Sempre più azzurro: Edoardo R. Lipparelli ha vinto l’Open de St. François

Lipparelli E Raffaele
  08 Giugno 2019 In primo piano
Condividi su:

 

In Guadalupa il trionfo azzurro completato dal secondo posto di Giulio Castagnara.

E’ l’ottavo titolo dei professionisti azzurri in campo internazionale nel 2019

Continua la grande stagione azzurra. E’ stato Edoardo Raffaele Lipparelli a cogliere il quindicesimo successo dell’anno in campo internazionale (otto dei pro e sette dei dilettanti) imponendosi con 201 (66 68 67, -12) colpi nell’Open de St François Guadeloupe, evento dell’Alps Tour disputato sul percorso del Golf International de Saint-François (par 71) in Guadalupa.

Il trionfo azzurro è stato completato dal secondo posto di Giulio Castagnara (203 – 70 68 65, – 10), rinvenuto dalla decima posizione con un 65 (-6), miglior score di giornata.

Lipparelli, che era andato più volte a un passo dalla vittoria nel circuito e che attraversa un periodo di gran forma, ha colto il secondo titolo personale in stagione dopo l’altro firmato in Francia a marzo (French Tour Qualifying School). Come detto, è l’ottavo sigillo nel 2019 dei professionisti azzurri protagonisti su tutti i tour mondiali e che vincono con il grandi campioni, come Francesco Molinari, e con le giovani leve, segno evidente di una continuità che offre ottime prospettive per il futuro.

I due azzurri sono stati seguiti dall’argentino Leandro Marelli (204, -9), che ha ceduto solo nelle ultme buche, e dai francesi Frederic Lacroix e Xavier Poncelet, quarti con 205 (-8). Bene anche la prova complessiva degli italiani con altri otto andati a premio: Federico Maccario, 15° con 209 (-4), Stefano Ciapparelli, 21° con 211 (-2), Michele Ortolani e Federico Zucchetti, 25.i con 212 (-1), Carlo Casalegno, 29° con 213 (par), Edoardo Vizzotto, 36° con 217 (+4), Giovanni Craviolo, 39° con 218 (+5), e Andrea Cavallaro, 45° con 221 (+8).

Edoardo Raffaele Lipparelli, 22enne di Frosinone, ha condotto il giro finale con grande attenzione e sicurezza, mettendo a segno quattro birdie, l’ultimo decisivo alla buca 17. Nei tre turni ha realizzato complessivamente 13 birdie e un solo bogey. Ha ricevuto un assegno di 6.235 euro, su un montepremi di 43.000 euro e ora bracca il leader della money list, lo spagnolo Sebastian Garcia Rodriguez, con poco più di mille punti di ritardo. Nel 65 di Castagnana sette birdie e un bogey.

Non hanno superato il taglio, caduto a 145: Alessandro Stucchi, 69° con 151 (+9), Guglielmo Bravetti, 75° con 152 (+10), e Pier Paolo Cuomo, 87° con 155 (+13).

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube