fbpx

Al team di Lanza la Pro Am del Campionato Open Memorial “Gin” Noberasco

  12 Aprile 2015 News
Condividi su:

La squadra condotta dal professionista Cristian Lanza con i dilettanti Luca Bassani, Daniela Missaglia e Andrea Della Valle ha vinto con lo score di “meno 17”, sul percorso del Golf Club Garlenda, la Pro Am Campionato Nazionale Open – Memorial Cavaliere del Lavoro "Gin" Noberasco. Si è conclusa così la “cinque giorni” di grande golf, inserita nel quadro delle manifestazioni per festeggiare i cinquant’anni di vita del circolo ligure e che è stata imperniata sul Campionato Nazionale Open – Memorial Cavaliere del Lavoro "Gin" Noberasco, primo evento nel calendario dell’Italian Pro Tour e appannaggio di Alessandro Tadini.   Nella Pro Am è terminato al secondo posto con “meno 16” il team di Andrea Zanini, con Augusto Passadore, Bettina Murzi e Michele Scofferi, presidente del circolo ospitante. Al terzo con lo stesso punteggio, la compagine di Leonardo Motta, con Erika De Martini, Fabio De Martini e Alice Gatti, al quarto con “meno 15” la formazione di Alfredo Pazzeschi, con Pietro Possenti, Alberto Gemignani e Giovanni Fanucchi e al quinto, sempre con ”meno 15”, la squadra di Simone Baroni con Franco Gironi, Domenico Surace e con Roberto Massabò. A parità di punteggio la posizione è stata decisa dallo score più basso sulle ultime nove buche.   Alla Pro Am hanno preso parte 32 squadre che si sono confrontate sulla distanza di 18 buche con la collaudata e divertente formula “Par is your friend and use your Pro” che caratterizza da tempo le pro am legate all’Italian Pro Tour. Per la classifica sono stati conteggiati solamente birdie ed eagle.   La nota azienda Noberasco è stata il title sponsor del Campionato Open intitolato al Cavaliere del Lavoro Pier Luigi “Gin” Noberasco, imprenditore di successo, precursore dei tempi e destinatario di tanti  riconoscimenti e premi. Hanno dato il loro supporto all’avvenimento anche Continental, azienda leader nello sviluppo di tecnologie intelligenti per il trasporto delle persone e dei loro beni, e il Golf Club Garlenda.   L’Italian Pro Tour – Prima dell’inizio della Pro Am è stato presentato l’Italian Pro Tour, il circuito delle gare internazionali e nazionali allestite dal Comitato Organizzatore Open Professionistici di Golf, di cui è presidente Alessandro Rogato e direttore Barbara Zonchello. In programma nella stagione otto tornei con fiore all’occhiello l’Open d’Italia che quest’anno si disputerà al Golf Club Milano (17-20 settembre) nell’ambito di Expo 2015.   Ha detto, tra l’altro, Alessandro Rogato: “L’Italian Pro Tour, che è entrato nella sua decima stagione, è un progetto della Federazione Italiana Golf essenzialmente rivolto ai giovani, ai quali il circuito tende a dare delle opportunità di gioco. In tal modo possono testare le loro reali capacità, crescere golfisticamente e dar corpo ai propri obiettivi. Per la FIG, inoltre, è un’occasione importante per promuovere il golf attraverso manifestazioni di livello che vengono, peraltro, sempre più seguite dai media”.   Dopo il Campionato Nazionale Open seguiranno cinque gare dell’Alps Tour (Alps Tour GC Colli Berici, 14-16 maggio; Alps Tour GC Frassanelle, 20-22 maggio; Memorial Giorgio Bordoni al GC La Pinetina, 17-19 giugno; Servizitalia Open, GC Lignano 15-17 luglio; Abruzzo Open, GC Miglianico 16-18 ottobre), e una del Challenge Tour (Olgiata GC, 1-4 ottobre), oltre al citato Open d’Italia.   Per tutta la stagione l’Italian Pro Tour ha il sostegno di Colmar, Unopiù, Frosecchi, Martin Argenti e Konica Minolta. Media partner: Sky; charity partner: Fondazione Maria Letizia Verga. Sponsor istituzionali Federazione Italiana Golf, Expo 2015. Per il secondo anno consecutivo è stato messo a disposizione dei giocatori il servizio di fisioterapia di  Physio Team, composto da fisioterapisti esperti nel settore sportivo, in particolare del golf.