PGA Tour: Dustin Johnson al vertice del St. Jude Classic

johnson-dustin
  09 giugno 2018 News
Condividi su:

Dustin Johnson, numero due mondiale, è risalito dal 13° posto e ha preso il comando con 130 (67 63, -10) colpi nel FedEx St. Jude Classic (PGA Tour), torneo che anticipa l’US Open, secondo major stagionale (Shinnecock Hills GC, Southampton, New York, 14-17 giugno).

Sul percorso del TPC Southwind (par 70), a Memphis nel Tennessee, sono in seconda posizione con 131 (-9) Ryan Blaum e Andrew Putnam, in quarta con 132 (-8) Wesley Bryan e il cinese C.T. Pan, in sesta con 133 (-7) Brandt Snedeker e in settima con 134 (-6) Chez Reavie e l’irlandese Seamus Power, leader dopo un turno. Hanno perso terreno Brooks Koepka, sceso dal secondo al nono posto con 135 (-5), che difenderà il titolo allo Shinnecock Hills GC, e Phil Mickelson, dal secondo al 14° con 136 (-4). Al 19° con 137 (-3) il sudafricano Charl Schwartzel, al 40° con 139 (-1) lo svedese Henrik Stenson e al 58° con 140 (par) l’irlandese Padraig Harrington.

Sono usciti al taglio Daniel Berger, 73° con 141 (+1), campione in carica, e il cileno Joaquin Niemann, 88° con 142 (+2), passato professionista ad aprile quando era leader della classifica mondiale dilettanti da undici mesi, e che da amateur ha vinto cinque gare tra i professionisti. La scorsa settimana, con il sesto posto nel Memorial Tournament ha conseguito i punti necessari per ricevere una “Special Temporary Membership” dal PGA Tour e proseguire la stagione sul circuito.

Dustin Johnson (nella foto) ha girato in 63 (-7) colpi con un eagle, sette birdie e due bogey. Con un successo tornerebbe numero uno del world ranking. Il montepremi è di 6.600.000 dollari.

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube