fbpx

Alps: primo titolo per Edoaurd España Andrea Romano 5°

  14 Giugno 2013 News
Condividi su:

Andrea Romano (nella foto) ha ottenuto un bel quinto posto con 211 colpi (69 74 68, -2) nel Peugeot Open, torneo dell’Alps Tour disputato sul tracciato del Club de Campo Villa de Madrid, nella capitale spagnola. Ha conquistato il primo titolo nel circuito con 209 colpi (75 68 66, -4) il giovane neopro francese Edoaurd España che con un gran giro finale in 66 colpi ha agganciato gli spagnoli Alfredo Garcia Heredia (71 69 69) e Juan Parron (71 66 72) e poi li ha sconfitti alla prima buca supplementare. Al quarto posto con 210 (-3) il transalpino Nicolas Peyruchou, mentre hanno affiancato Romano gli inglesi Jason Palmer e Ben Evans e gli iberici Manuel Quiros e Pol Bech. Hanno concluso a metà classifica Gregory Molteni, 16° con 214 (74 69 71, +1), Leonardo Motta, 18° con 215 (71 73 71, +2) e Alessandro Grammatica, 22° con 216 (71 74 71, +3) ed è terminato in bassa Mattia Miloro, 39° con 218 (69 76 73, +5). Non hanno superato il taglio Alfredo Pazzeschi, Joon Kim, Aron Zemmer, Alessio Bruschi e Giacomo Tonelli, 47.i con 146 (+4), Alberto Campanile, Lorenzo Scotto e Luca Galliano, 61.i con 147 (+5), Nino Bertasio e Cristiano Terragni, 70.i con 148 (+6), Lorenzo Guanti, 100° con 152 (+10), e Francesco Gatti, 104° con 153 (+11). España è stato gratificato con 6,235 euro su un montepremi di 43.000 euro. Secondo giro – Sul tracciato del Club de Campo Villa de Madrid, nella capitale spagnola, si sta svolgendo il Peugeot Open (Alps Tour) dove guidano la graduatoria con 137 (-5) colpi gli spagnoli Vicente Blazquez (68 69) e Juan Parron (71 66) che precedono di due colpi il connazionale Alfonso Gutierrez (139, -3). Prevedibile la predominanza dei giocatori di casa, che hanno schierato al via ben 80 elementi, comunque stanno tentando di contenerli i francesi Jean Pierre Verselin e Julien Gressier, l’inglese Ben Evans e lo scozzese Michael Stewart, che sono al quarto posto con 140 (-2) insieme ad altri tre iberici: Jacobo Pastor, Pablo Herreria e Alfredo Garcia Heredia. Sono rimasti in gara cinque giocatori italiani: Andrea Romano (69 74) e Gregory Molteni (74 69), 23.i con 143 (+1), Leonardo Motta, 33° con 144 (71 73, +2), Mattia Miloro (69 76) e Alessandro Grammatica (71 74), 39.i con 145 (+3). Non hanno superato il taglio Alfredo Pazzeschi, Joon Kim, Aron Zemmer, Alessio Bruschi e Giacomo Tonelli, 47.i con 146 (+4), Alberto Campanile, Lorenzo Scotto e Luca Galliano, 61.i con 147 (+5), Nino Bertasio e Cristiano Terragni, 70.i con 148 (+6), Lorenzo Guanti, 100° con 152 (+10), e Francesco Gatti, 104° con 153 (+11). Il montepremi è di 43.000 euro. Primo giro – Andrea Romano e Mattia Miloro sono al quarto posto con 69 (-2) colpi dopo il primo giro del Peugeot Open, che si sta svolgendo sul tracciato del Club de Campo Villa de Madrid, nella capitale spagnola. Guida la classifica con 66 (-5) lo spagnolo David Borda, seguito con 67 (-4) dallo scozzese Michael Stewart e con 68 (-3) dall’altro iberico Vicente Blazquez. Affiancano i due italiani l’irlandese Stephen Grant, l’austriaco Lukas Nemecz e lo spagnolo Jaime Camargo. E’ al nono posto con 70 (-1) Cristiano Terragni, quindi al 21° con 71 (par) Alessandro Grammatica  e Leonardo Motta, al 37° con 72 (+1) Luca Galliano, Alberto Campanile e Giacomo Tonelli, al 59° con 73 (+2) Lorenzo Guanti, Nino Bertasio, Joon Kim, Lorenzo Scotto e Alessio Bruschi, all’86° con 74 (+3) Gregory Molteni, al 98° con 75 (+4) Alfredo Pazzeschi, al 115° con 77 (+6) Francesco Gatti e Aron Zemmer. Il montepremi è di 43.000 euro. Prologo – Sul percorso del Club de Campo Villa de Madrid, nella capitale spagnola, si disputa il Peugeot Open (12-14 giugno), torneo in calendario nell’Alps Tour. Vi partecipano diciassettegiocatori italiani: Nino Bertasio, Alessio Bruschi, Alberto Campanile, Luca Galliano, Francesco Gatti, Alessandro Grammatica, Lorenzo Guanti, Joon Kim, Mattia Miloro, Gregory Molteni, Leonardo Motta, Alfredo Pazzeschi, Andrea Romano, Lorenzo Scotto, Cristiano Terragni, Giacomo Tonelli e Aron Zemmer. Ottanta gli spagnoli al via tra i quali entrano nel novero dei favoriti Carlos Balmaseda, Borja Etchart. Jesus Legarrea e Ignacio Sanchez Palencia insieme all’inglese Andrew Cooley, al francese Raphael Marguery, all’irlandese Brendan McCarroll e al gallese Rhys Enoch, Hanno buone chances Bruschi e Molteni. Il montepremi è di 43.000 euro.   I risultati