Biarritz Cup: Torre terza, Ciapparelli ottavo

Torre Federica
  16 luglio 2017 News
Condividi su:

Sul percorso del Golf de Biarritz (par 69), nella città da cui il circolo ospitante prende nome in Francia, si è conclusa la Biarritz Cup dove Federica Torre è terminata terza e Stefano Ciapparelli ottavo.

Nel torneo femminile Federica Torre è salita dal quinto al terzo posto nel giro finale concludendo con 272 (71 68 66 67, -4) colpi a quattro dalla vincitrice, la francese Lara Plachetka (268 – 66 64 72 66, -8). Al secondo la connazionale Emma Boehly (269, -7) e al quarto con 273 (-3) un’altra francese, Gaia Dumez. E’ terminata al 15° con 286 (67 72 75 72, +10) Arianna Scaletti.

Nella gara maschile Stefano Ciapparelli con un gran 63 (-6), miglior score del turno e il totale di 289 (67 71 68 63, -7) ha rimontato dalla 32ª posizione. Il titolo è stato appannaggio del transalpino Nicolas Calvet (263 – 67 65 67 64, -13) davanti al danese Andreas Hillesborg Sorensen, in vetta dopo il terzo turno, e al francese Charles Joubert (264, -12). Quarti con 265 (-11) lo spagnolo Victor Garcia Broto e il francese Victor Trehet. E’ uscito al taglio dopo 36 buche Riccardo Bregoli, 61° con 140 (67 73, +2).

In precedenza si è disputata la Nations Cup nella quale Riccardo Bregoli e Stefano Ciapparelli sono terminati settimi con 341 colpi. Successo della Danimarca (Andreas Hillesborg Sorensen, Christian Dahl) con 329, secondo posto per l’Inghilterra con 311 e terzo per il Marocco, stesso score.

 

TERZO POSTO – Sul percorso del Golf de Biarritz (par 69), nella città da cui il circolo ospitante prende nome in Francia, si conclude la Biarritz Cup.

Nel torneo femminile, dopo il terzo giro, Federica Torre è salita dal nono al quinto posto con 205 (71 68 66, -2) e Arianna Scaletti è scesa dal nono al 17° con 214 (67 72 75, +7). Nuova leader con 201 (66 66 69, -6) la francese Charlotte Charrayre, che ha sorpassato la connazionale Lara Plachetka (202, -5). In terza posizione con 204 (-3) altre due transalpine, Emma Boehly e Charlotte Lafourcade.

Nel torneo maschile Stefano Ciapparelli è risalito dal 43° al 32° posto con 206 (67 71 68, -1). Ha mantenuto il comando con 196 (61 65 70, -11) il danese Andreas Hillesborg Sorensen inseguito a due colpi da tre francesi, Victor Trehet, Charles Joubert e Benjamin Kedochim e dallo spagnolo Jorge Maicas Redondo (198, -9). E’ uscito al taglio dopo 36 buche Riccardo Bregoli, 61° con 140 (67 73, +2).

In precedenza si è disputata la Nations Cup nella quale Riccardo Bregoli e Stefano Ciapparelli sono terminati settimi con 341 colpi. Successo della Danimarca (Andreas Hillesborg Sorensen, Christian Dahl) con 329, secondo posto per l’Inghilterra con 311 e terzo per il Marocco, stesso score.

 

SECONDO GIRO – Sul percorso del Golf de Biarritz (par 69), nella città da cui il circolo ospitante prende nome in Francia, si sta disputando la Biarritz Cup.

Nel torneo femminile Federica Torre (71 68), nella foto, e Arianna Scaletti (67 72) sono al nono posto con 139 (+1) colpi. E’ passata a condurre la francese Lara Plachetka (130 – 66 64, -8) con due colpi di margine sulla connazionale Charlotte Charrayare (132, -6) e tre sulla marocchina Lina Belmati e sull’altra transalpina Charlotte Lafourcade (133, -5). Il taglio ha lasciato in gara 18 concorrenti.

Nel torneo maschile Stefano Ciapparelli è sceso dal 23° al 43° posto con 138 (67 71, par), mentre Riccardo Bregoli, 61° con 140 (67 73, +2), non è entrato tra i 60 concorrenti che proseguiranno la gara. In vetta con 126 (61 65, -12) il danese Andreas Hillesborg Sorensen, seguito con 130 (-8) dallo spagnolo Xabier Gorospe Guridi e con 131 (-7) dai francesi Charles Jouber e Benjamin Kedochim e dall’iberico Jorge Maicas Redondo.

Si è conclusa la Nations Cup nella quale Riccardo Bregoli e Stefano Ciapparelli sono terminati settimi con 341 colpi. Successo della Danimarca (Andreas Hillesborg Sorensen, Christian Dahl) con 329, secondo posto per l’Inghilterra con 311 e terzo per il Marocco, stesso score.

 

PRIMO GIRO – Sul percorso del Golf de Biarritz (par 69), nella città da cui il circolo ospitante prende nome in Francia, è iniziata la Biarritz Cup dove nel torneo maschile Riccardo Bregoli e Stefano Ciapparelli sono al 23° posto con 67 (-2) colpi.

E’ al comando lo spagnolo Jorge Maicas Redondo autore di un gran 59 (-10), e sono alle sue spalle il danese Andreas Hillesborg Sorensen (61, -8), l’inglese Jake Burnage (63, -6), i francesi Claude Churchward, Tom Gueant, Aurelien Simeurt e l’iberico Alvaro Hernandez Cabezuela (64, -5). I due azzurri stanno prendendo parte anche alla Nations Cup dove l’Italia è terza con 197 colpi, insieme alla Spagna B e al Marocco. In vetta con 190 l’Inghilterra e seconda la Danimarca (193).

Nella gara femminile Arianna Scaletti è al quinto posto con 67 (-2) e Federica Torre al 18° con 71 (+2). Guida la graduatoria con 64 (-5) la francese Elodie Chapelet, che precede di due colpi le connazionali Charlotte Charrayare e Lara Plachetka e la marocchina Lina Belmati (66, -3).

 

PROLOGO – Riccardo Bregoli, Stefano Ciapparelli, Arianna Scaletti e Federica Torre compongono il quartetto azzurro che prende parte alla Biarritz Cup (13-16 luglio).

Si gioca sul percorso del Golf de Biarritz, nella città da cui il circolo ospitante prende nome in Francia. E’ un evento di lunga tradizione che celebra la 116ª edizione e che, oltre al torneo, vede numerosi altri giocatori impegnati in manifestazioni collaterali.

 

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube

Luca Memeo - saranno famosi