PGA Tour: ci prova Austin Cook, quarto Jon Rahm

cook-austin
  21 gennaio 2018 News
Condividi su:

Lo spagnolo Jon Rahm, numero tre mondiale, è sceso dal secondo al quarto posto con 199 (62 67 70, -17) colpi a un giro dal termine del CareerBuilder Challenge (PGA Tour) che si sta svolgendo sui tre percorsi dello Stadium Course, del Nicklaus Tournament e del La Quinta Country Club, tutti par 72, a La Quinta in California. dove si gioca con formula Pro Am, un professionista e un dilettante.

Si è portato in vetta con 197 (63 70 64, -19) Austin Cook (nella foto), 27enne di Little Rock (Arkansas) vincitore a novembre del RMS Classic, che ha girato in 64 (-8) colpi sul La Quinta CC con un eagle, sette birdie e un bogey. Nella corsa al secondo titolo può contare sul trend favorevole in questa stagione 2018, iniziata lo scorso ottobre, per chi conduce dopo tre giri: sei di loro su dieci hanno poi conseguito il successo.

Saranno in corsa anche Martin Piller e Andrew Landry, leader dopo due turni, secondi con 198 (-18), naturalmente Jon Rahm, insieme a Scott Piercy che lo affianca, e il canadese Adam Hadwin, Grayson Murray e Brandon Harkins, sesti con  200 (-16).

Non ha possibilità di confermare il titolo Hudson Swafford, 21° con 204 (-12) insieme a Zach Johnson. ed è fuori anche  Patton Kizzire, reduce dal successo della scorsa settimana nel Sony Open, 33° con 205 (-11).

Sono usciti al taglio, caduto a 208 (-8), Patrick Reed (211, -5), Phil Mickelson (212, -4) e Bubba Watson (213, -3). Il montepremi è di 5.900.000 dollari.

 

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube