fbpx

Alps Tour: in Egitto prevale Andrew Cooley 3° Maestroni, 5° Rota

  28 Febbraio 2013 News
Condividi su:

Andrea Maestroni (nella foto) si è classificato al terzo posto con 210 colpi (73 69 68, -6) e Andrea Rota al quinto con 211 (66 71 74, -5) nel Red Sea Ain Bay Open, gara inaugurale dell’Alps Tour disputata sul percorso del Sokhna Golf Club, al Red Sea Resort sul Mar Rosso in Egitto. Ha vinto l’inglese Andrew Cooley (209 – 69 69 71, -7) che ha superato alla quinta buca di spareggio lo scozzese Michael Stewart (209 – 67 76 66) con il quale aveva concluso alla pari la gara dopo le 54 regolamentari. Rota, che era rimasto al comando nei primi due giri, ha perso tre colpi in partenza cedendo con un 74 (+2) e ha condiviso la posizione con l’inglese Phillip Kelly e con lo spagnolo Fernando Adarraga. Settimo con 212 (-4) il francese Edouard España, ottavi con 213 (-3) l’inglese Steven Brown e il francese Julien Foret. Degli altri italiani in campo, l’esordio di Lorenzo Guanti si è risolto con un buon 17° posto con 216 (68 74 74, par) ottenuto anche da Leonardo Motta (69 72 75), al 27° con 219 (+3) Joon Kim (74 72 73) e Lorenzo Scotto (71 75 73), al 29° con 220 (+4) Mattia Miloro (73 74 73), al 32° con 221 (+5) Giacomo Tonelli (73 74 74), e al 39° con 224 (+8)  Luca Fenoglio (73 75 76). Non hanno superato il taglio Luca D’Andreamatteo, 42° con 149 (+5), Nino Bertasio e Francesco Gatti, 52° con 152 (+8), Cristiano Terragni, 64° con 157 (+13), Andrea Bolognesi e Alberto Campanile, 67° con 159 (+15), Nunzio Lombardi, 70° con 161 (+17). E’ stato squalificato Umberto Cuomo. Il vincitore ha percepito un assegno di 5.000 euro su un montepremi di 30.000 euro. Secondo giro – Andrea Rota ha rallentato il ritmo girando in 71 colpi (-1) dopo il 66 (-6) iniziale, ma ha mantenuto la leadership con 137 (-7) a un giro dal termine del Red Sea Ain Bay Open, gara inaugurale dell’Alps Tour che si sta svolgendo sul percorso del Sokhna Golf Club, al Red Sea Resort sul Mar Rosso in Egitto. Il 26enne bergamasco (quattro birdie e tre bogey nel suo score) è tallonato con 138 (-6) dallo spagnolo Fernando Adarraga e dall’inglese Andrew Cooley. Sono in corsa per il titolo anche il francese Edouard España, quarto con 139 (-5), lo scozzese Ross Kellett, il francese Nicolas Joakimides e l’iberico Jaime Camargo, quinti con 140 (-4). Hanno chances Leonardo Motta, ottavo con 141 (69 72, -3) alla pari con gli inglesi Phillip Kelly e Jason Palmer, quindi Andrea Maestroni (73 69) e il debuttante Lorenzo Guanti (68 74), 11.i con 142 (-2). Sono al 27° posto con 146 (+2) Lorenzo Scotto (71 75) e Joon Kim (74 72), al 30° con 147 (+3) Mattia Miloro (73 74), Giacomo Tonelli (73 74) e Alessandro Grammatica (75 72) e al 36° con 148 (73 75, +4) Luca Fenoglio. Non hanno superato il taglio Luca D’Andreamatteo, 42° con 149 (+5), Nino Bertasio e Francesco Gatti, 52° con 152 (+8), Cristiano Terragni, 64° con 157 (+13), Andrea Bolognesi e Alberto Campanile, 67° con 159 (+15), Nunzio Lombardi, 70° con 161 (+17). E’ stato squalificato Umberto Cuomo. Il montepremi è di 30.000 euro. Primo giro – Andrea Rota ha concluso al comando con 66 (-6) colpi il primo giro del Red Sea Ain Bay Open, gara inaugurale dell’Alps Tour che si sta svolgendo sul percorso del Sokhna Golf Club, al Red Sea Resort, sul Mar Rosso in Egitto. Il 26enne bergamasco, che ha condotto il turno con sei birdie e senza bogey, precede lo scozzese Michael Stewart, secondo con 67 (-5), il francese Edouard Espana e Lorenzo Guanti, esordiente nel circuito, terzi con 68 (-4). Bella prova anche di Leonardo Motta, quinto con 69 (-3), insieme all’inglese Andrew Cooley e degli spagnoli David Borda e Fernando Adarraga. In buona classifica Lorenzo Scotto, 15° con 71 (-1), Andrea Maestroni, Luca Fenoglio, Luca D’Andreamatteo, Mattia Miloro e Giacomo Tonelli, 22.i con 73 (+1), e Joon Kim, 30° con 74 (+2). Sono oltre il limite del taglio Francesco Gatti, Alessandro Grammatica e Nino Bertasio, 42.i con 75 (+3), Alberto Campanile e Nunzio Lombardi, 57.i con 77 (+5), Cristiano Terragni, 69° con 81 (+9), Andrea Bolognesi, 72° con 83 (+11), e Umberto Cuomo, 77° con 96 (+24). Il montepremi è di 30.000 euro. Prologo – Prende il via l’Alps Tour 2013 con la disputa del Red Sea Ain Bay Open (26-28 febbraio, 54 buche) sul percorso del Sokhna Golf Club, al Red Sea Resort, sul Mar Rosso, in Egitto. Vi prendono parte diciotto giocatori italiani: Nino Bertasio, Andrea Bolognesi, Alberto Campanile, Umberto Cuomo, Luca D’Andreamatteo, Luca Fenoglio, Francesco Gatti, Alessandro Grammatica, Lorenzo Guanti, Joon Kim, Nunzio Lombardi, Andrea Maestroni, Mattia Miloro, Lonardo Motta, Andrea Rota, Lorenzo Scotto, Cristiano Terragni e Giacomo Tonelli. Nel field gli inglesi Jason Palmer e Craig Farrelly, gli spagnoli Juan Antonio Bragulat, Jesus Legarrea, lo scozzese Ross Kellett e  i francesi Julien Foret e Nicolas Joakimidis che possono recitare un ruolo di primo piano insieme a Bertasio, Kim, Maestroni, Rota e Miloro. Il montepremi è di 30.000 euro.   I risultati