PGA: avvio lento per Woods Mickelson e Westwood

  04 maggio 2012 News
Condividi su:

Avvio lento per Tiger Woods, per Phil Mickelson e per l’inglese Lee Westwood, 56.i con 71 (-1), insieme a Jim Furyk, al colombiano Camilo Villegas e all’argentino Angel Cabrera, nel Wells Fargo Championship, torneo del PGA Tour che si sta svolgendo al Quail Hollow Club (par 72) di Charlotte, nel North Carolina. Un po’ meglio il nordirlandese Rory McIlroy, 39° con 70 (-1). E’ in vetta con 65 (-7) un trio composto da Ryan Moore, Stewart Cink e Webb Simpson, seguito con 66 (-6) da Rickie Fowler, D.A. Points, Patrick Reed, dall’inglese Brian Davis e dall’australiano John Senden. Nel folto gruppo al 12° posto con 68 (-4) figurano Nick Watney, il fijano Vijay Singh e il giovanissimo coreano Seung-Yul Noh, al 25° con 69 (-3) Ben Curtis e all’80° con 72 (par) il sudafricano Retief Goosen.

 

Ryan Moore, 30 anni e un titolo nel circuito, ha segnato nove birdie e due bogey; Stewart Cink, 39 anni e sei successi tra i quali uno in un major (Open Championship 2009), ha fatto percorso netto con sette birdie; Webb Simpson, 27 anni e due vittorie, ha messo insieme un eagle, sei bridie e un bogey.

 

Per Tiger Woods quattro birdie e tre bogey in una prestazione molto altalenante, così come l’ha offerta Phil Mickelson nel cui score vi sono cinque birdie, un bogey e un triplo bogey. Non è stato da meno Westwood con cinque birdie, due bogey e un doppio bogey. Il montepremi è di 6.500.000 dollari dei quali 1.170.000 andranno al vincitore.   I risultati

 

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube