LPGA Tour: a Taiwan la coreana Eun-Hee Ji a gran ritmo

eun-hee-ji
  21 ottobre 2017 News
Condividi su:

La coreana Eun-Hee Ji (206 – 66 71 69, -10) è rimasta da sola in vetta allo Swinging Skirts Taiwan Championship, mettendo una seria ipoteca sul titolo in uno dei tornei a invito che concludono la stagione del LPGA Tour e al quale sono state ammesse 81 concorrenti, nessuna italiana.

Sul percorso del Miramar Resort & Country Club (per 72) a Taiwan, infatti, ha staccato di sei colpi la connazionale Jenny Shin (212, -4), che l’affiancava dopo due giri e che è stata raggiunta dalla neozelandese Lydia Ko, forse risvegliatasi un po’ tardivamente per poter insidiare la leader. In quarta posizione con 213 (-3) Cristie Kerr, Brittany Altomare, la spagnola Carlota Ciganda, la cinese Shanshan Feng, la coreana Chella Choi e la svedese Madelene Sagstrom, lo scorso anno dominatrice del Symetra Tour, secondo circuito americano. Hanno perso terreno So Yeon Ryu, numero uno mondiale, 16ª con 216 (par), e la thailandese Ariya Jutanugarn, 27ª con 218 (+2), e navigano tra metà e bassa classifica la canadese Brooke M. Henderson, 39ª con 220 (+4), Stacy Lewis, 43ª con 221 (+5), e le coreane Sung Hyun Park, numero due del Rolex ranking, 48ª con 222 (+6), e Ha Na Jang, 64ª con 226 (+10), campionessa uscente.

Eun-Hee Ji (nella foto), 31enne di Gapyeong con due titoli nel circuito, il secondo un major (US Womens Open) nel lontano 2009, ha messo insieme quattro birdie e un bogey per il parziale di 69 (-3). Il montepremi è di 2.000.000 di dollari.

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube

Tasa Torbica - saranno famosi