L’Italia Pro Tour fa tappa a Vigevano

Enrico Di Nitto
  16 maggio 2016 In primo piano
Condividi su:

Il grande golf internazionale firmato Italian Pro Tour prosegue con il Vigevano Open Alps Tour, sesto torneo stagionale dell’Alps Tour in programma sul percorso lombardo del Golf Vigevano dal 19 al 21 maggio. Il torneo, preceduto il 18 maggio dalla Pro Am, vedrà in azione i più forti giocatori dell’Alps Tour, circuito internazionale che rappresenta il trampolino di lancio per i giovani professionisti. In palio un montepremi da 40.000 euro, dei quali 5.800 andranno al vincitore.

Il programma del torneo Il Vigevano Open Alps Tour (prima delle 5 tappe italiane dell’Alps Tour 2016) si svilupperà su tre giornate di gara per un totale di 54 buche. Dopo il secondo round, continueranno la competizione soltanto i primi 40 classificati e i pari merito. L’ingresso per tutta la durata della manifestazione sarà gratuito.

In campo i protagonisti dell’Alps Tour-  Al via 138 giocatori, con una nutrita rappresentanza azzurra. Occhi puntati su Enrico Di Nitto e Federico Maccario, rispettivamente quarto e quinto nella money list grazie a un ottimo avvio di stagione nell’Alps Tour. Il brillante stato di forma dei due azzurri ha trovato conferma anche nel Montecchia Open by Lyoness, torneo del Challenge Tour appena conclusosi al Golf della Montecchia, nel quale sia Maccario (47°) sia Di Nitto (61°) hanno destato un’ottima impressione.

Fra gli stranieri, doveroso citare fra i candidati al titolo l’inglese Matt Wallace, leader dell’ordine di merito e il francese Franck Daux (2°). Wallace è salito sul gradino più alto del podio nelle ultime tre tappe del circuito, mentre Daux ha conquistato le prime due gare stagionali.

La diffusione del golf con la Ryder Cup 2022 all’orizzonte – Il Vigevano Open Alps Tour sarà il terzo evento italiano del progetto Ryder Cup 2022. Dopo l’Emilia Romagna (Campionato Nazionale Open) e il Veneto (Montecchia Open by Lyoness), il grande golf sarà di scena in Lombardia. Prende forma così il progetto della Federazione Italiana Golf: la diffusione capillare di questo sport attraverso manifestazioni agonistiche di assoluto prestigio in grado di richiamare l’attenzione anche dei “non golfisti”.

Il percorso di gara Fondato nel 1973, il Golf Vigevano dispone di un percorso immerso nel Parco del Ticino nell’oasi di pace e tranquillità della campagna lomellina. Le principali insidie del tracciato sono rappresentate dai numerosi laghetti e dai piccoli canali, aggiunti alla ricca vegetazione composta dagli alberi d’alto fusto. La precisione, ancor di più della potenza, sembra dunque essere il primo requisito per puntare al titolo.

Gli sponsor – L’Italian Pro Tour ha il supporto dei seguenti sponsor: Konica Minolta;  Franco Bosi Argenti; Frosecchi; Legea; ActionAid (charity partner); Sky Sport (media partner). Il Vigevano Open Alps Tour si avvarrà del sostegno dei seguenti sponsor: Golf Vigevano, Lodigiani sponsor srl – Concessionaria Porsche, KPMG, Banca di Credito Cooperativo Carate Brianza, Valando Group, Selecar Vigevano – Concessionaria Volkswagen, Ria Grant Thorton, Casa Stopino – Modulnova, Fonderia Vigevanese, La Collina Dei Cliegi, Solazzo Calzature, Piva srl Concessionaria Land Rover – Jaguar, The Aristobaker cake designer, Banca Popolare di Sondrio, Chanteclair, Portmoka Caffè, Bremacar – Concessionaria Kia, Pasta Il Conte, Qwine – Discorsi di vino, Domina Group.

Progetto contro il fumo – Il Comitato Organizzatore Open Professionistici di Golf, coordinato da Alessandro Rogato (Presidente) e Barbara Zonchello (Direttore) aderisce al progetto lanciato dall’Alps Tour “contro il fumo”. Durante il torneo sarà quindi vietato fumare (comprese sigarette elettroniche e tabacco) sul percorso e nelle aree del driving range, del putting green e del chipping green.

Web e social network – News, foto e video del Vigevano Open Alps Tour saranno consultabili sul sito www.italianprotour.com. Inoltre, attraverso i profili facebook, twitter e instagram dell’Italian Pro Tour sarà possibile interagire e seguire gli aggiornamenti live del torneo.

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube