fbpx

A Dubai duello finale tra McIlroy e Donald Manassero e F. Molinari 47.i

  24 Novembre 2012 News
Condividi su:

Sono al 47° posto con 214 (-2) colpi Francesco Molinari (72 71 71) e Matteo Manassero (73 68 73) dopo il terzo giro del DP World Tour Championship, ultimo torneo stagionale dell’European Tour che si conclude con la disputa del quarto sul percorso Hearth (par 72), disegnato dall’australiano Greg Norman, nel complesso del Jumeirah Golf Estates, a Dubai.

 

Sarà accesso duello finale tra il nordirlandese Rory McIlroy (66 67 66), numero uno mondiale, e l’inglese Luke Donald, nella foto, (65 68 66), numero due, che sono rimasti da soli al comando con 199 (-17) colpi, ma non si possono negare chances nella corsa al titolo ai tre sudafricani Charl Schwartzel e Louis Oosthuizen, terzi con 202 (-14), e Branden Grace, quinto con 204 (-12) insieme all’olandese Joost Luiten, che ha le stesse opportunità. Almeno per questioni di matematica, perché sul campo il ritmo dei due leader è sicuramente diverso e più redditizio rispetto agli inseguitori.

 

Sembrano invece out i concorrenti al settimo posto con 205 (-11) trai quali vi sono il thailandese Thongchai Jaidee, lo svedese Henrik Stenson, l’inglese Justin Rose e lo scozzese Marc Warren, in testa dopo due giri con McIlroy e Donald e out con un 72 (par). Hanno recuperato terreno l’irlandese Padraig Harrington, 14° con 206 (-10), l’inglese Ian Poulter e il tedesco Martin Kaymer, 25.i con 209 (-7) e sono oltre metà classifica lo spagnolo Sergio Garcia, in regresso dopo il 64 (-8) del secondo turno, e il belga Nicolas Colsaerts, 31.i con 210 (-6), l’iberico Miguel Angel Jimenez, 36° con 211 (-5), l’inglese Lee Westwood, 41° con 212 (-4), e il nordirlandese Graeme McDowell, 53° con 218 (+2). Donald è stato più pronto in partenza ed è passato al giro di boa con un 32 (-4) opera di quattro birdie, poi nel finale ha rallentato ma con altri due birdie ha confezionato il 66 (-6) mentre nel suo score non compaiono bogey nelle prime 54 buche. Avvio con un bogey per McIlroy e poi altre difficoltà sulle prime nove buche completate in 35 (-1) dopo due birdie. Nel rientro ha cambiato completamente passo e con un eagle e tre birdie ha segnato anch’egli un 66 ritornando alla pari con Donald. Francesco Molinari, che è rimasto nella stessa posizione occupata nel turno precedente, ha osservato il par sulle nove buche in uscita, quindi con due birdie sembrava poter risalire la graduatoria, ma un bogey e un doppio bogey hanno rallentato la sua marcia anche se sono arrivati altri due birdie (71, -1). Manassero, invece, ha perso undici posizioni. Due bogey di fila (7ª e 8ª) hanno condizionato il suo cammino poi proseguito con due birdie e un bogey per il 73 (+1). Il montepremi di 6.240.000 euro con prima moneta di 1.041.429 euro

 

Il torneo su Sky – La giornata finale del DP World Tour Championship sarà teletrasmessa in diretta e in esclusiva sulla piattaforma satellitare Sky con collegamento dalle ore 9 alle ore 14 sui canali Sky Sport 2 e Sky Sport 2 HD. Replica dalle ore 21 (Sky Sport 2 e 2 HD). Commento di Silvio Grappasonni, Nicola Pomponi e di Roberto Zappa   I risultati