Il tuo aiuto per le vittime del terremoto

actionaid tricolore
  09 settembre 2016 Newsletter
Condividi su:

In occasione del 73° Open d’Italia il Comitato Organizzatore Open, attraverso il charity partner ActionAid, promuoverà la raccolta di fondi per i progetti e le azioni di ActionAid a favore delle popolazioni del Centro Italia colpite dal recente terremoto. Tutti i visitatori della manifestazione potranno dare il proprio contributo aderendo alle diverse iniziative di solidarietà ideate dagli organizzatori.

ActionAid sarà presente al villaggio commerciale allestito per l’evento con uno stand dove il pubblico potrà sostenere il Charity Partner con donazioni a favore delle comunità del Centro Italia e vincere premi; nella seconda giornata di gara, venerdì 16 settembre, gli spettatori e i giocatori saranno invitati a indossare capi con i colori della bandiera italiana proprio per sensibilizzare tutti a sostenere l’opera del’Associazione.

Nello spazio dedicato ai più giovani gli educatori di ActionAid organizzeranno inoltre laboratori sportivo-educativi tratti dal Kit Didattico “Il Mistero della Fiaccola Scomparsa”, realizzato in collaborazione con il Comitato Roma2024.

Come ha spiegato nel corso della conferenza stampa di presentazione del torneo il Presidente della FIG, Franco Chimenti, “La Federazione Italiana Golf sostiene ActionAid nella raccolta di fondi a favore degli abitanti delle zone colpite dal terremoto. La grande partecipazione di pubblico prevista al Golf Club Milano per il 73° Open d’Italia contribuirà al buon esito di tutte le iniziative di solidarietà programmate da ActionAid in accordo con il Comitato Organizzatore.  Mi unisco alla sincera solidarietà manifestata dall’associazione ActionAid nel supportare concretamente le famiglie colpite dal terremoto che ha devastato i paesi del Centro Italia”.

“Ringraziamo la Federazione Italiana Golf e il Comitato Organizzatore Open d’Italia per il loro prezioso sostegno”, ha dichiarato Marco De Ponte, Segretario Generale di ActionAid Italia. “Ancora una volta lo sport si dimostra uno degli strumenti più efficaci per realizzare azioni positive al fianco degli esclusi o di chi è colpito da catastrofi naturali”.

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube

2017 - Un anno di Road To Rome 2022