LPGA: attacca la coreana Sung Hyun Park, leader mondiale

Park Sung Hyun
  23 Marzo 2019 News
Condividi su:

Sul percorso del Wildfire Golf Club (par 72) al JW Marriott Phoenix Desert Ridge Resort & Spa di Phoenix in Arizona, la coreana Sung Hyun Park (132 – 66 66, -12), numero uno mondiale, e la cinese Yu Liu (132 – 68 64) sono appaiate al comando della Bank of Hope Founders Cup (LPGA Tour), a cui non partecipano giocatrici italiane.

Sono al terzo posto con 134 (-10) otto concorrenti: Cheyenne Knight, Angel Yin, la svedese Linnea Strom, le coreane Amy Yang e Mi Jung Hur, la neozelandese Lydia Ko, la danese Nanna Koerstz Madsen e la francese Celine Boutier, in vetta dopo un turno. Poco dietro la coreana Inbee Park, campionessa in carica, e la canadese Brooke M. Henderson, 11.e con 135 (-9), e piuttosto attardate la cinese Shanshan Feng, 34ª con 139 (-5), e la thailandese Ariya Jutanugarn, numero due del Rolex ranking, 43ª con 140 (-4).

Sung Hyun Park (nella foto) ha girato in 66 (-6) colpi con sette birdie e un bogey e Yu Liu ha realizzato il miglior score di giornata con dieci birdie e due bogey per il 64 (-8). Il montepremi è di 1.500.000 dollari.

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube