fbpx

Alla selezione di Lazio/Abruzzo/Campania il XIII Trofeo Nazionale dell’Attività Giovanile Memorial G. Bordoni

  25 Ottobre 2014 News
Condividi su:

Il team del Lazio/Abruzzo/Campania (nella foto) ha vinto con 903 colpi (299 604) il XIII Trofeo Nazionale dell’Attività Giovanile-Memorial Giorgio Bordoni, intitolato la memoria del coach, scomparso un anno fa all’età di 48 anni, artefice di importanti successi delle nazionali azzurre dal 1997 al 2005 come Responsabile Tecnico sia della squadra maschile che di quella femminile. Sul percorso del Golf Club Margara (par 72) hanno preso parte alla gara le rappresentative delle sette zone in cui è stata divisa convenzionalmente l’Italia, composte da dieci giocatori: due ragazzi under 18, due under 16, due under 14, due under 12 e due ragazze under 18. Nella prima giornata si è giocato con formula foursome, con quattro risultati su quelli delle cinque coppie in campo validi per la graduatoria, e nella seconda si sono svolti ii singoli stroke play con otto score su dieci, dei quali uno obbligatorio di un under 12, a fare classifica. I giovani della “zona 6” hanno avuto la meglio sul Triveneto (zona 3), secondo con 914, e sulla Lombardia (zona 2) terza con 920. Al quarto posto con 926 il Piemonte/Liguria/Valle d’Aosta (zona 1), campione uscente, al quinto con 953 l’Emilia Romagna/Marche (zona 4), al sesto con 984 Toscana/Umbria (zona 5), e al settimo con 1.047 Sud e Isole (zona 7). Nei singoli questi i risultati dei componenti la squadra vincitrice: Carolina Caminoli 72, Amber Lee Svendsen 75, Edoardo Buzzi (79),Giacomo Di Gennario 73, Jacopo Albertoni 77, Nicola Usai 72, Vasco Montanino (80), Andrea Romano 78, Niccolò Agugiaro 79, Jacopo Fertuzzi 78. Nei foursome, dove il Lazio/Abruzzo(Campania ha preso il comando dopo la prima giornata, questi gli score: Edoardo Buzzi/Jacopo Fertuzzi 77, Nicola Usai/Carolina Caminoli 74, Vasco Montanino/Niccolò Agugiaro (84), Andrea Romano/Amber Lee Svendsen 72, Giacomo Di Gennaro/Jacopo Albertoni 76. Hanno assistito la squadra il capitano Gianluca Baldasso e l’allenatore Alessandro Bandini, gli stessi che avevano condotto la formazione nella vittoria del 2007. E’ il quarto titolo per il Lazio/Abruzzo/Campania (nel 2003, 2004 e 2007 i precedenti) che in tal modo ha raggiunto nell’albo d’oro la Lombardia (2005-2006-2009-2010). Tre per il Piemonte/Liguria/Valle d’Aosta (2008-2012-2013) e due il Triveneto (2002- 2011).   Prima giornata – Sul percorso del Golf Club Margara (par 72) è iniziata la tredicesima edizione del Trofeo Nazionale dell’Attività Giovanile-Memorial Giorgio Bordoni, intitolato la memoria del coach, scomparso un anno fa all’età di 48 anni. artefice di importanti successi delle nazionali azzurre dal 1997 al 2005 come Responsabile Tecnico sia della squadra maschile sia di quella femminile. Prendono parte alla gara le rappresentative delle sette zone in cui è stata divisa convenzionalmente l’Italia, composte da dieci giocatori: due ragazzi under 18, due under 16, due under 14, due under 12 e due ragazze under 18. Nella prima giornata si è giocato con formula foursome, con quattro risultati su quelli delle cinque coppie in campo validi per la graduatoria, e nella seconda si svolgeranno i singoli stroke play con otto score su dieci, dei quali uno obbligatorio di un under 12, a fare classifica. Dopo i doppi conduce con 299 colpi il team di Lazio/Abruzzo/Campania (Edoardo Buzzi/Jacopo Fertuzzi 77, Nicola Usai/Carolina Caminoli 74, Vasco Montanino/Niccolò Agugiaro (84), Andrea Romano/Amber Lee Svendsen 72, Giacomo Di Gennaro/Jacopo Albertoni 76). Seguono con 310 il Triveneto e il Piemonte/Liguria/Valle d’Aosta, che difende il titolo, con 315 la Lombardia, con 321 l’Emilia Romagna/Marche, con 339 la Toscana/Umbria e con 363 il Sud e Isole. Nell’albo d’oro la Lombardia vanta quattro successi (2005-2006-2009-2010), tre il Lazio (2003-2004-2007) e il Piemonte/Liguria/Valle d’Aosta (2008-2012-2013) e due il Triveneto (2002- 2011).   Prologo – Sul percorso del Golf Club Margara si disputa nei giorni 25 e 26 ottobre la tredicesima edizione del Trofeo Nazionale dell’Attività Giovanile-Memorial Giorgio Bordoni, intitolato la memoria del coach, scomparso un anno fa all’età di 48 anni. artefice di importanti successi delle nazionali azzurre dal 1997 al 2005 come Responsabile Tecnico sia della squadra maschile sia di quella femminile.   Vi prendono parte le rappresentative delle sette zone in cui è stata divisa convenzionalmente l’Italia: Piemonte-Liguria-Valle d’Aosta, che difende il titolo, Emilia Romagna-Marche, Lazio-Abruzzo-Campania, Triveneto, Lombardia, Toscana-Umbria, Sud e Isole. Le squadre sono composte da dieci giocatori: due ragazzi under 18, due under 16, due under 14, due under 12 e due ragazze under 18. Nella prima giornata si gioca con formula foursome, con quattro risultati su quelli delle cinque coppie in campo validi per la graduatoria, e nella seconda si svolgono i singoli stroke play con otto score su dieci, dei quali uno obbligatorio di un under 12, a fare classifica. Nell’albo d’oro la Lombardia vanta quattro successi (2005-2006-2009-2010), tre il Lazio (2003-2004-2007) e il Piemonte/Liguria/Valle d’Aosta (2008-2012-2013) e due il Triveneto (2002- 2011). Nel Piemonte/Liguria/Valle d’Aosta vi saranno quattro elementi facenti parte del team vincente lo scorso anno: Agustin Bardas, Edoardo Giletta, Riccardo Leo e Andrea Ferraris ai quali si sono aggiunti Karla Camila Vigliotta, Federica Torre, Costantino Peruzzi, Tommaso Giancaterino, Matteo Massimino e Thomas Fink Jensen.   I risultati