fbpx

142° Open Championship: ottima partenza (nono) di Francesco Molinari

  18 Luglio 2013 News
Condividi su:

Ottima partenza di Francesco Molinari, nono con 69 (-2) colpi, stesso score ottenuto anche da Tiger Woods e da Phil Mickelson, e grandi difficoltà per Matteo Manassero, 92° con 76 (+5), nel 142° Open Championship il terzo major stagionale iniziato sul percorso di Muirfield (par 71), a Gullane in Scozia. E’ in vetta. dopo una giornata che ha riservato parecchia sorprese, lo statunitense Zach Johnson con 66 (-5), il quale precede di un colpo in connazionale Mark O’Meara, sicuramente inatteso in seconda posizione, e l’iberico Rafael Cabrera Bello (67, -4). Quarti con 68 (-3)  altri tre americani, Dustin Johnson, Brand Snedeker, Tom Lehman e lo spagnolo Miguel Angel Jimenez e l’indiano Shiv Kapur.   E’ stato un giro sicuramente favorevole agli atleti a stelle e strisce che hanno al nono posto anche Todd Hamilton e Jordan Spieth, in coabitazione con l’argentino Angel Cabrera. Si sono tenuti in buona classifica Bubba Watson e lo svedese Henrik Stenson, 15.i con 70 (-1), l’australiano Adam Scott, 21° con 71 (par), il tedesco Martin Kaymer, e gli inglesi Lee Westwood e Ian Poulter, 27° con 72 (+1). Sono poco prima di metà graduatoria l’irlandese Padraig Harrington. 47° con 73 (+2), e il sudafricano Ernie Els, campione uscente, 59° con 73 (+1), mentre per altri big è stato un turno di sofferenza. Infatti lo spagnolo Sergio Garcia. l’inglese Justin Rose, il sudafricano Charl Schwartzel e il nordirlandese Graeme McDowell sono 77.i con 75 (+4), ed è stato un autentico flop per il nordirlandese Rory McIlroy, 134° con 79 (+8), e per l’inglese Luke Donald, 143° con 80 (+9). Zach Johnson, 37enne dello Iowa con nove titoli nel PGA Tour compresivi di un major (Masters, 2007) ha segnato un eagle, quattro birdie e un bogey. Mickelson ha tenuto un’andatura abbastanza regolare e sempre sotto par (quattro birdie e due bogey), mentre Woods, numero uno mondiale, è riuscito ad avere ragione del campo solo nella seconda parte del tracciato (cinque birdie e tre bogey).   Molinari è partito molto male con due bogey, ma ha subito rimediato con tre birdie, passando alla buca 5 sul “meno 1”. Alla 7, però, un bogey ha riportato il conto in pareggio. Ottime le buche di ritorno con due birdie e sette par. Manassero, dopo due bogey in quattro buche, ha realizzato un eagle, ma prima del giro di boa un doppio bogey e un bogey hanno portato il parziale a 39 (+3). Nel rientro sono arrivati altri due bogey. Il montepremi è di sei milioni di sterline. Il torneo su Sky – L’Open Championship viene teletrasmesso in diretta e in esclusiva dalla TV satellitare Sky sui canali Sky Sport 2 e 2 HD con i seguenti orari: venerdì 19 luglio, dalle ore 10 alle ore 21; sabato 20 luglio, dalle ore 11 alle ore 20,30; domenica 21 luglio, dalle ore 12 alle ore 19,45. Commento di Silvio Grappasonni, Massimo Scarpa, Nicola Pomponi e di Roberto Zappa. Ogni diretta sarà seguita da Studio Golf, della durata di 30 minuti, condotto da Lorenzo Dallari.   I risultati