Il Vigevano Open entra nel vivo con la Pro Am

Matt Wallace
  17 maggio 2016 In primo piano
Condividi su:

Il Vigevano Open Alps Tour, sesta tappa stagionale dell’Alps Tour in programma sul percorso lombardo del Golf Vigevano dal 19 al 21 maggio, si aprirà domani con la Pro Am. In campo nella Pro Am 25 team formati da un profesionista e tre dilettanti. La competizione avrà inizio alle ore 11 con modalità shotgun (il primo colpo verrà giocato simultaneamente da differenti tee di partenza). Sarà un test interessante per saggiare lo stato di forma dei giocatori e scoprire con quali strategie affronteranno il percorso di gara (par 71).

Formula della Pro Am – Grazie alla formula “use your pro” ciascun dilettante potrà chiedere al professionista del team di tirare un colpo al suo posto (una volta durante le 18 buche). Per la classifica finale, si seguirà il criterio “par is your friend”: saranno conteggiati soltanto birdie, eagle ed eventuali albatross.

Da giovedì via al torneo Dal 19 al 21 maggio il Golf Vigevano vedrà in azione 138 giocatori per il sesto torneo stagionale dell’Alps Tour, circuito internazionale che mette alla prova le ambizioni dei giovani professionisti. La competizione (terzo evento italiano del Progetto Ryder Cup 2022) si snoderà su tre giornate di gara per un totale di 54 buche. Al termine del secondo round, resteranno in gara soltanto i primi 40 classificati e i pari merito. L’ingresso per tutta la durata della manifestazione sarà gratuito.

Field di primo livello – Saranno sul tee di partenza 138 giocatori. Il field annovera i migliori esponenti del circuito, a cominciare dall’inglese Matt Wallace, dominatore delle ultime tre gare e leader della money list davanti francese Franck Daux, vincitore dell’Ein Bay Open e del Red Sea Little Venice Open in avvio di stagione. Tanti gli azzurri in grado di inserirsi per la lotta al titolo.

Tra questi, oltre a Enrico Di Nitto (quarto nella money list) anche Federico Maccario (5°) cercherà di spezzare l’egemonia anglofrancese dell’Alps Tour 2016. “Attraverso un buon momento di forma – ha detto Maccario – e l’esperienza della scorsa settimana sul Challenge Tour nel Montecchia Open by Lyoness mi ha aiutato molto nel mio percorso di maturazione. Ho imparato tanto da giocatori molto esperti e cercherò di trarre vantaggio da questi insegnamenti per riuscire a compiere il salto di categoria alla fine del circuito. In questa fase di stagione sono preciso nei tee shot e solido nel gioco corto, mentre devo migliorare  ancora nei colpi al green”.

Il Golf Vigevano – La cornice del Parco del Ticino, immerso nell’oasi di pace e tranquillità della campagna lomellina, esalta il percorso di gara del Golf Vigevano, circolo fondato nel 1973. Il tracciato va affrontato con concentrazione per aggirare la ricca vegetazione composta dagli alberi d’alto fusto e tenere la pallina lontana dai numerosi laghetti e dai piccoli canali.  Alla luce di ciò, i giocatori tecnici sembrano favoriti rispetto a quelli che fanno della potenza muscolare il proprio punto di forza.

Gli sponsor – L’Italian Pro Tour ha il supporto dei seguenti sponsor: Konica Minolta;  Franco Bosi Argenti; Frosecchi; Legea; ActionAid (charity partner); Sky Sport (media partner). Il Vigevano Open Alps Tour si avvarrà del sostegno dei seguenti sponsor: Golf Vigevano, Lodigiani Giorgio srl – Concessionaria Porsche, KPMG, Banca di Credito Cooperativo Carate Brianza, Valandro Group, Selecar Vigevano – Concessionaria Volkswagen, Ria Grant Thornton, Casa Stopino – Modulnova, Fonderia Vigevanese, La Collina Dei Ciliegi, Solazzo Calzature, Piva srl Concessionaria Land Rover – Jaguar, The Aristobaker cake designer, Banca Popolare di Sondrio, Chanteclair, Portmoka Caffè, Bremacar – Concessionaria Kia, Pasta Il Conte, Qwine – Discorsi di vino, Domina Group.

Web e social network – News, foto e video del Vigevano Open Alps Tour saranno consultabili sul sito www.italianprotour.com. Inoltre, attraverso i profili facebook, twitter e instagram dell’Italian Pro Tour sarà possibile interagire e seguire gli aggiornamenti live del torneo.

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube

2017 - Un anno di Road To Rome 2022