WGC-HSBC Champions: in Cina lo scozzese Russell Knox brucia Kevin Kisner

Russell Knox
  08 novembre 2015 News
Condividi su:

Lo scozzese Russell Knox (nella foto di Getty Images) ha vinto con 268 colpi (67 65 68 68, -20) il WGC-HSBC Champions, quarto e ultimo torneo stagionale del World Golf Championships, il minicircuito che fa parte di tutti i principali tour mondiali, e secondo delle Final Series, le quattro ricche gare che concludono la stagione dell’European Tour, disputato sul percorso dello Sheshan International GC (par 72) di Shanghai in Cina.
Knox ha siglato il primo titolo nel PGA Tour e nel WGC staccando nel turno conclusivo Kevin Kisner (270 – 64 66 70 70, -18) con il quale condivideva la leadership dopo tre turni. Al terzo posto con 271 (-17) gli inglesi Ross Fisher e Danny Willett, al quinto con 272 (-16) Dustin Johnson e il sudafricano Branden Grace, al settimo con 273 (-15) Jordan Spieth, Patrick Reed, l’inglese Matthew Fitzpatrick e il cinese Haotong Li. All’11° con 274 (-14) il nordirlandese Rory McIlroy, lo svedese Henrik Stenson, lo spagnolo Sergio Garcia e il thailandese Thongchai Jaidee, al 17° con 275 (-13) Rickie Fowler, Hunter Mahan e l’austriaco Bernd Wiesberger.
Non hanno mai inciso sull’andamento della gara l’inglese Paul Casey, 23° con 278 (-10), il thailandese Kiradech Aphibarnrat, il tedesco Martin Kaymer e l’inglese Ian Poulter, 30.i con 280 (-8), il sudafricano Charl Schwartzel e Bubba Watson, campione uscente, 35.i con 281 (-7), l’inglese Luke Donald, 40° con 282 (-6), il sudafricano Louis Oosthuizen, 44° con 283 (-5), e l’iberico Miguel Angel Jimenez, 46° con 284 (-4). Sotto tono l’australiano Adam Scott, 70° con 293 (+5) su 78 concorrenti ammessi alla gara. Si è ritirato dopo 36 buche il giapponese Hideki Matsuyama.
Nell’ultima frazione ha realizzato una “hole in one” il coreano K.T. Kim, 27° con 279 (-9), che ha centrato dal tee la buca 17 (par 3, yards 213). Nel suo score, oltre all’ace, un eagle, quattro birdie e due bogey per il 66 (-6).
Knox, 30enne di Inverness, unico giocatore che non era riuscito a finire il terzo giro la sera precedente, ha completato l’ultima  buca prima di iniziare il quarto, e con un birdie e ha raggiunto Kisner. Poi se ne è liberato con un 68 (-4) con sei birdie e due bogey, intascando un assegno di 1.400.000 dollari (E 1.264.450) su un montepremi di 8,5 milioni di dollari (circa 7.912.862 euro). Kisner (70, -2 con tre birdie e un bogey) proprio non riesce a vincere anche quando si trova nelle migliori condizioni. Nella stagione PGA Tour 2014-2015 ha perso tre tornei al playoff.
Nell’ordine di merito europeo Willett con i 450.000 punti guadagnati (totale punti 3.319.710) ha sensibilmente avvicinato McIlroy (punti 3.393.923) in vetta alla money list dell’European Tour.
TERZO TURNO – Kevin Kisner ha mantenuto il comando con 200 colpi (64 66 70, -16) nel WGC-HSBC Champions, quarto e ultimo torneo stagionale del World Golf Championships, il minicircuito che fa parte di tutti i principali tour mondiali, e secondo delle Final Series, le quattro ricche gare che concludono la stagione dell’European Tour, in svolgimento sul percorso dello Sheshan International GC (par 72) di Shanghai in Cina.
Il leader ha un colpo di vantaggio su Dustin Johnson, sul cinese Haotong Li (201) e su Russell Knox, che ha lo stesso meno 15 con una buca da giocare, unico concorrente a non aver terminato il turno a causa dell’oscurità e che ha la possibilità di portarsi anche lui in vetta.
E’ stata la grande giornata di Jordan Spieth, il quale con un gran 63 (-9) è balzato dal 27° al quinto posto con 203 (68 72 63, -13) e si è messo in condizioni di tornare numero uno al mondo: infatti gli basterà terminare tra i primi 13 per spodestare nuovamente l’australiano Jason Day, assente in questo evento. Il 22enne texano è affiancato da Patrick Reed e dall’inglese Ross Fisher. Hanno chances di competere per il titolo anche il danese Thorbjorn Olesen, l’australiano Scott Hend e il sudafricano Branden Grace, ottavi con 204 (-12). Molto difficile che rientrino l’austriaco Bernd Wiesberger, 11° con 205 (-11), lo spagnolo Sergio Garcia, l’inglese Matthew Fitzpatrick e il thailandese Thongchai Jaidee, 13.i con 206 (-10).
Non hanno più molto da chiedere alla gara, se non che migliorare possibilmente la propria posizione, lo svedese Henrik Stenson, 17° con 207 (-9), il nordirlandese Rory MclIroy, numero tre mondiale e numero uno nella money list europea, e Rickie Fowler, 21.i con 208 (-8). il thailandese Kiradech Aphibarnrat, il sudafricano Charl Schwartzel, l’inglese Danny Willett e Bubba Watson, campione uscente, 25.i con 209 (+7), il sudafricano Louis Oosthuizen e gli inglesi Paul Casey e Luke Donald, 34.i con 210 (-6). Navigano in bassa classifica il tedesco Martin Kaymer e l’inglese Ian Poulter, 48.i con 213 (-3), l’iberico Miguel Angel Jimenez, 58° con 215 (-1), e l’australiano Adam Scott, 72° con 223 (+7) su 78 concorrenti ammessi alla gara. Si è ritirato dopo due giri il giapponese Hideki Matsuyama.
Kisner, 31enne di Aiken (South Carolina), senza titoli nel PGA Tour dove nella stagione 2014-2015 ha perso tre tornei al playoff, dopo aver condotto le prime 36 buche senza bogey ha notevolmente rallentato con un 70 (-2) frutto di quattro birdie e dei primi due bogey. Spieth ha realizzato come detto, un 63, miglior punteggio del turno, con nove birdie, senza bogey. Il montepremi è di 8,5 milioni di dollari. Complessivamente le Final Series mettono in palio 30,5 milioni di dollari.
Il torneo su Sky – La giornata finale del WGC-HSBC Champions sarà teletrasmessa in diretta, in alta definizione e in esclusiva da Sky con collegamento dalle ore 4 alle ore 9 (Sky Sport 2 HD). Repliche: sabato 7 novembre, dalle ore 20,30 (Sky Sport 3 HD); domenica 8, dalle ore 17,45 (Sky Sport 2 HD). Commento di Nicola Pomponi e di Donato Di Ponziano.
SECONDO GIRO – Kevin Kisner è il nuovo leader con 130 colpi (64 66, -14) del WGC-HSBC Champions, quarto e ultimo torneo stagionale del World Golf Championships, il minicircuito che fa parte di tutti i principali tour mondiali, e secondo delle Final Series, le quattro ricche gare che concludono la stagione dell’European Tour, in svolgimento sul percorso dello Sheshan International GC (par 72) di Shanghai in Cina.
Lo statunitense precede di due colpi lo scozzese Russell Knox (132, -12) e di quattro il sudafricano Branden Grace (134, -10), in vetta dopo un turno con un 63 (-9) e poi frenato da un 71 (-1). Al quarto posto con 135 (-9) Patrick Reed e il cinese Haotong Lee, al sesto con 136 (-8) Dustin Johnson, Hunter Mahan e l’austriaco Bernd Wiesberger, al nono con 137 (-7) il sudafricano Louis Oosthuizen, al 13° con 138 (-6) lo spagnolo Sergio Garcia e al 19° con 139 (-5) gli inglesi Danny Willett e Paul Casey e il thailandese Kiradech Aphibarnrat.
Accusano un ritardo già importante – 27.i con 140 (-4) – Jordan Spieth, numero due mondiale, il nordirlandese Rory McIlroy, numero tre, Rickie Fowler, il sudafricano Charl Schwartzel, l’inglese Luke Donald, il tedesco Martin Kaymer e il thailandese Thongchai Jaidee. Più lontani lo svedese Henrik Stenson e Bubba Watson, campione uscente, 37.i con 141 (-3), e in bassa classifica l’inglese Ian Poulter, 50° con 143 (-1), il giapponese Hideki Matsuyama, 53° con 144 (par), l’iberico Miguel Angel Jimenez, 61° con 146 (+2), e assolutamente deludente l’australiano Adam Scott, 77° con 151 (+7) su 78 concorrenti ammessi alla gara.
Kisner, 31enne di Aiken (South Carolina), senza titoli nel PGA Tour dove lo scorso anno ha perso tre tornei al playoff, ha condotto le prime 36 buche senza bogey, con otto bridie nel primo turno (64, -8) e sei nel secondo (66, -6). Andatura lenta per Spieth e per McIlroy, entrambi autori di un 72 (par) con quattro birdie e quattro bogey.
Il montepremi è di 8,5 milioni di dollari. Complessivamente le Final Series mettono in palio 30,5 milioni di dollari.
Il torneo su Sky – Il WGC-HSBC Champions viene teletrasmesso in diretta, in alta definizione e in esclusiva da Sky con collegamenti ai seguenti orari: sabato 7 novembre e domenica 8, dalle ore 4 alle ore 9 (Sky Sport 2 HD). Repliche: venerdì 6 novembre dalle ore 22,45 (Sky Sport 3 HD); sabato 7, dalle ore 20,30 (Sky Sport 3 HD); domenica 8, dalle ore 17,45 (Sky Sport 2 HD). Commento di Nicola Pomponi e di Donato Di Ponziano.

PRIMO GIRO – Il sudafricano Branden Grace è partito a forte andatura prendendo il comando con 63 (-9) colpi nel WGC-HSBC Champions, quarto e ultimo torneo stagionale del World Golf Championships, il minicircuito che fa parte di tutti i principali tour mondiali, e secondo delle Final Series, le quattro ricche gare che concludono la stagione dell’European Tour.
Sul percorso dello Sheshan International GC (par 72) di Shanghai in Cina, la prodezza non ha permesso a Grace di prendere un buon vantaggio sui primi inseguitori, come avrebbe sperato, essendo stata una giornata dai punteggi molto bassi. Infatti hanno un solo colpo di ritardo Kevin Kisner, l’australiano Steven Bowditch e il danese Thorbjorn Olesen (64, -8), e sono a due Patrick Reed, Dustin Johnson e l’inglese Danny Willett (65, -7). Decimo l’inglese Paul Casey con 67 (-5).
Alcuni dei giocatori maggiormente indicati alla vigilia tra i favoriti sono nel folto gruppo al 16° posto con 68 (-4): Jordan Spieth, numero due al mondo, il nordirlandese Rory McIlroy, numero tre, Bubba Watson, campione uscente, Rickie Fowler, lo spagnolo Sergio Garcia e il sudafricani Louis Oosthuizen e Charl Schwartzel. Al 31° con 69 (-3) il tedesco Martin Kaymer, lo svedese Henrik Stenson e il thailandese Kiradech Aphibarnrat, al 42° con 70 (-2) l’indiano Anirban Lahiri.
Piuttosto in difficoltà, il giapponese Hideki Matsuyama e l’inglese Luke Donald, 54° con 71 (-1), il suo connazionale Ian Poulter e il thailandese Thongchai Jaidee, 60.i con 72 (par), e l’iberico Miguel Angel Jimenez, 66° con 73 (+1). Giro da dimenticare in fretta per l’australiano Adam Scott, 75° con 75 (+3), quasi in coda al gruppo dei 78 concorrenti ammessi alla gara tra i quali non vi sono giocatori italiani, compreso Francesco Molinari che ha vinto questo torneo nel 2010.
Grace, 27enne di Pretoria, con sei titoli nel circuito, ha segnato birdie su metà delle 18 buche. Nove birdie anche per Bowditch e per Olesen, ma con un bogey, e otto birdie senza errori per Kisner. Hanno realizzato sei birdie a testa Spieth e McIlroy, in primo insieme a due bogey e il secondo con un doppio bogey.
Il montepremi è di 8,5 milioni di dollari. Complessivamente le Final Series mettono in palio 30,5 milioni di dollari.
Il torneo su Sky – Il WGC-HSBC Champions viene teletrasmesso in diretta, in alta definizione e in esclusiva da Sky con collegamenti ai seguenti orari: venerdì 6 novembre, sabato 7 e domenica 8, dalle ore 4 alle ore 9 (Sky Sport 2 HD). Repliche: giovedì 5 novembre, dalle ore 23 (Sky Sport 2 HD); venerdì 6 dalle ore 11 e dalle ore 22,45 (Sky Sport 3 HD); sabato 7, dalle ore 20,30 (Sky Sport 3 HD); domenica 8, dalle ore 17,45 (Sky Sport 2 HD). Commento di Nicola Pomponi e di Donato Di Ponziano.
PROLOGO – Quarta e ultima gara stagionale del World Golf Championships, il minicircuito che fa parte di tutti i principali tour mondiali: allo Sheshan International GC di Shanghai in Cina si svolge il WGC-HSBC Champions (5-8 novembre), torneo vinto nel 2010 da Francesco Molinari, che come altri giocatori italiani non sarà tra i 78 concorrenti in gara. E’ anche il secondo dei quattro tornei delle Final Series che concludono l’European Tour.
Il field è quello delle grandi occasioni con la presenza di Jordan Spieth, numero due mondiale, del nordirlandese Rory McIlroy, numero tre, e di altri campioni quali Bubba Watson, che difende il titolo, Rickie Fowler, Dustin Johnson, Hunter Mahan, lo svedese Henrik Stenson, gli spagnoli Sergio Garcia e Miguel Angel Jimenez, il tedesco Martin Kaymer, gli inglesi Danny Willett, Paul Casey, Luke Donald e Ian Poulter, i sudafricani Louis Oosthuizen e Charl Schwartzel, il giapponese Hideki Matsuyama, l’australiano Adam Scott, i thailandesi Thongchai Jaidee e Kiradech Aphibarnrat e l’indiano Anirban Lahiri.
In campo anche Justin Thomas, fresco vincitore del CIMB Classic. Il montepremi è di 8,5 milioni di dollari. Complessivamente le Final Series mettono in palio 30,5 milioni di dollari.
Il torneo su Sky – Il WGC-HSBC Champions sarà teletrasmesso in diretta, in alta definizione e in esclusiva da Sky con collegamenti ai seguenti orari: giovedì 5 novembre, dalle ore 4 alle ore 9 (Sky Sport 3 HD); venerdì 6, sabato 7 e domenica 8, dalle ore 4 alle ore 9 (Sky Sport 2 HD). Repliche: giovedì 5 novembre, dalle ore 23 (Sky Sport 2 HD); venerdì 6 dalle ore 11 e dalle ore 22,45 (Sky Sport 3 HD); sabato 7, dalle ore 20,30 (Sky Sport 3 HD); domenica 8, dalle ore 17,45 (Sky Sport 2 HD). Commento di Nicola Pomponi e di Donato Di Ponziano.

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube

2017 - Un anno di Road To Rome 2022