QS Eurotour Stage 2: Zemmer in vetta, Vecchi Fossa 6°

Zemmer Aron 63
  07 Novembre 2019 News
Condividi su:

E’ iniziato su quattro campi spagnoli lo Stage 2 della Qualifying School dell’European Tour al quale prendono parte undici giocatori italiani con l’obiettivo di ottenere un posto per la finale.

Sul percorso del Club de Golf Bonmont (par 72), a Tarragona, guidano la graduatoria con 67 (-6) Aron Zemmer e l’irlandese Robin Dawson con il minimo vantaggio sul coreano Minkyu Kim. A metà classifica Stefano Mazzoli, 32° con 72 (par), e in bassa Enrico Di Nitto, 69° con 76 (+4)

Al Las Colinas G&CC (par 71) di Alicante sono tra i top ten Jacopo Vecchi Fossa, sesto con 66 (-5) colpi, e Federico Maccario, nono con 67 (-4). In ritardo Stefano Pitoni, 49° con 71 (par), ed Edoardo Raffaele Lipparelli, 72° con 74 (+3). In vetta con 64 (-7) l’irlandese Conor O’Rourke davanti allo statunitense Timothy O’Neal, allo scozzese Euan Walker, all’inglese Gary King e al sudafricano Wilco Nienaber, secondi con 65 (-6).

All’Alenda Golf (par 72), sempre ad Alicante, Alessandro Grammatica è 61° con 75 (+3), e Filippo Bergamaschi e Carlo Casalegno sono 72.i con 77 (+5). Leader con 66 (-6) il francese Frederic Lacroix e lo scozzese Bradley Neil con un colpo di margine sull’inglese Toby Tree (67, -5).

Al Desert Springs Golf Club (par 72) di Almería Andrea Saracino è in 25ª posizione con 70 (-2) colpi, praticamente a ridosso della zona qualifica. Infatti andranno in finale circa 20 concorrenti per ciascun torneo, ma il numero esatto verrà dato in corso d’opera. Al vertice con 63 (-9) il sudafricano JC Ritchie tallonato con 64 (-8) dall’australiano Nick Flanagan.

I promossi parteciperanno all’atto conclusivo, che avrà luogo al Lumine GC di Tarragona, sempre in Spagna, dal 15 al 20 novembre, distanza 108 buche, e dove saranno assegnate 25 ‘carte’ per l’European Tour 2020.

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube