Italian Golf Show i numeri del successo

  02 marzo 2016 News
Condividi su:

La nona edizione di Italian Golf Show ha vinto la concorrenza con le precedenti e battuto ogni record. È estremamente positivo dunque il bilancio consuntivo della terza edizione parmigiana dello show che, come già accaduto nel 2014 e 2015, è stata ospitata da Fiere di Parma all’interno del PalaCassa.
Non può che esserci soddisfazione, dunque, tra gli organizzatori, a partire da Fiere di Parma, per voce della Responsabile degli Affari Generali, Marcella Pedroni: “Una tale significativa crescita non può che essere guardata con grande compiacimento. Siamo molto contenti della partecipazione e del prodotto che siamo riusciti a fornire ai nostri clienti. Il PalaCassa è sempre stato vivo, in ognuno dei tre giorni di fiera: la presenza poi di tantissimi bambini lo ha ancora più riempito di allegria”.
Anche Antonella Fantoni, Direttore di Golf Town, all’indomani della chiusura dello Show, si è detta soddisfatta: “Nel ringraziare i 70 espositori, devo dire che sono felice della buona riuscita dell’evento, anche perché la stessa soddisfazione degli operatori, che sabato e domenica hanno avuto una attività molto intensa, è ciò che ci permette di affermare come il bilancio di Italian Golf Show 2016 sia positivo”.
Archiviata, dunque, questa edizione di Italian Golf Show che ha regalato moltissimi spunti, soprattutto per coloro che si sono avvicinati per la prima volta al golf, ma anche per i tantissimi giovani che hanno passato tre giorni a giocare e divertirsi, alle Fiere di Parma si lavora già per il futuro e per la prossima stagione che, come ha detto il Presidente della Regione, Stefano Bonaccini, nella giornata inaugurale “avrà ancora di più uno sguardo rivolto al turismo”, perché quello è il futuro del prodotto.
I numeri in assoluto dell’unica manifestazione fieristica italiana dedicata al golf sono cresciuti e non poteva essere altrimenti. Già incrementati gli espositori, che dai 60 dell’edizione 2015 sono passati a 70, è aumentato anche il numero delle presenze che fanno di quella appena conclusa l’edizione maggiormente frequentata. Sono state infatti quasi 6400 all’interno del padiglione nei due giorni e mezzo di esposizione, con un aumento percentuale di quasi il 17%.
Tanti i  golfisti e ne sono testimonianza i numerosi tagliandi staccati grazie alla partnership con la Federazione Italiana Golf che ha consentito ai tesserati FIG di entrare a prezzo scontato. Il numero maggiormente in crescita è stato quello relativo a chi era assolutamente digiuno di golf, raggiunto grazie anche ai visitatori di Mercanteinfiera.

Un importante contributo, per l’aumento di attenzione su Italian Golf Show, è stato dato da quanto emerso nel corso dalla tavola rotonda sul turismo che, nella prima giornata dell’evento, ha visto la partecipazione del Presidente di CONI Servizi e della FIG Franco Chimenti e il Presidente della Regione Emilia Romagna,Stefano Bonaccini.

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube