Francesco Molinari difende il titolo nel BMW PGA Championship

Molinari Francesco
  17 Settembre 2019 In primo piano
Condividi su:

Francesco Molinari difende il titolo nel BMW PGA Championship (19-22 settembre), uno dei più prestigiosi tornei dell’European Tour, equiparato praticamente a un major, e quarto degli otto eventi delle Rolex Series che si disputa al Wentworth Golf Club di Virginia Water, in Inghilterra. Insieme al torinese saranno in campo anche il fratello Edoardo, Andrea Pavan, Renato Paratore, Guido Migliozzi e Nino Bertasio.

In un field da grandi occasioni Francesco Molinari. al momento numero nove del World Ranking, proverà a ripetersi per divenire il primo italiano a imporsi per due volte nella gara (a segno anche Costantino Rocca nel 1996 e Matteo Manassero nel 2013), ma soprattutto per riprendere la grande cavalcata che, dopo quel 27 maggio 2018, lo ha reso protagonista assoluto della stagione con i successi nel PGA Tour (Quicken Loans), in un major (Open Championship) e con la straordinaria prestazione in Ryder Cup, record europeo di cinque vittorie in altrettanti incontri, la conquista della Race To Dubai (numero 1 nel continente) e infine, tra i tanti riconoscimenti, la nomina a sportivo mondiale non britannico dalla BBC. Poi quest’anno un altro titolo sul circuito americano (Arnold Palmer Invitational).

“La settimana in cui si disputa questo evento – ha dichiarato Molinari – è stata sempre speciale per me, ma naturalmente l’anno scorso tutto è divenuto extra. Ho bellissimi ricordi, dal duello con McIlroy fino al momento con cui ho potuto mettere le mani sul trofeo. Quella vittoria è stata la chiave di quanto accaduto nei mesi successivi, passando dal successo negli Stati Uniti all’altro nell’Open Championship in un crescendo che mi ha portato alla prestazione nella Ryder Cup. Sono sicuro che quando smetterò di giocare ricorderò il 2018 come una stagione fantastica e in particolare i mesi da maggio a luglio. Sarà difficile ripetermi perché ho fissato uno standard molto elevato, ma non lascerò nulla di intentato per riprovarci. Quanto alla gara probabilmente sarà diverso giocarla in settembre rispetto al passato. Mi auguro che comunque ci sia sempre lo stesso grande pubblico”.

Come dicevano field di altissimo profilo con Rory McIlroy, numero due mondiale, che l’anno scorso cedette al torinese, terminando secondo a due colpi, e tre campioni che saranno al via nel prossimo Open d’Italia (Olgiata GC, 10-13 ottobre): Shane Lowry, vincitore dell’Open Championship 2019, Paul Casey e Justin Rose, numero quattro, Quest’ultimo, però, ha saltato la Pro Am per un infortunio a un ginocchio causato da una caduta la scorsa settimana. La sua presenza è in dubbio “ma farò di tutto per esserci” ha detto.

E saranno sul tee di partenza anche Jon Rahm, Tommy Fleetwood, Ian Poulter, Matthew Fitzpatrick, Matt Wallace, Danny Willett, Henrik Stenson, Martin Kaymer e Bernd Wiesberger. E anche quattro statunitensi, Patrick Reed, Billy Horschel, Tony Finau e Andrew Putnam, che però non sembrano nel loro momento migliore, dopo una stagione piuttosto pesante. E per chi apprezza le grandi giocate, pure se i protagonisti non sono più vincenti, l’occasione per ammirare Ernie Els, Padraig Harrington, Thomas Bjorn e Miguel Angel Jimenez, quest’ultimo comunque ancora al top nei tour per over 50.

Da seguire il norvegese di Oslo Viktor Hovland, 22 anni proprio oggi 18 settembre, rivelazione del PGA Tour dove ha eguagliato il record di Bob Estes che resisteva dal 2001, ossia realizzando 17 giri consecutivi sotto i 70 colpi in un totale di 20 di fila sotto par nelle ultime cinque gare disputate in cui è giunto quarto, decimo, 16° e due volte 13° con uno score complessivo di 75 colpi sotto par.

Nel BMW PGA Championship, spostato quest’anno da maggio a settembre, saranno in palio i primi punti per le classifiche che assegnano i posti di diritto per la Ryder Cup 2020. Nei primi due turni Francesco Molinari (nella foto) giocherà con Rory McIlroy e Shane Lowry. Il montepremi è di sette milioni di dollari.

Il torneo su GOLFTV – Il BMW PGA Championship sarà teletrasmesso in diretta e in esclusiva su GOLFTV, piattaforma streaming di Discovery (info www.golf.tv/it) con collegamento ai seguenti orari: giovedì 19 settembre e venerdì 20, dalle ore 11 alle ore 19; sabato 21 e domenica 22, dalle ore 13,30 alle ore 18,30. Diretta su Eurosport 2: giovedì 19 e venerdì 20, dalle ore 15 alle ore 19; sabato 21 e domenica 22, differita dalle ore 23 alle ore 1. Commento di Nicola Pomponi e di Alessandro Bellicini.

 

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube