Oltre al golf, tanti sport da provare

villaggio dello sport Coni
  08 settembre 2016 Newsletter
Condividi su:

Il 73° Open d’Italia sarà la festa del golf, ma anche un’occasione perfetta per conoscere più da vicino decine di altre discipline sportive. Lungo la promenade che conduce al Golf Club Milano, sede dell’edizione di quest’anno della più prestigiosa manifestazione golfistica nazionale, verrà allestito il Villaggio dello Sport: un’intera area realizzata dal CONI Lombardia in collaborazione con il Comitato Organizzanizzatore Open d’Italia, con il patrocinio della Regione Lombardia, del Comune di Monza e dell’ANCI Lombardia, in cui adulti e bambini avranno l’opportunità di avvicinarsi e provare numerosi sport.

Il pubblico del 73° Open d’Italia potrà quindi assistere a dimostrazioni, o anche provare in prima persona le varie attività sportive. Saranno presenti Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Sportive Associate, Enti di Promozione Sportiva, Associazioni Benemerite e il Comitato Paralimpico. Oltre al calcio, basket, volley, rugby e tennis, adulti e bambini potranno avere informazioni e cimentarsi anche con squash e scherma, cricket e badminton, triathlon, sport invernali, pugilato, bocce e tanto altro ancora.

Ci saranno muri per l’arrampicata, perfino scacchiere giganti dove giocare a dama e scacchi, strutture gonfiabili per cimentarsi con il golf, lo squash e il rugby, simulatori di barca a vela e carabina laser. Insomma, il divertimento è assicurato.

Con il coinvolgimento dell’Ufficio Scolastico Regionale, giovedì 15 e venerdì 16 settembre verranno invitati ragazze e ragazzi delle scuole elementari e medie di Monza e dei Comuni limitrofi.

Si potrà contare sulla presenza di tecnici e allenatori qualificati oltre che di campioni lombardi di ieri e di oggi, che saranno i testimonial più rappresentativi delle loro discipline e che, magari, si potranno cimentare in discipline diverse dalle loro.

Sul sito www.lombardia.coni.it, il programma dettagliato delle attività previste nei 4 giorni della manifestazione. A servizio degli spazi sportivi, verrà realizzato un percorso senza barriere per utenti disabili, con pedane in legno e strutture mobili.

Tutte le attività sportive e ricreative verranno svolte nel massimo rispetto e salvaguardia dell’ambiente naturale di grande pregio, nel quale il Villaggio dello Sport sarà realizzato.

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube