fbpx

Italian Pro Tour 2020, ritorna il grande show tricolore

  08 Luglio 2020 Newsletter
Condividi su:

Dopo il lungo lockdown la 14esima edizione dell’Italian Pro Tour, il circuito di gare nazionali e internazionali della Federazione Italiana Golf (FIG), partirà dal Golf Nazionale di Sutri (Viterbo), la Coverciano del green, con il Campionato Nazionale Open, maschile (29 luglio – 1 agosto) e femminile (31 luglio – 1 agosto). L’evento festeggerà il traguardo delle 81 edizioni, confermandosi come un appuntamento di grande prestigio che ha visto negli anni trionfare molti dei protagonisti del golf azzurro. Per il secondo anno consecutivo la manifestazione si tingerà anche di rosa.

Le tappe dell’Italian Pro Tour 2020 – Dal Lazio alla Valle d’Aosta dove dal 2 al 4 settembre andrà in scena il Cervino Alps Open, evento dell’Alps Tour che si giocherà sul percorso del Golf Club del Cervino. Passando per il Piemonte. Dall’1 al 4 ottobre (con Pro-Am il 30 settembre) prenderà il via la tappa italiana del Challenge Tour – secondo circuito europeo per importanza che ha lanciato grandissimi talenti del green mondiale – al Golf Club Castelconturbia di Agrate Conturbia (Novara). E per l’Abruzzo. Dal 15 al 17 ottobre scatterà l’Abruzzo Alps Open, teatro dell’evento sarà il Miglianico Golf & Country Club. Fino ad arrivare alla Toscana. A Grosseto, sempre ad ottobre (dal 22 al 24), al Pelagone Hotel & Golf Resort si disputerà il Toscana Alps Open.
Saranno dunque sei gli appuntamenti che vedranno impegnati i grandi protagonisti del panorama nazionale e internazionale sui vari circuiti continentali.

Crescita dei talenti – La FIG conferma così la sua attenzione alla crescita dei suoi atleti offrendo loro opportunità per aumentare sempre di più la competitività in ambito internazionale. Dopo i successi record del 2019 (41 fra professionisti e dilettanti) l’Italgolf vuole proseguire la sua striscia vincente.

La valorizzazione di turismo e territorio verso la Ryder Cup 2022 – Il grande golf tricolore coinvolgerà tante Regioni italiane. Così come prevede il Progetto Ryder Cup 2022, che ha tra i suoi punti cardine – in accordo con Infront, Official Advisor della FIG – la valorizzazione del turismo e del territorio, abbinando l’aspetto agonistico a quello promozionale per aumentare la popolarità del golf.

Gli Sponsor: L’Italian Pro Tour ha il supporto di DS Automobiles (Main Sponsor); Kappa (Official Sponsor); Harmont & Blaine (Official Leisurewear); Corriere dello Sport, Il Giornale, Tuttosport (Media Partner).
Official advisor: Infront.