Al Golf Nazionale di Sutri va in scena il “Warm Up Contest”

  30 Giugno 2020 News
Condividi su:

Al Golf Nazionale di Sutri (Viterbo), la Coverciano del green, va in scena il “Warm Up Contest”, gara sulla distanza di 36 buche (18 al giorno, con formula stroke play) che si disputerà tra giovedì 2 e venerdì 3 luglio. A sfidarsi, in un evento all’insegna del fair play e del distanziamento sociale, saranno 23 azzurri che si contenderanno anche un montepremi di 12.000 euro (con prima moneta di 2.000). Tra questi molti componenti della Squadra Nazionale Professionisti uniti ad altri talenti in possesso di una categoria di gioco su European Tour, Challenge Tour o Alps Tour.

Dai big Renato Paratore (nella foto) e Matteo Manassero a Edoardo Raffaele Lipparelli, vincitore dell’Ordine di merito dell’Alps Tour 2019. Senza dimenticare Aron Zemmer, Federico Maccario, Philip Geerts, Jacopo Vecchi Fossa, Filippo Bergamaschi, Enrico Di Nitto, Michele Cea, Stefano Mazzoli e Luca Cianchetti. E ancora: Michele Ortolani, Giulio Castagnara, Andrea Saracino, Carlo Casalegno, Federico Zucchetti, Stefano Pitoni, Ludovico Addabbo, Takayuki Matsui, Alessandro Aloi, Giovanni Craviolo e Alessandro Stucchi.

In vista della ripresa dei vari circuiti continentali (l’European Tour e il Challenge Tour ripartiranno con l’Austrian Open, torneo in combinata in programma dal 9 al 12 luglio ad Atzenbrugg, mentre il 13 agosto scatterà l’Alps Tour con il Gosser Open a Graz) questa l’iniziativa messa in campo dalla Federazione Italiana Golf per dare l’opportunità agli azzurri di ritrovare feeling con gioco e colpi. Dopo i raduni tecnici che hanno visto coinvolte tutte le compagini pro e dilettanti ora anche una gara con montepremi. E in caso di parità per decretare il vincitore è previsto un play-off. A Sutri gli azzurri sono pronti a fare sul serio.

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube