“GOLF IN PIAZZA” A MONZA: GRANDE SUCCESSO DI PUBBLICO

golf-in-piazza
  08 ottobre 2017 In primo piano
Condividi su:

Più di 3000 presenze a Piazza Trento e Trieste. Giochi, sfide e tanto divertimento

con mamme e bambini protagonisti. La città si è preparata così al 74° Open d’Italia.

Oltre 3000 persone per “Il Golf in Piazza” a Monza, quarto evento della Road to Rome 2022, una manifestazione gratuita organizzata con il patrocinio del Comune di Monza, Media Partner RDS e la collaborazione del Comitato Regionale Lombardia FIG. Un grande successo sottolineato dalla presenza di tante mamme e bambini che si sono avvicinati per la prima al golf.

Nella prima parte della giornata giovanissimi principianti si sono cimentati con bastoni e palline nel “green” allestito per l’occasione a Piazza Trento e Trieste. In un clima allegro e coinvolgente, Monza ha cominciato a respirare la magia del golf in vista del 74° Open d’Italia. Il torneo, inserito nelle Rolex Series con montepremi da 7 milioni di dollari, si terrà al Golf Club Milano dal 12 al 15 ottobre, anticipato dalla Rolex Pro Am di mercoledì 11. L’ingresso per tutta la durata della manifestazione sarà gratuito.

“Il Golf in Piazza” ha aperto il Villaggio Ospitalità alle ore 10 dando il via ad una serie di iniziative quali: gare di putting green – gioco corto; gara di tiro a bersaglio con bidoni; gara di precisione con pannello trifacciale; gara di tiro a bersaglio con ceste; gara di tiro lungo; gonfiabile della Federazione Italiana Golf con istruttore federale per la prova del tiro lungo; gonfiabile Radio Dimensione Suono con dj e intrattenimento musicale; auto Hole – gara di tiro a bersaglio dentro un’autovettura. La grande partecipazione di pubblico ha dimostrato ancora una volta la crescente voglia di provare il golf degli italiani. L’aumento dei praticanti è infatti uno degli obiettivi centrali del Progetto Ryder Cup 2022.

Nel pomeriggio è andata in scena una competizione su un percorso di 9 buche da Piazza Trento e Trieste a Via Carlo Alberto. Il corso principale si è trasformato in un grande fairway e per l’occasione anche il Museo dell’Arengario è diventato teatro di gioco. La gara è stata vinta dal team formato da Stefano Riverso, Gianantonio Sozzi, Elena Battistello e Alberto Poloni, che ha preceduto la squadra composta da Luciano Parravicini, Luca Livi, Christofer Stech e Daniele De Caro e in terza posizione Emanuele Crippa, Pietro Stefano Zanantoni e Sabrina Merotti. Tutti i premiati hanno ricevuto un voucher per accedere all’area ospitalità del 74° Open d’Italia.

Alla premiazione sono intervenuti il Sindaco di Monza, Dario Allevi, il Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, Gian Paolo Montali, e il Presidente del Comitato Regionale Lombardia, Carlo Borghi. Per la FIG presente anche il Consigliere Federale Alberto Treves de Bonfili e per il Comune di Monza l’Assessore allo Sport, Andrea Arbizzoni, l’Assessore alla Sicurezza Federico Arena, l’Assessore al Turismo Massimiliano Longo e l’Assessore alle Politiche Sociali Desirée Merlini.

 

LE DICHIARAZIONI

Gian Paolo Montali ha detto: “Ci tengo a ringraziare il Sindaco Dario Allevi per l’ospitalità e la collaborazione. Abbiamo scelto Monza in segno di gratitudine nei riguardi del Presidente Roberto Maroni e della Regione Lombardia per il contribuito alla realizzazione del 74° Open d’Italia. Il Golf in Piazza è stato il miglior viatico possibile per dare inizio all’Open.  La valorizzazione del territorio è uno degli elementi più importanti del Progetto Ryder Cup 2022, e siamo felici per il gran numero di persone che hanno partecipato. C’erano tanti bambini e ragazzi, che sono il futuro del golf, e siamo molto soddisfatti di aver visto in azione anche moltissime donne, Con queste iniziative vogliamo dimostrare che questo sport è divertente e piacevole. Abbiamo in programma una serie di eventi per far avvicinare la gente a questa disciplina. La Road to Rome 2022 quest’anno si concluderà il 28 ottobre, quando saremo nelle piazze principali di Firenze dove faremo arrivare anche il trofeo della Ryder Cup direttamente dagli Stati Uniti. Ci sono cinque anni di tempo fino alla Ryder Cup per rendere l’Italia un Paese a vocazione golfistica. Non sarà facile ma ci impegneremo al massimo.

Quanto al prossimo Open d’Italia voglio ringraziare il nostro advisor Infront che ha mantenuto l’ingresso libero. Una scelta che rafforza il messaggio di uno sport aperto a tutti”.

Dario Allevi ha sottolineato:  “L’obiettivo che ci eravamo prefissati è stato ampiamente raggiunto, anzi sono state superate tutte le aspettative. Abbiamo avvicinato tante persone e tanti bambini a questo straordinario sport. Il golf ha un posto di preminenza sul palcoscenico mondiale e ha un grande seguito:  in Italia è importante creare momenti così coinvolgenti per farlo conoscere soprattutto ai bambini. Grazie a tutti coloro che hanno partecipato con entusiasmo”.

Carlo Borghi ha commentato: “Sono felice del grande successo di questo evento, che ha testimoniato l’ottimo stato di salute del golf. Sulla scia dei grandi campioni come Francesco Molinari continuano a nascere nuovi talenti e questo è motivo di orgoglio. Vi invito a provare questo sport, la Federazione permette di cominciare con 99 euro, senza spendere quindi cifre straordinarie.

 

Road to Rome 2022 – Il Golf in Piazza a Monza, come detto, è il quarto evento della “Road to Rome 2022. Il viaggio del golf italiano verso la Ryder Cup ha preso il via con gli spettacolari contest nella Valle dei Templi e sul Monte Bianco ed è proseguito il 23 settembre con gli Open Days dove quindici circoli del Lazio hanno aperto le porte a tutti per lezioni di prova gratuite con l’aiuto di maestri qualificati. Fra i golf club che hanno aderito alla giornata anche il Marco Simone Golf & Country Club, palcoscenico della Ryder Cup 2022 e il Golf Nazionale, l’impianto della FIG che ha ospitato i tavoli tematici su Ambiente, Salute e Turismo.

La Road to Rome 2022 vedrà come ultimo appuntamento del 2017 il Golf in Piazza a Firenze il prossimo 28 ottobre. Nel capoluogo toscano l’ospite di eccezione sarà proprio il trofeo della Ryder Cup che si farà ammirare nel centro storico in una grande festa di golf che coinvolgerà i circoli e gli Istituti scolastici. Per l’occasione un bus attraverserà il centro di Firenze per il “Ryder Cup Trophy Tour” e a Piazza Santa Croce ci saranno postazioni di prova con maestri federali.

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube

Letizia Bagnoli - saranno famosi