LET: Caudal nello spareggio settima Sergas, 15ª Luna

  27 Maggio 2012 News
Condividi su:

Giulia Sergas (nella foto) ha ottenuto un gratificante settimo posto con 280 colpi (72 70 69 69, -8) nell’UniCredit Ladies German Open, torneo del Ladies European Tour disputato sul percorso del Golfpark Gut Häusern (par 72), nei pressi di Monaco in Germania, e vinto con 275 dalla francese Anne-Lise Caudal (74 67 67 67, -13). Diana Luna, campionessa uscente, è terminata 15ª con 282 (69 71 72 70, -6) e Veronica Zorzi 41ª con 289 (70 74 75 70, +1).

 

La Caudal ha concluso il torneo alla pari con l’inglese Laura Davies (69 71 68 67), che dopo un lungo duello l’ha raggiunta con un birdie sull’ultima buca. La 28enne francese di Saint Jean De Luz, però, non si è disunita e ha conquistato il secondo titolo in carriera (dopo il Portugal Open del 2008) superandola con un birdie alla seconda buca supplementare. Entrambe le contendenti hanno chiuso con un 67 (-5): sei birdie e un bogey per la Caudal, sette birdie e due bogey per la 49enne Davies, che in carriera ha collezionato oltre 80 vittorie in tutto il mondo In terza posizione con 277 (-11) l’inglese Rebecca Hudson, in quarta con 279 (-9) l’australiana Bree Arthur e le inglesi Felicity Johnson e Trish Johnson, e in settima, alla pari con la Sergas, la francese Caroline Afonso, la spagnola Carlota Ciganda, la tedesca Sandra Gal e le svedesi Sophie Gustafson e Pernilla Lindberg.

 

La Sergas ha effettuato una continua rimonta, iniziata dal 53° posto, occupato nel primo giro con un 72 (par), passando per il 25° nel secondo e per l’ottavo nel terzo. Ha effettuato il giro finale in 69 colpi con sei birdie, di cui quattro nelle prime cinque buche, e tre bogey. La Luna, settima dopo 18 buche, è rimasta sempre in alta graduatoria, ma non è riuscita a dare l’accelerazione che serviva per seguire il passo delle prime. Nel suo 70 (-2) di chiusura quattro birdie e due bogey. Nel 70 della Zorzi cinque birdie e tre bogey. La Caudal ha ricevuto in premio 52.500 euro sui 350.000 in palio.   I risultati

 

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube