Ottagonale: Italia settima, titolo alla Spagna

Manzoni Giovanni
  26 gennaio 2018 News
Condividi su:

L’Italia ha battuto per 5-4 l’Islanda e si è classificata al settimo posto nell’Octagonal Match Costa Ballena, gara a squadre tra otto selezioni nazionali composte di sei giocatori disputata al Costa Ballena Ocean Golf Club, a Rota in Spagna.

Nelle prime tre giornate le contendenti, divise in due gruppi di quattro, si sono affrontate in un girone all’italiana, ossia ognuna ha incontrato le altre tre con classifica a punti. In ciascun match si sono svolti tre foursomes al mattino e sei singoli nel pomeriggio. Nell’ultima giornata le vincitrici dei due gironi si sono battute per il primo posto, le seconde per il terzo, le terze per il quinto e le quarte per il settimo.

L’Italia ha concluso il girone “rosso” al quarto posto preceduta da Olanda, Finlandia e Repubblica Ceca, mentre nel raggruppamento “azzurro” si è imposta la Spagna precedendo Inghilterra, Germania e Islanda.

Nelle finali la Spagna ha battuto l’Olanda per 6-3. Terzo posto all’Inghilterra (6,5-2,5 sulla Finlandia) e quinto alla Germania (5,5-3,5 sulla Repubblica Ceca).

Gli azzurri hanno avuto ragione dell’Islanda grazie a una netta superiorità nei doppi terminati con un parziale di 3-0 per i successi di Andrea Romano/Giovanni Manzoni (6/4 su H.O. Magnusson/J Gudmundsson), di Pietro Bovari/Giacomo Fortini (4/3 su H.D. Thordarsson/Vikar Jonasson) e di Filippo Celli/Jacopo Albertoni (5/3 su Tumi Hrafn Kuld/Hlynur Bergsson).

Nei singoli non è bastata la bella reazione islandese (parziale di 4-2) perché Giovanni Manzoni (4/3 su J. Gudmundsson) e Andrea Romano (6/4 su H.O. Magnusson) hanno chiuso il conto. Gli avversari hanno ottenuto i quattro punti con Vikar Jonasson (1 up su Pietro Bovari), H.D. Thordarsson (5/4 su Giacomo Fortini), Tumi Hrafn Kuld (5/4 su Jacopo Albertoni) e con Hlynur Bergsson (5/3 Filippo Celli). Hanno assistito gli azzurri il coach Federico Bisazza e l’accompagnatore Giovanni Bartoli. (Nella foto: Giovanni Manzoni)

 

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube