Stage 1 QS Alps Tour: sette italiani ammessi alla finale

zucchetti-federico
  11 dicembre 2017 News
Condividi su:

Sette giocatori italiani hanno superato lo Stage 1 della Qualifying School dell’Alps Tour, che si è disputata sulla distanza di 36 buche con due tornei distinti su due dei tre percorsi del La Cala Resort di Mijas, sulla Costa del Sol in Spagna. All’America Course (par 71), dove sono stati promossi alla finale 38 concorrenti, Federico Zucchetti (nella foto) si è classificato al quinto posto con 141 (68 73, -1) e Filippo Lotti (76 73) e il dilettante Pier Paolo Cuomo (79 70) sono terminati al 23° con 149 (+7). Ha vinto con 137 (70 67, -5) lo svedese Sebastian Petersen davanti agli inglesi Tom Hayward e Steve Jones (139, -3).

Non hanno superato il taglio Antonino Urso 41° con 153 (+11), Patrick Actis Alesina 47° con 155 (+13), Umberto Cuomo 49° con 156 (+14), Adone Hofer (am) 57° con 159 (+17), Dimitri Cavazzana (am) 62° con 164 (+22), Matteo Aglieta 65° con 169 (+27), e Lorenzo Acerbo 67° con 170 (+28).

Sull’Asia Course (par 72) sono entrati tra i 43 ammessi alla finale Andrea Picchio (am), 13° con 147 (76 71, +3), Guglielmo Bravetti, 15° con 148 (74 74, +4), Manfredi Manica (am), 28° con 151 (77 74, +7), e Richard Gai (am), 34° con 152 (81 71, +8). Ha dominato il sudafricano Albert Venter (134 – 67 67, -10), che ha lasciato a sette colpi lo scozzese Louis Gaughan (141, -3). Out al taglio Pierluigi Severa (am), 45° con 154 (+10), che sarà quarta riserva, Tomaso Zannin (am), stesso score, sesta riserva, entrambi penalizzati da un palyout, Mosè Tavecchio (am) e Gianluca Proietti (am) 49.i con 155 (+11), Michele Bosco (am) 61° con 158 (+14), Mattia Vetricini (am) e Riccardo Quercia (am) 63.i con 160 (+16), Marco Chiarenza (am) 71° con 164 (+20), Simone Cabianca e Alberto Bresolin (am) 74.i con 166 (+22) e Toty Salvatore Caruso 80° con 170 (+26).

La finale avrà luogo dal 14 al 16 dicembre (54 buche) sugli stessi percorsi. I sette italiani si uniranno agli altri 13 ammessi di diritto: Filippo Bergamaschi, Carlo Casalegno, Andrea Cavallaro, Corrado De Stefani, Alberto Fisco, Davide Ghisalberti, Michele Ortolani, Leonardo Sbarigia, Cesare Turchi, Andrea Vercesi e i dilettanti Philip Geerts, Alessandro Stucchi ed Edoardo Vizzotto. Saranno assegnate 35 “full card” per i primi classificati e gli altri che supereranno il taglio dopo 36 buche riceveranno delle “conditional card” che offriranno meno possibilità di gioco.

 

I RISULTATI

 

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube

2017 - Un anno di Road To Rome 2022