Obama a Milano: nel menu dello chef Cerea i valori di unità della Ryder Cup

Barack Obama
  08 Maggio 2017 In primo piano
Condividi su:

E’ stato Chicco Cerea, lo chef del ristorante “Da Vittorio”, con le mitiche tre stelle della guida Michelin, a Brusaporto (Bergamo), a firmare il menu della cena dell’ex presidente USA Barack Obama, lunedì scorso Milano.

“Un menu che ha voluto rappresentare tutta l’Italia, dalla Sicilia alla Lombardia – ha detto lo chef Cerea all’ANSA  – e che ha voluto essere un invito a far tornare Obama per la prossima Ryder Cup, una competizione di golf che vede l’Europa sfidare gli Stati Uniti. L’Europa è un po’ bistrattata ultimamente, ma in questa sfida contro l’America sa ritrovarsi unita. Vorrei tanto che partecipasse Obama perché la Ryder Cup esprime sana competitività, quella che aiuta e fa crescere i mercati. Il mondo non ha bisogno di muri, ma di saper star insieme, attorno al cibo, così come dietro una pallina da golf, a testimoniare la qualità della vita conviviale”.

Nella foto ANSA: Barack Obama

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube