LPGA Tour: primo titolo per Azahara Muñoz

  21 Maggio 2012 News
Condividi su:

La spagnola Azahara Muñoz ha battuto in finale per 2/1 la taiwanese Candie Kung e ha vinto il Sybase Match Play Championship (LPGA Tour), torneo con formula a eliminazione diretta che si è disputato sul percorso dell’Hamilton Farm GC a Gladstone nel New Jersey. Nella finale per il terzo posto successo di Morgan Pressel su Vicky Hurst (2/1). La Muñoz, 25enne di Malaga al terzo anno nel circuito, ha conquistato il suo primo titolo con pieno merito, eliminando avversarie di peso e dando ragione a quanti la ritengono una delle migliori giovani del LPGA Tour. Nel suo cammino verso la finale l’iberica, che ha al suo attivo anche un successo nel LET (Madrid Masters, 2009) e che ha fatto parte della vittoriosa compagine europea di Solheim Cup nel 2011, ha eliminato nell’ordine le australiane Lindsey Wright (4/3) e Karrie Webb (2/1), l’inglese Jodi Ewart (2/1), Stacy Lewis (5/4) e in semifinale Morgan Pressel (2/1). La Kung ha avuto ragione della scozzese Catriona Matthew (3/1), della coreana Haeji Kang (1 up), della connazionale Yani Tseng (3/2), numero uno mondiale, della paraguaiana Julieta Granada (2/1) e in semifinale di Vicky Hurst (2/1). Nella finale le due contendenti sono passate in parità alla buca 9, dopo essere state alternativamente in vantaggio, poi la Muñoz con un birdie e un par (11ª e 12ª) si è portata avanti per 2 up e non è stata più raggiunta. Ha concesso la buca 14 all’avversaria con un bogey, poi alla 16 l’episodio decisivo: la Kung ha segnato un doppio bogey e la spagnola con un bogey ha avuto praticamente partita vinta. Nella finale per il terzo posto la Hurst ha posto rimedio per due volte al vantaggio della Pressel (prima 2 up, poi 1 up), ma due birdie di quest’ultima (16ª e 17ª) hanno chiuso il conto. Alla gara hanno preso parte 64 giocatrici tra le quali non vi erano italiane. Difendeva il titolo la norvegese Suzann Pettersen, eliminata nel primo turno da Jody Ewart (3/1).   I risultati

 

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube