PGA Championship: Woodland al proscenio, 16° F. Molinari, in ritardo Woods

Woodland Gary
  10 agosto 2018 In primo piano
Condividi su:

Ottima reazione dell’azzurro che dopo una falsa partenza è riuscito a portarsi in alta classifica

Francesco Molinari ha concluso al 16° posto con 68 (-2) colpi il primo giro dell’US PGA Championship, quarto e ultimo major stagionale che si sta svolgendo sul percorso del Bellerive CC (par 70), a St. Louis nel Missouri, dove è al vertice con 64 (-6) Gary Woodland. L’azzurro si è reso autore di una grande rimonta dopo un avvio molto incerto nel quale si è trovato tre colpi sopra par alla sesta buca (bogey e doppio bogey). Con grande determinazione ha affrontato le dodici successive mettendo a segno cinque birdie e rimediando a una situazione che avrebbe potuto complicare tutto il resto del suo torneo.

Woodland (nella foto), 34enne di Topeka (Kansas) lo scorso febbraio a segno nel Phoenix Open terzo titolo in carriera, raramente sbaglia putt da meno di un metro e mezzo e anche in questa occasione è stato implacabile sul green riuscendo a sorpassare in extremis, grazie a sette birdie (contro un bogey), Rickie Fowler (65, -5) ben determinato a cogliere il suo primo major. Subito dietro Zack Johnson e Brandon Stone (66, -4) e un gruppo di undici concorrenti con 67 (-3) tra i quali Dustin Johnson, leader mondiale, Jason Day e Justin Rose.  Con lo stesso score di Molinari anche Jon Rahm e Hideki Matsuyama e ritardo recuperabile per Justin Thomas, campione in carica, e Brooks Koepka, 33.i con 69 (-1).

Non è andata come si aspettavano a Tiger Woods, Rory McIlroy e a Sergio Garcia  48.i con il 70 del par. Anche per Woods partenza falsa con tre colpi persi come per Molinari. La sua reazione però lo ha portato solo a evitare un punteggio sopra par. “E’ stata una giornata difficile – ha detto – ma la reazione mi ha soddisfatto. Ora dovrò solo cambiare passo”. Il montepremi è di 10.500.000 dollari.

Il torneo su Sky – Sky teletrasmette in diretta l’US PGA Championship. Seconda giornata: venerdì 10 agosto, dalle ore 20 alle ore 2 (Sky Sport Golf HD e Sky Sport Uno HD).

 

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube