Junior Orange Bowl: insiste Jerry Ji, terzo Andrea Romano

romano-andrea
  30 dicembre 2017 In primo piano
Condividi su:

Andrea Romano è salito dal quarto al terzo posto con 205 (65 70 70, -8) colpi nel 54° Junior Orange Bowl International Golf Championship, che termina sul percorso del Biltmore Golf Course (par 71), a Coral Gables in Florida. dove sono in gara 58 selezionati ragazzi provenienti da tutto il mondo che si affrontano sulla distanza di 72 buche.

E’ continuata la corsa di testa dell’olandese Jerry Ji (198 – 64 65 69, -15), che ha allungato ulteriormente e inizierà il turno conclusivo con cinque colpi di margine sul francese Pierre Pineau (203, -10) e sette sul trio che, oltre a Romano, comprende il belga Adrien Dumont de Chassart e lo statunitense Leopoldo Herrera. Al sesto posto con 206 (-7) il giapponese Hirata Kensei e il danese Rasmus Hojgaard e al 46° con 225 (77 74 74, +12) l’altro italiano Thomas Pfoestl, in campo a titolo personale

Jerry Ji ha rallentato rispetto ai giri precedenti, ma il suo parziale di 69 (-2) con quattro birdie e due bogey è stato ugualmente efficace. Andrea Romano (nella foto), portacolori del Castelgandolfo Country Club, ha realizzato il secondo 70 (-1) consecutivo con un eagle, due birdie e tre bogey. L’azzurro è accompagnato dal tecnico Alberto Binaghi.

Renato Paratore (2013) e Marco Durante (1979) sono i due giocatori italiani che hanno iscritto il proprio nome in un albo d’oro di grande prestigio nel quale figurano tanti atleti di peso tra i quali Tiger Woods, Mark Calcavecchia, il colombiano Camilo Villegas e il giapponese Ryuji Imada.

 

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube