PGA Tour: McDowell s’impone nel playoff

  18 novembre 2015 News
Condividi su:

Il nordirlandese Graeme McDowell (nella foto) si è imposto con 266 colpi (67 63 70 66, -18) nell’Ohl Classic at Mayakoba (PGA Tour) disputato sul percorso de El Camaleon GC (par 71) a Playa del Carmen in Messico. Il torneo si è concluso di lunedì a causa del maltempo che ha costretto alla sospensione del gioco nel quarto giro.

McDowell ha superato con un birdie alla prima buca di spareggio Jason Bohn (266 – 70 63 65 68) e lo scozzese Russell Knox (266 – 70 65 65 66, -18) con i quali aveva terminato alla pari le 72 buche della gara. Knox, comunque, ha gettato al vento il titolo facendosi raggiungere dai due avversari con un bogey sull’ultima buca. Al quarto posto con 268 (-16) Derek Fathauer, leader dopo tre giri, al quinto con 270 (-14) Scott Brown e Harold Varner III, al settimo con 271 (-13) Brice Garnett e all’ottavo con 272 (-12) Keegan Bradley e Johnson Wagner. Al 29° con 276 (-8) il colombiano Camilo Villegas, al 40° con 278 (-6) Jason Dufner e al 68° con 283 (-1) Matt Kuchar.
Il vincitore, 36enne di Portrush, ha siglato il secondo titolo nel PGA Tour per un palmares nel quale annovera anche nove successi nell’European Tour, uno in un major (US Open, 2010) e due nel World Challenge, gara non ufficiale del circuito americano. E’ la quarta volta che sfrutta a suo favore un playoff su altrettanti disputati. Quattro le presenza nella squadra europea di Ryder Cup, tre volte vincitrice con lui in campo.
E’ uscito al taglio, caduto a 140 (-2), Domenico Geminiani, 115° con 145 (70 75, +3) colpi ed entrato nel field attraverso la qualifica del lunedì (terzo). Stessa sorte per Charley Hoffman, campione in carica, 79° con 141 (-1), per lo spagnolo Gonzalo Fernandez Castaño, 86° con 142 (par), e per l’argentino Angel Cabrera, 132° e ultimo con 153 (+11).
Quarto giro sospeso – Uno stop di tre ore per la forte pioggia non ha permesso la conclusione del quarto giro dell’Ohl Classic at Mayakoba (PGA Tour) e il torneo, sul percorso de El Camaleon GC (par 71) a Playa del Carmen in Messico, terminerà con un giorno di ritardo.
Sono in vetta alla classifica provvisoria con “meno 19” Russell Knox, fermato alla 12ª buca, e il nordirlandese Graeme McDowell, arrivato alla 13ª. Seguono con “-17” Jason Bohn (12ª), con “-15” Scott Brown (14ª) e Derek Fathauer (12ª), leader dopo tre giri, e con “-13” Patrick Rodgers (15ª), Justin Leonard (13ª), Harold Varner III (13ª) e lo svedese Fredrik Jacobson (13ª).
Sono giunti in club house Keegan Bradley, 10° con 272 (-12), il colombiano Camilo Villegas, 30° con 276 (-8), Jason Dufner, 40° con 278 (-6), e Matt Kuchar, 70° con 283 (-1).
E’ uscito al taglio, caduto a 140 (-2), Domenico Geminiani, 115° con 145 (70 75, +3) colpi ed entrato nel field attraverso la qualifica del lunedì (terzo). Stessa sorte per Charley Hoffman, campione in carica, 79° con 141 (-1), per lo spagnolo Gonzalo Fernandez Castaño, 86° con 142 (par), e per l’argentino Angel Cabrera, 132° e ultimo con 153 (+11). Il montepremi è di 6.200.000 dollari.
Terzo giro – Derek Fathauer è il nuovo leader con 197 colpi (65 66 66, -16) a un giro dal termine dell’Ohl Classic at Mayakoba (PGA Tour) in svolgimento a El Camaleon GC (par 71), a Playa del Carmen in Messico. Precede Jason Bohn, secondo con 198 (-15), Justin Leonard, Harold Varner III, lo scozzese Russell Knox e il nordirlandese Graeme McDowell, in vetta dopo due turni, terzi con 200 (-13), e Johnson Wagner, settimo con 201 (-12), tutti in corsa per il titolo.
Hanno poco da chiedere al torneo, se non una posizione migliore, il colombiano Camilo Villegas, 24° con 205 (-8), Keegan Bradley, 29° con 206 (-7), Jason Dufner e Matt Kuchar, 40.i con 207 (-6).
Fathauer, 29enne di Stuart (Florida) entrato nel circuito con il 30° posto nel Web.com Tour priority list, ha realizzato il secondo 66 (-6) consecutivo con cinque birdie e senza bogey.
E’ uscito al taglio, caduto a 140 (-2), Domenico Geminiani, 115° con 145 (70 75, +3) colpi ed entrato nel field attraverso la qualifica del lunedì (terzo). Stessa sorte per Charley Hoffman, campione in carica, 79° con 141 (-1). per lo spagnolo Gonzalo Fernandez Castaño, 86° con 142 (par), e per l’argentino Angel Cabrera, 132° e ultimo con 153 (+11). Il montepremi è di 6.200.000 dollari.
Secondo giro – Domenico Geminiani, 115° con 145 (70 75, +3) colpi, è uscito al taglio, caduto a 140 (-2), nell’Ohl Classic at Mayakoba (PGA Tour) in svolgimento a El Camaleon GC (par 71), a Playa del Carmen in Messico. E’ stata la gara del debutto nel circuito per il 19enne azzurro, entrato nel field attraverso la qualifica del lunedì (terzo).
Con una volata in 63 (-9) colpi e lo score di 130 (67 63, -12) il nordirlandese Graeme McDowell è balzato dal nono al primo posto con una lunghezza di vantaggio su Derek Fathauer (131, -11). Al terzo con 132 (-10) Harold Varner III e il coreano Si Woo Kim e al quinto con 133 (-9) Patrick Rodgers, Jason Bohn, Justin Leonard, Shawn Stefani e Brice Garnett. Al 14° con 135 (-7) il colombiano Camilo Villegas, al 23° con 137 (-5) Jason Dufner, al 37° con 138 (-4) Keegan Bradley e al 51° con 139 (-3) Matt Kuchar. Stessa sorte di Geminiani anche per lo spagnolo Gonzalo Fernandez Castaño, 86° con 142 (par), e per l’argentino Angel Cabrera, 132° e ultimo con 153 (+11).
McDowell ha operato la rimonta con nove birdie e un bogey. Geminiani, che nel primo giro sospeso per oscurità aveva lasciato il campo al 99° posto con un “più 1” dopo 14 buche (due birdie, tre bogey), alla ripresa ha realizzato due birdie per il 70 (-1) portandosi a metà classifica. Nel secondo, però, le cose sono cambiate e ha concluso con un 75 (+4) segnando tre birdie, tre bogey e due doppi bogey. Il montepremi è di 6.200.000 dollari.
Primo giro – Domenico Geminiani è al 99° posto con “più 1” dopo 14 buche nell’Ohl Classic at Mayakoba (PGA Tour) in svolgimento a El Camaleon GC (par 71), a Playa del Carmen in Messico e dove il primo giro è stato sospeso.
Nella classifica provvisoria l’unico giocatore che può apportare una variazione significativa è Hunter Stewart, nono con “meno 4”, il quale nelle tre buche che gli restano da completare potrebbe raggiungere il quartetto di testa con 65 (-6) colpi composto da Justin Leonard, Shawn Stefani, Derek Fathauer e dall’australiano Aaron Baddeley.
Al quinto posto con 66 (-5) Michael Thompson, D.J. Trahan, Charles Howell III e Patton Kizzire. Tra i quindici concorrenti al nono con 67 (-4) Keegan Bradley, il nordirlandese Graeme McDowell e il colombiano Camilo Villegas. Oltre la linea del taglio Jason Dufner, 83° con 71 (par), Matt Kuchar, 99° con 72 (+1), e in coda lo spagnolo Gonzalo Fernandez Castaño, 129° con 76 (+5), e l’argentino Angel Cabrera, 132° e ultimo con 78 (+7).
Geminiani, al debutto nel circuito, ha ottenuto un posto nel field con la terza piazza nella prequalifica del lunedì. Nel suo score due birdie e tre bogey, ma ha quattro buche per risalire in graduatoria Il montepremi è di 6.200.000 dollari.
Prologo – Domenico Geminiani sarà sul tee di partenza dell’Ohl Classic at Mayakoba (12-15 novembre), torneo del PGA Tour in programma a El Camaleon GC, a Playa del Carmen in Messico.
Saranno nel field Keegan Bradley, Jason Dufner, Matt Kuchar, Ricky Barnes, Charley Hoffman, che difende il titolo, il nordirlandese Graeme McDowell, lo scozzese Martin Laird, lo spagnolo Gonzalo Fernandez Castaño, l’argentino Angel Cabrera, l’australiano Aaron Baddeley e il sudafricano Thomas Aiken.
Il 19enne Geminiani, che risiede a Bradenton in Florida, debutterà nel circuito grazie al terzo posto ottenuto nella prequalifica del lunedì con 68 colpi alla pari con Ryan Blaum. Entrambi sono stati, preceduti da Nicholas Thompson (66) e da James Driscoll (67). Il montepremi è di 6.200.000 dollari.

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube