percorso del Golf du Haut Poitou (par 73), a Saint Cyr in Francia. Ha vinto con 211 (71 67 73, -8) il francese David Bobrowsky che, dopo essere stato raggiunto dall’austriaco Lukas Nemecz (68 73 70), ha prevalso alla seconda buca di spareggio. Al terzo posto con 212 (-7) l’inglese Steven Brown, al quarto con 213 (-6) l’altro inglese Ben Evans, al quinto con 215 (-4) il transalpino Raphael Marguery e il dilettante belga Kevin Hesbois. In 15ª posizione Alfredo Pazzeschi con 219 (73 72 74, par), in 22ª Andrea Bolognesi con 221 (73 75 73, +2), in 25ª Leonardo Motta con 222 (73 71 78, +3).

Non hanno superato il taglio: Cristiano Terragni, 46° con 150 (+4), Gianandrea Gillio, 82° con 157 (+11), e Luca Fenoglio, 96° con 165 (+19). E’ stato squalificato nel primo giro Alessandro Grammatica. Al vincitore sono andati 5.800 euro su un montepremi di 40.000 euro. Secondo giro – Nino Bertasio, settimo con 143 colpi (73 70, -3), e Leonardo Motta, 11° con 144 (73 71, -2) possono competere per una posizione tra i “top ten” nel giro finale dell’Open International du Haut Poitou (Alps Tour) sul percorso del Golf du Haut Poitou (par 73), a Saint Cyr in Francia. Guida la graduatoria con 138 (71 67, -8) il francese David Bobrowsky, seguito con 140 (-6) dall’inglese Steven Brown, con 141 (-5) dall’austriaco Lukas Nemecz e con 142 (-4) dal transalpino Raphael Marguery e dagli inglesi Jason Palmer, leader della money list, e Ben Evans. Andranno a premio anche Alfredo Pazzeschi, 17° con 145 (73 72, -1), e Andrea Bolognesi, 31° con 148 (73 75, +2). Non hanno superato il taglio: Cristiano Terragni, 46° con 150 (+4), Gianandrea Gillio, 82° con 157 (+11), e Luca Fenoglio, 96° con 165 (+19). E’ stato squalificato nel primo giro Alessandro Grammatica. Il montepremi è di 40.000 euro dei quali 5.800 andranno al vincitore. Primo giro – Nino Bertasio, Andrea Bolognesi, Alfredo Pazzeschi e Leonardo Motta sono al 19° posto con 73 (par) colpi nell’Open International du Haut Poitou (Alps Tour), iniziato sul percorso del Golf du Haut Poitou (par 73), a Saint Cyr in Francia. Guida la graduatoria con 68 (-5) colpi l’austriaco Lukas Nemecz, seguito con 69 (-4) dal francese Oliver Nier e dallo scozzese Kris Nicol. Al quarto posto con 70 (-3) il nordirlandese Richard Kilpatrick, il gallese Rhys Enoch e gli inglesi Ben Evans e Jason Palmer, quest’ultimo leader dell’ordine di merito. A metà graduatoria Cristiano Terragni, 40° con 75 (+2), in bassa Gianandrea Gillio, 91° con 81 (+8), e Luca Fenoglio, 95° con 83 (+10). E’ stato squalificato Alessandro Grammatica. Il montepremi è di 40.000 euro dei quali 5.800 andranno al vincitore. Prologo –  Otto giocatori italiani saranno al via dell’Open International du Haut Poitou (20-22 settembre), che avrà luogo sul percorso del Golf du Haut Poitou, a Saint Cyr, in Francia. Sono: Nino Bertasio, Andrea Bolognesi, Luca Fenoglio, Gianandrea Gillio, Alessandro Grammatica, Leonardo Motta, Alfredo Pazzeschi e Cristiano Terragni. Nel field l’inglese Jason Palmer, leader della money list, dominatore assoluto della stagione con tre successi e grande favorito anche in questa occasione, i connazionali Andrew Cooley e Steven Brown, lo spagnolo Jesus Legarrea, i francesi Julien Grillon e Dominique Nouailhac, l’irlandese Brendan McCarroll e il norvegese Jason Kelly. Il montepremi è di 40.000 euro dei quali 5.800 andrsanno al vincitore.   I risultati